sabato 10 maggio 2014

NON CONOSCO LA VITA DEI SANTI!

Scrivo questa specifica perchè la gente è spesso molto maliziosa, anche coloro che sono cattolici, lo sono...

Ho già scritto fin dall'inizio di questo blog che per una mia caratteristica, non leggo mai e poi mai la vita dei santi, ne tantomeno i loro scritti, l'unico testo per me fondamentale è la Bibbia e i Vangeli... altro non esiste, non perché non possa leggerli, ma proprio perché non voglio leggerli. Il motivo sta nel fatto che il Signore mi ha spiegato, giustamente che leggere molti libri inerenti alla vita di altre persone mistiche, comporta che la mente umana, viene riempita di dati, che possono essere richiamati alla mente del soggetto, che credendo di sentire e/o parlare con il Signore, pensano di posseder verità, quando in realtà è la loro stessa mente che produce e richiama alla memoria non in forma di pensiero ma in forma uditiva e alle volte anche visiva, l’evento che si è letto su testi di questi mistici, per cui mi disse che per il mio bene non dovevo leggere nulla che appartenesse a questi soggetti, in modo da non esserne influenza in nessuno modo. E così ho fatto, quindi quanto scrivo se si riscontra una somiglianza con testi già scritti in passato da svariati mistici o santi, è perché in realtà, non li conosco, ma questo dimostra che quanto affermo è la verità e che ciò che ho non proviene da me.  Quindi più una persona leggendo la documentazione inerente alla vita dei santi, più essa potrebbe essere influenzata dai medesimi scritti e senza rendersene conto riscrive con parole sue le stesse vicende di costoro, credendo di ricevere una locuzione interiore, quando è solo frutto della sua mente, per questo è importante conoscere cosa sa un soggetto mistico sulla vita dei santi, naturalmente ora che ho scritto ciò senza ombra di dubbio tutti coloro che volessero mentire in per attestare veridicità dei loro scritti, diranno che non sanno nulla, ma si fa presto a far cadere in contraddizione un soggetto, basta sapergli porre le domande giuste a trabocchetto, quando meno se lo aspetta e senza richiamare alla memoria il santo in questione ;).  Per esempio se qualcuno mi chiedesse di parlare non so di alcuni santi, mi troverebbe totalmente impreparato, perché a mala pena conosco i loro nomi … poi altro discorso è quello che qualcuno in tempi recenti, mi ha sottoposto, scritti proprio di mistici, o santi, ma questi non possono assolutamente interferire con me, perché ormai la mia età è tale da non subire più tali condizionamenti, anche perché molto ho già scritto.


Un altra cosa personalmente non prego mai i santi, perchè non li conosco. 
Però faccio diverse corone....pur non sapendo assolutamente nulla di questi soggetti e non volendo sapere nulla.