martedì 12 aprile 2016

La Mano che Maledice


La Mano Inanellata Maledice.



Cogliendo una frase di una profezia del Ragno Nero, monaco cistercense, ho colto lo spunto per comunicare di non ricevere benedizioni o presunte tali, da nessun soggetto che imponga le sue mani su di voi, o su un ampio pubblico, specie da chi ha nelle sue mani più di un anello, come è il caso di Occultisti, maghi, fattucchieri, cartomanti, medium, veggenti, guru vari. 

Il motivo sta nel fatto che chi non ha ricevuto da Cristo mediante battesimo, comunione e cresima e non conduce una vita santa, come comandato da Nostro Signore o dalla sua Chiesa autorità ad amministrare le benedizioni, non deve sottoporsi ad alcun rito di nessun tipo, perchè questo invece di benedire, maledice, fate attenzione a chi voi pensate benedica, ma fate attenzione anche a come benedice,  i servi di satana sono ovunque, fate attenzione a come pongono le loro mani, non devono fare segni di croce rovesciati, ma la croce nell'aria sia grande ed ampia solenne anche per il clero, i  segni non di croce, e con dita che si toccano tra di loro o aperte sono segni maligni. Ma sopratutto fate attenzione a chi indossa tanti anelli, perchè costui o costoro imponendo le loro mani su e verso di voi vi maledicono, anche senza volerlo. 



Non fatevi mettere le mani sul capo o sul corpo da nessuno!
Non fatevi benedire da nessuno che non sia un sacerdote consacrato, e fate comunque attenzione a come benedice e quel che dice.


Evitate come la peste la mano inanellata!!!


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non saranno più permessi!
E' inutile che li scrivete perchè non ho tempo per moderali.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

©Copyright

Quest’opera è protetta dalla legge sul diritto d’autore. Tutti i diritti, in particolare quelli relativi, nuove preghiere, messaggi, alla corona stessa, alla sua produzione-realizzazione anche fisica, alla ristampa, alla traduzione, trasmissione radiofonica, televisiva, alla registrazione su microfilm, o database, o alla riproduzione in qualsiasi forma, (stampata o elettronica) rimangono riservati anche nel caso di utilizzo parziale o estrapolati i concetti da essa. La riproduzione di quest’opera, anche se parziale è ammessa solo ed esclusivamente nei limiti stabiliti sul diritto d’autore, ed è soggetta all’autorizzazione dell’autore. La violazione delle norme comporta le sanzioni previste dalla legge vigente in materia.



Per qualsiasi controversia contattare l’autore stesso

Boanerges573@gmail.com

Importante!

Ho sempre scritto che personalmente divido i testi che Dio da me, da quelli che non sono dati da Dio a me, apponendo al testo il termine Messaggio, per far capire che il testo viene da Dio, mentre dove non vi è scritto"MESSAGGIO" sono io che scrivo e quindi da prendere con le pinze, non farò mai come facevano i profeti di un tempo che mescolavano i loro pensieri ai testi ricevuti da Dio , per cui tutto diveniva di Dio, anche le eresie, poi insegnate anche attualmente dalla chiesa ai successori."Bisogna anche dire che data l'istruzione che ricevetti da Dio fin da bambino, è indubbio che alle volte faccio uso di essa, però posso sempre errare, non sono Dio!