giovedì 28 novembre 2013

TUTTI SIAMO FALSI E TUTTI SIAMO VERI!



Mi sta bene eliminare  i falsi profeti, i falsi veggenti, santoni e falsi messia, specialmente coloro che truffano, ingannano le menti più deboli della società al fine ultimo di trarne un vantaggio personale, economico. E per questo si dovrebbe a rigor di logica scindere quelli che sono veri e falsi profeti!  Il problema semmai bisogna stabilire chi lo è, ma non ha senso neppure questo, perché se una persona qualsiasi essa sia, pensa di sentire, vedere captare qualsiasi cosa fuori dalla concezione umana, chi siamo noi, per stabilire che ciò non è vero?  

 Neppure la scienza ha capito nulla se queste, possibili “allucinazioni” siano vere o meno.
Certo per uno psichiatria razionalistica, tutto questo è frutto di immaginazione, se non peggio di patologie isteriche, ma allora dovremo annoverare anche la Chiesa nel suo insieme come autrice di propaganda di questo tipo, perché loro sono i primi ad aver distribuito e propagandato nel mondo, la logica che esistono queste manifestazioni di natura soprannaturale, anche perché essa si regge proprio sul culto di queste cose.
Poi , trovo pazzesco che un qualsiasi essere umano sulla terra voglia muovere guerra a qualsiasi presunto essere umano che si professi liberamente un  profeta,  santone, massone, mago, occultismo, ecc.  qui il problema però non è che il despota di turno voglia eliminare tutte le associazioni e corporazioni di stampo esoterico, no! Qui si vuole far piazza pulita solo esclusivamente di coloro che sono tradizionalisti della fede cristiana e che sono presunti profeti, veggenti, religiosi osservanti ecc, qui si comprende che non si vuole eliminare le arti magiche, la massoneria, l’occultismo ecc, ma solo chi sta dalla parte di Gesù Cristo, si perché questo agire è palesemente satanico, chi propone di eliminare il cristiano osservante tradizionalista, lo fa perché in realtà non ama e non promulga le leggi di Gesù Cristo!  Voglio sottolineare che è anche da sciocchi voler eliminare dei profeti o veggenti, che parlando veramente con Dio fanno capire le intenzioni dell’Onnipotente. E’ ben poco intelligente questo atteggiamento, se fossi dalla parte del male lo sfrutterei, invece di ammazzare i profeti, che sono sicuramente una fonte eccellente di informazioni. Ma si sa che questi danno molto fastidio, specie a certi potenti!  Sia che diano contro, sia che diano a favore, sia che irritino  o promuovano. Ma se da loro esce una verità vera, è da cretini eliminarli e non saper più cosa accadrà.  Cmq. non è ammazzando, incarcerando la gente fedele a Dio che si eliminano i falsi profeti, ma semmai è eliminando radicalmente ogni traccia di occultismo nella società, ma questo non si vuole fare, perché in realtà si propugna solo la distruzione della vera fede in Gesù figlio Dio, questa è la verità! E l’opera del Pontefice “Evangelii Gaudium” va proprio in questa direzione annullamento della vera fede in Gesù e proponimento di una nuova fede di stampo ebraico o meglio dire di tipo mondialista,  un nuovo vangelo più accomodante per tutti, dove si vuole vedere profetizzare un Gesù che non è più figlio di Dio, ma un maestro di vita!
Purtroppo cercare di scuotere le coscienze assopite, di un popolo stanco di tutto, non servirà a nulla per il semplice fatto che un pontefice che ha un capacità mediatica enorme e un favore politico, economico, ecc in tutto il mondo, è capace di far tacere chiunque, ovunque.
L’unica speranza, è che quella piccola parte del popolo che vorrà rimanere saldamente attaccato alle origini della sua storia, sia in grado fermamente di contrastare chi cercherà di sconvolgere la fede Cristiana. Sono certo che per paradosso coloro che rimarranno fedeli al cristianesimo quello vero delle origini, non saranno i Cristiani, ma gli atei, e i laici non credenti, perché i non credenti sono meno influenzabili e meno direzionabili degli stessi credenti. Che al momento opportuno diverranno i carnefici di altri credenti! Infatti saranno costoro ad essere usati e manipolati e indotti ad agire al posto di altri, per  la caccia alle streghe!
Voglio permettermi di dire che quanto ha affermato il Papa in piazza S. Pietro e nel documento dalla santa sede pubblicato è una dichiarazione di guerra, ma anche un modo per spronare la gente malata di mente, a compiere atti contro la persona, chiunque essa sia. Il voler indurre nelle società un angoscia contro coloro che esprimo un parere diverso da quello espresso da un pontefice che non è capo della nazione Italia o di qualsiasi nazione del mondo, lo si può considerare come un atto, eversivo. Spingere il popolo a cercare e stanare persone come veggenti santoni, messia, profeti e quant’altro lede fortemente la libertà sociale di tutti gli esseri umani, allora in questo modo, non solo si inculca il sospetto, ma anche chiunque fuori dalla logica esoterica, mistico, religiosa può diventare un capro espiatorio per altri fini.  Se non oggi, domani, queste parole del Pontefice diverranno realtà! Perché da quello che io so, gli eventi si compiranno esattamente come sono stati preferissati e così come si vogliono portare avanti, ricordo che profeti se sono veri mandati da Dio, non vogliono spaventare ma evitare gli eventi destabilizzanti e distruttivi della società, avvertendo la stessa, questa è la vera funzione del profeta. Forse è per questo, che questo Pontefice li vuole eliminare, mettere in silenzio! Sono pericolosi!!! Ma non per la società, ma per i suoi propositi ed obbiettivi.

In altre parole il Pontefice dichiara guerra Gesù Cristo!
Chi svela la verità è sempre pericoloso, per chi non ama la verità e la giustizia!

Mi chiedo come ma il Pontefice non si scagli con tanta veemenza come fa verso i santomi, messia, profeti, ecc, contro i procacciatri di prostituzione, contro le lobby gay, o dei pervertiti, o dei pedofili? Oppure bisogna pensare che quelli sono per bene!  Ho una testa mi dimentico semrpe che lei ha detto di non essere nessuno per giudicare....bella scusa!!!!  Ma come se non è nessuno per giucare cosa sta facendo nei confronti dei profeti? Non li sta giudicando!!!