domenica 8 marzo 2015

Profezia di Marcello Ezechiele Ciai 1995

Intepertazione Profezia di Marcello Ezechiele Ciai 



ALLA CITTA' GAUDENTE---
la profezia è indirizzata alla città dove ci si diverte in tutti i sensi …
( Finestrone 1)
Queste sono le parole che il Signore ha rivolto a Marcello, nel tredicesimo e quattordicesimo giorno del settimo mese dell'anno millenovecentonovantacinque: 13-14 luglio 1995.

-----nel 95 avevamo ancora GPII, poi BXVI e ora Francesco I°, sembra un voler dire gli ultimi tre...che sia questo il senso?

<< Ed ora a te città gaudente, regina delle prostituzioni !----- riferimento a babilonia come regina dei/lle prostitute/i … di tutte le prostituzioni non solo quelle sessuali …. A Roma; anticamente le prostitute portavano sulla fronte nomi blasfemi …

Ascoltate la parola del Signore, perfino nel santuario si piangono adoni.
 ---- adoni sono begli uomini, si piangono cioè si desiderano, si vorrebbe che non fossero sacerdoti, per cui si sognano e si desiderano e si piangono perché inarrivabili, come il caso del cardinal. G. Georg. Che per lungo tempo tutti lo hanno descritto come il bello del vaticano e ne hanno fatto e pubblicizzato l’immagine di un uomo molto attivo …

Donne, donne che ne sarà dei vostri lombi ? 
---- i lombi sono muscoli quadrati, cioè quelli del ventre e dei fianchi sta ad indicare che le donne non saranno più  fatte per essere madri, ma per essere modelle, magre.

Dice il Signore, Dio degli eserciti.
Donne, puntigliose e baldanzose, il cavallo dentro le porte, partorirà stalloni virulenti.
---- parla della situazione della prostituzione nella chiesa, e delle nascite “virulenti!” indicando che i figli di costoro saranno i figli del peccato e non desiderati da Dio.

Si crederanno guerrieri, ma fenderanno solo coi loro membri.
---- si credono forti, ma danneggiano solo loro stessi … nel loro sesso.

Donne, donne spensierate e vanitose, non vorrete piu' scoprire le vostre nudità per attirare bruti bavosi; ma il furore virulento vi scoprirà, sbatterà e feconderà di paglia.
 --- la prima parte indica che le donne siano piene di vanità si negheranno, ma il fuoco ardente della passione del peccato, non porterà nulla di buono. 

Oracolo del Signore.
Alzatevi donne, sbattete le mani sui vostri petti e piangete piuttosto di lutto e di angoscia.
--- “alzatevi”” intende dire ribellatevi, battetevi il petto per il lutto e l’angoscia che colpirà , piuttosto che agire in modo insensato..

Una grave ferita sanguinante è stata inflitta alla figlia di Sion, dai cui occhi giorno e notte stillano lacrime. >>
----Qui la frase ha un doppio senso, la figlia di Sion è sempre stata considerata Gerusalemme. Poi però la chiesa traspose questa immagine anche verso la vergine Madre di Cristo …. Per ferita sanguinante si intendente un azione di negazione, una ferita che priva  qualcuno di qualcosa che gli appartiene, che sanguina da molto tempo, lacrimare giorno e notte vuol dire essere nel dolore, nella prostrazione, nella sofferenza non solo per se stessi ma anche per gli altri.
--prima ipotesi: Se la figlia di Sion è Gerusalemme quale ferità sanguinante fu inflitta ad essa? I suoi occhi lacrimano giorno e notte, bisognerebbe capire in questa ipotesi cosa si intende per occhi, sono quelli del suo popolo? Oppure sono intesi come qualcosa di fisico. Leggendo però più avanti vi è un chiaro riferimento proprio a Gerusalemme …
---seconda ipotesi: se invece è inteso come La figlia di Sion è la Madre di Dio alla quale è stata negata una verità … la chiesa gli ha negato, una cosa che le appartiene di diritto come Madre del Figlio redentore. Forse un riconoscimento. Gli è stata inflitta, una grave ferita sanguinante,  intende dire che qualcuno ha fatto un grave torto alla madre di Dio, inflitto sta ad indicare, fatto di proposito con malizia e malignità, lo stillare le lacrime come detto sopra indica sofferenza non tanto per se stessi, quanto invece per altri, pare che qualcuno nella chiesa abbia fatto un grave torto alla Madre di Dio, per questa ragione essa piange lacrime, il riferimento pare essere indicativo della varie statue in tutto il mondo che lacrimano sangue. Forse che sia riferito ad un dogma che la chiesa non abbia voluto riconoscere alla Madre di Dio, come fosse stato un torto di grave entità.
Però, sono convinto che abbia a che fare con Gerusalemme..

Nel nome del Signore degli Eserciti parla ancora contro la grande città:
<< Andate, andate per le strade di Roma e se uno, uno ne trovate, io la perdonerò.
---E’ lo stesso parallelismo con Sodoma, se ne troverete uno io la salverò!

Non c' è più un giusto tra gli uomini ! Io dicevo, andrò dai grandi, forse lì troverò uno che sappia di Dio. Anche se dicono di Dio, non sono suoi. Perché hanno indurito il loro cuore e le loro menti sono contumaci.
---- qui il riferimento ai grandi è inteso alla chiesa, non ai presidenti o ai re della terra,  “forse lì troverò uno che sappia di Dio, “ ma costoro sono solo bravi ad esternare di essere bravi e notevoli teologi, si lavano la bocca di essere di Dio, si sdegnano se qualcuno li accusa di non esserlo, e si vantano  di essere di Dio, ma Dio dice:” . Anche se dicono di Dio, non sono suoi.” Quindi coloro che stanno a Roma(Vaticano) non sono di Dio …” Perché hanno indurito il loro cuore e le loro menti sono contumaci.” Perché sono diventati arroganti, e credono di avere la ragione dalla loro parte invece di ascoltare anche i piccoli, sono arrogati un diritto che non hanno e le loro menti sono contumaci.  Indica che dalle loro menti = pensieri sono senza giudizio che manca Dio in loro, cioè non conoscono la verità e parlano per presunzione … inventandosi le cose.

Così dice il Signore.

“Dal più piccolo al più grande tutti ordiscono frode.”  ….
C’è la ricerca dell’inganno verso il prossimo, sia i piccoli che i grandi sono pronti ad ingannare e a appropriarsi di ciò che non gli appartiene. La truffa è all’ordine del giorno da parte di tutti, infedeli e fedeli, laici e religiosi, profeti e maghi di qualsiasi religione siano, di qualsiasi scienza o ceto sociale,  dice il Signore!  In sostanza l’uomo truffa l’uomo e si fa passare per chi non è!

“Come da un pozzo scaturisce acqua, dalla città scaturisce iniquità.”
 --- dice che viene da sotto, dalla parte più oscura, da quella più turpe,  la città di Roma è fonte del suo male.

Il mio sdegno è grande, dove lo riverserò ?
Come non potrò riversarlo dal lattante al canuto ?
Chi potrà fermare la mia mano contro l'ingiustizia, l' infedeltà ?

---Il Signore si chiede chi agirà per tentare di chiedere pietà, di chiedere perdono, di migliorare se stessi, e cercare la verità e sa che nessuno lo farà, per cui sarà costretto a colpire tutti dal piccolo al grande, da povero al potente(apocalisse) e porre mano alla sua giustizia, per punire tutti sia verso le ingiustizie e l’infedeltà (non intende dire solo quella matrimoniale, ma anche quella divina)

Nessuno si prende a cuore la causa del povero.
--- non solo l’uomo non aiuta i poveri, ma nessuno risolve la causa della povertà …

Tutti sono come stalloni focosi che nitriscono dietro la donna del fratello.
---- atteggiamento attuale di gran parte degli uomini nitriscono, sbuffano e appaiono forti, ma forti non sono..si atteggiano a stalloni.

Ma ecco che i veri cavalli, quelli montati da guerrieri crudeli e vittoriosi, scalpitano contro e verso di voi. Un bastione hanno eretto e lì si prepara la guerra santa.
---- il riferimento ai veri cavalli, indica che noi occidentali non possediamo la forza virile per combattere chi sta per venire, “montati da guerrieri crudeli e vittoriosi” questo riferimento è chiaro verso gli appartenenti ISIS.  Il fatto che dica crudeli e vittoriosi indica che avranno la meglio su di noi, che ci domineranno, sia con la spada che con il sangue.
Un bastione hanno eretto = una fortezza da lì preparano la guerra santa, il bastione è sicuramente uno stato, forte che nessuno tra gli uomini riesce a sconfiggere, per varie ragioni.  

A te casa d'Israele e a te casa di Pietro mi rivolgo.
--- il Signore si rivolge ad Israele alla Chiesa Romana Cristiana.

Perché dite: " La parola dei profeti è come il vento passato ? "
--- chiede perché i profeti non vengono più ascoltati, perché si preferisce fingere che non esistano, perché vengono passati per bugiardi e mentitori, per pazzi! Evidentemente i veri profeti non piacciono più, sono divenuti segno di sventura, per chi ordisce il male. Avanzano i falsi profeti, quelli vanno bene.

Perché dite: " Pace, libertà, benessere", quando queste cose non ci sono e non potranno essere?
--Infatti ha ragione dove esiste la pace? Dove esiste la libertà, e dove esiste il benessere?
Sono tre parole inesistenti, tra gli uomini, perché la pace non c’è in nessuna società, in nessun paese, in nessuna famiglia, neppure dentro a stessi. La libertà nessuno è realmente libero, tutti siamo oppressi da un infinità di cose, dalle tasse, dagli stati, da qualsiasi altro essere umano, quindi nessuno è veramente libero. Il benessere chi lo ha, Gesù non parla solo di benessere inteso come agiatezza, lusso, ma anche quello fisico e spirituale, molto spesso chi ha il benessere nella ricchezza, non ha il benessere spirituale, quindi non esiste neppure questo sono tre parole abusate senza senso, la pace non esiste, non esiste la libertà, perché siamo tutti schiavi dell’uno e dell’altro e degli altri, non esiste il benessere. Sicuramente nel tempo passato, presente e futuro queste tra parole non potranno mai esistere, perché ci sarà sempre il litigio, la soprafazione, la schiavitù, la mancanza di averi o di spirito. Quindi Pace, libertà e benessere non esistono, sono solo tre parole abusate per far credere qualcosa che non c’è!

Guerra oppressione e fame, io manderò allora sulle vostre nazioni.  
-----E ci siamo!

Oracolo del Signore.
Odi, oh terra, dov'è la tua salvezza ? A Papeete o nel Papa forse ?!
--- il riferimento a Papeete isola e al Papa, come indicante due estremi nel lusso e nella religione,  per dire che l’uomo ripone la sua fiducia negli uomini non in Dio.
questa è un accusa, verso il papato ,indicante che la gente ripone la sua fede sul papa e non su Dio, beh ha perfettamente ragione, è così, oggi giorno tutti i cristiani cattolici di qualsiasi tipo professano la loro fede nel papa... e il papa è divenuto come un Dio... parole di Gesù “sia maledetto l’uomo che confida nell’uomo” in pratica dice di non confidare nel Papa che esso non è Dio.

Io, faccio piovere secondo le stagioni, Io, ho creato la semina e la vendemmia; ma voi siete solo capaci di ubriacarvi delle vostre idee.
----Chiarissimo--- Dio ha dato cose vere e buone, mentre la chiesa propone idee sballate, che ubriacano gli uomini, che li stordiscono che li portano fuori dalla vie maestra, fuori dalla vera fede.

I vostri iniqui pensieri hanno sconvolto tutte le cose belle da me, per voi create.
Ed è per questo che sventura e terrore arriveranno su di voi.
Non ricercate le vie antiche e vi preparate i vostri sepolcri.
---- l’uomo non cerca più di ripercorre le strade dei padri, ma insegue idee nuove, che portano l’uomo alla sua rovina cioè a condannarsi da solo = i vostri sepolcri.

Oracolo del Signore.
Ma non ancora fino in fondo sterminerò, non ancora.
---- non è ancora il tempo, che Dio si affacci sul mondo, come sterminatore, non dice che porterà la fine del mondo, ma che porterà sterminio, cioè distruggerà la genia che porta con se il peccato e la morte, allora nulla lo potrà fermare, non come il sangue dell’agnello sparso sulla porte dei figli d’Israele, questa volta nessuna porta lo tratterrà, nessuna grotta resisterà, in nessuno spazio ci si potrà salvare.

Scappa Beniamino, divincola le tue braccia da quei preti e frati che ti vogliono trattenere dentro la porta della città, piena di adulterio e abominio.
---Beniamino è il 12mo figlio di Giacobbe, è anche la 12ma tribù di Israele, visto che parla sia ad Israele che alla chiesa di Roma il riferimento a Beniamino è inteso a coloro che praticano la vera fede in Cristo che sono come Beniamino, nel suo carattere, dice di fuggire fuori da quelle mura, fuori da quelle porte, fuori dall’iniquità … e andare presso un deserto, far deserto in se e attorno a se, per non essere presi da quelle iniquità, molto simile al passo apocalittico, dove dice uscite popolo mio da Babilonia …
è un accusa diretta sia al Vaticano, che a Israele In pratica esorta quanti si sentono stretti da queste idee di fuggire, lontano per vivere una vita di pienezza con Cristo, "nel deserto" non di cambiare religione. Evidentemente Babilonia sarà distrutta!


Corri, non a destra, nè a sinistra, ma sulla strada di Girolamo ti aspetterò. (1)
Oracolo del Signore. >>
---Il dire corri sta ad indicare che è imminente la sua distruzione ….. sta al centro della strada che Girolamo ha percorso …  credo che si riferisca a quando Girolamo ha lasciato come scritti,  nel suo centro troverete delle risposte.. il fatto che indichi nella Bibbia di Girolamo un indicazione come mezzo per giungere alla perfezione spirituale. Sta ad indicare che le bibbie create dopo non sono valide …

(1) San Girolamo lasciò la corte papale di Roma per inoltrarsi sulla via della perfezione spirituale. Ritiratosi per lunghi periodi nel deserto, curò la traduzione della Bibbia in latino, la famosissima Vulgata che fu per oltre un millennio la Bibbia universalmente riconosciuta e adottata da tutta la Chiesa.

La seguente profezia fù data a Marcello Ciai nel 1995, dopo una grave malattia e un periodo di "deserto"

-----Per periodo di deserto non si intende stare lontano dal mondo, ma stare lontano dalla fede.. quindi questo Marcello Ciai dopo un periodo di allontanamento ha trovato la fede e ricevuto da Dio questo dono …. Evidentemente la malattia lo aveva debilitato sia nel corpo che nello spirito.

" PROFETIZZA ! "
" CHE PROFETIZZERO' ? "
" GRIDA ! " " CHE DOVRO' GRIDARE ?
C'E' FORSE QUALCOSA DI NUOVO D'ANNUNZIARE SOTTO IL SOLE ?! "
SU UNA NUVOLA PICCOLA E LEGGERA VIENE LA PAROLA DEL SIGNORE PER ANNUNZIARE COSE GRANDI E TREMENDE !

---Si è vero, Dio non si muove sulle nubi  potenti, ma si muove sulle cose piccole perché si nasconde e si cela, e muove la sua potenza nel segreto. Nessuno penserebbe che in una piccola nuvola leggera lì c’è Dio, e invece il maligno che si mostra in cose grandi e potenti, per impressionare, per stupire, per far credere che esso è il più potente, quando è solo apparenza.

" GUARDA SENTINELLA! CHE VEDI?"
" OH VEDO UNA CAROVANA DI PROFUGHI IN LUTTO, MALATI, FERITI, IMPICCATI. "
---Profughi in lutto, riferimento chiaro e preciso a coloro che fuggono dalle guerre e dai massacri.

" SENTINELLA, SENTINELLA CHE VEDI ANCORA ? "
" BAGLIORI E TERRORI, LA NOTTE E' LUNGA, TERRORI E BAGLIORI ."
----Il riferimento è ad un guerra…

" GRIDA SENTINELLA, GRIDA ! "
" CHE COSA DEVO GRIDARE ?! "
" PORTATE ACQUA ! PORTATE PANE AI FUGGIASCHI ! PERCHE' NON LANGUISCANO E MUOIANO. "
------ Fuggiaschi da una guerra dai massacri..

" SENTINELLA, SENTINELLA QUANTO RESTA ANCORA DELLA NOTTE ? "
" ECCO ARRIVA L'ALBA, MA TORNA LA NOTTE.

--- questo passaggio è interessante chiede quanto resta della notte. Il riferimento alla notte è inteso in senso delle tenebre,  ….. perché dice arriva l’alba ma torna la notte, poco dopo che l’alba del nuovo giorno è sorta, torna il buio, questo sta ad indicare che il sole verrà oscurato, e che le tenebre copriranno la terra … e che il giorno sarà in giorno di morte.

VENITE ! VENITE E DOMANDATE ! CONVERTITEVI QUANDO E' ANCORA MATTINO !
----Le conversioni confessioni si devono fare durante il giorno, durante le ore di luce, finche il sole illumina la terra, perché nelle ore di buoi le tenebre avanzano e gli uomini devono stare a riparo nella loro case.. intende dire anche finche il Signore sarà con voi convertitevi, poi quando le tenebre arriveranno ciò sarà molto più difficile.

LE URLA DEL VESPRO MI SPAVENTANO, I SUOI LAMENTI M' INTRISTISCONO. "
NON L'AVEVI FORSE GIA' SENTITO DIRE O FIGLIA DI SION ?
QUELLO CHE E' SCRITTO E' SCRITTO, QUELLO CHE E' DECISO E' DECISO,
MA TU PROPRIO PER MEZZO DEI TUOI MINISTRI INDEGNI HAI RIDOTTO IN ROVINE LE FORTEZZE E SPAVENTATI E CONFUSI I SUOI ABITANTI
.

----Il riferimento è proprio a Gerusalemme..


“ECCO METTERO' SUPERBIA CONTRO SUPERBIA,   vescovo/scienziato contro vescovo/scienziato
E SARA' UOMO CONTRO UOMO, DONNA CONTRO DONNA,
FRATELLO CONTRO FRATELLO, SORELLA CONTRO SORELLA,
MADRE CONTRO FIGLIA, FIGLIA CONTRO MADRE,
PADRE CONTRO FIGLIO, FIGLIO CONTRO PADRE,
MOGLIE CONTRO MARITO, MARITO CONTRO MOGLIE,
FAMIGLIA CONTRO FAMIGLIA,
NAZIONE CONTRO NAZIONE, CITTA' CONTRO CITTA',
PAESE CONTRO PAESE, POTERE CONTRO POTERE.
RAZZA CONTRO RAZZA, CLASSE CONTRO CLASSE,
OCCIDENTE CONTRO ORIENTE, ORIENTE CONTRO OCCIDENTE,
NORD CONTRO SUD, SUD CONTRO NORD.”  --- ci siamo già

 – chiaro riferimento all’apocalisse!

NEL DESERTO E NELLA STEPPA STA LA SUA GRANDEZZA.
SVANIRA' L'INTELLIGENZA DEI SUPERBI E IO CALPESTERO' I LORO PROGETTI,
COSI' CHE RICORRERANNO A MAGHI, ASTROLOGI E INDOVINI E IO LI METTERO'
NELLE MANI DEL CRUDELE DOMINATORE DELLE TENEBRE.
----- in sostanza dice che il Signore si ritirerà e non parlerà più a costoro, per cui saranno costretti a ricorrere ai maghi e ai demoni per sapere e capire.

ORACOLO DEL SIGNORE DEGLI ESERCITI.
LA CITTA' SI SVUOTERA'; LA DONNA NON PARTORIRA' ;
GLI ORGANI GENITALI DIVERRANNO PURULENTI.
----Malattie sessuali si propagheranno e le donne non avranno più figli.

FORTI E DEBOLI DEPERIRANNO E IMPALLIDIRANNO.  
--- ci saranno malattie..e carestie.

LE NOTIZIE SCEMERANNO E SI DISPERDERANNO AL VENTO.
LA STAMPA SI INARIDIRA' E SPARIRA'.

---Nessuno scriverà più ….

SI LAMENTERANNO E FARANNO LUTTO I PESCATORI DI NOTIZIE E
SI LAMENTERANNO E RIMARRANNO DESOLATI I PESCATORI DI UOMINI.

----Insomma nemmeno i preti o gli oratori avranno più nulla da pescare..

INDUSTRIALI, COMMERCIANTI E DISEGNATORI DI MODA SARANNO CONFUSI E IMPALLIDIRANNO.

---- Con impallidire si intende che il colore verrà meno, sarà tutto molto grigio …

Altro riferimento all’apocalisse …

L'ECONOMIA CROLLERA' E GLI OPERAI RESTERANNO SGOMENTI.

----Crollo economico disastroso, soprattutto per industrie … chi avrà terra forse potrà vivere di quel che coltiva.

QUANTO SONO INTELLIGENTI I CAPI DELLA SCIENZA !

Prende in giro la scienza umana, che di intelligente non ha nulla …

I PIU' BRAVI DEI CONSIGLIERI DEL PRESIDENTE FORMANO UN CONSIGLIO STUPIDO.
Qui fa riferimento generico a tutti i presidenti… I presidenti del mondo hanno come migliori loro consiglieri degli stupidi … quindi possiamo immaginare cosa possano consigliare …

COME POSSONO DIRE: " IO VENGO DA SCUOLE E MAESTRI ILLUSTRI ?! "
DOVE SONO DUNQUE I TUOI GRANDI SAPIENTI ? TI RIVELINO LORO QUANTO HA DECISO IL SIGNORE DEGLI ESERCITI CONTRO LA SUPERBIA.
SONO DIVENUTI STUPIDI I SAPIENTI E INGANNANO GLI ILLUSTRI MAESTRI,
TANTO DA FAR SBAGLIARE TUTTI I LORO CAPI.

---questa mi piace molto, perché è la verità, oggi giorno tutti i cristiani e anche pagani, laici, a atei, agnostici  e scienziati, anche coloro che vengono da studi teologici si inalberano sentendosi mettere sotto i piedi da chi non ha studiato teologia o altra scienza, ma dimostra di possedere una cultura superiore alla loro, perché forse c’è il Signore che parla e insegna, loro, dice bene il Signore sono superbi!   Provenienti da maestri ingannati dai sapienti divenuti stupidi … quindi più studiano e più diventano stupidi, senza Dio. Ma il riferimento è anche alla Chiesa.


IL SIGNORE HA MANDATO SUI CAPI UNO SPIRITO DI TRAVIAMENTO
CHE LI FA MUOVERE IN OGNI COSA COME UBRIACHI NEL LORO VOMITO.
--mangiano quello che vomitano dalla loro bocche …. Mangiano la loro condanna.. si nutrono di spiriti traviati, che aleggiano su coloro che comandano le nazioni.

NULLA DI BUONO FARANNO NE' CHI E' IN TESTA, NE' CHI E' IN CODA;
NE' CHI E' IN ALTO, NE' CHI E' ALLA BASE ; NE' CHI E' CAPO, NE' CHI OBBEDISCE;
NE'CHI GUIDA, NE' CHI SEGUE; NE' IL RE, NE' I SUOI SUDDITI; NE' IL PAPA, NE' I SUOI FEDELI.
PAROLA DEL SIGNORE.

---Qui è molto chiaro, in questo tempo di iniquità nessuno agisce nel bene e nessuno pratica la verità, dice il Signore,  dal più piccolo al più grande, dallo scienziato al Papa, tutti sono fuori dalle regole. Per questo dice a coloro che sono come beniamino di allontanarsi dalla società, di ritirarsi in luoghi deserti, e meditare , lì, il Signore li incontrerà.