martedì 7 giugno 2016

ANTICRISTO IDENTIFICATO?





ANTICRISTO IDENTIFICATO?





Qualcuno vorrebbe aver identificato l'anticristo, solo perchè il codice asci porta come conclusione semplicistica che il 666 porta al nome Bergoglio, o perchè nel video ci sarebbero alcune curiose conclusioni Però prima di dire è o non è, vediamo di capir meglio.




Da quello che a me è stato rivelato dalla Madre di Dio

L'anticristo è colui che apparirà come un santo al suo apparire, cioè si mostrerà come, tale, poi ad un certo punto, egli cambierà repentinamente, il suo modo di fare, mostrando il suo vero volto, e dichiarandosi per quello che è. La madre di Dio me lo mostro, so che è un vescovo, ma da quello che io sapevo non sarà eletto pontefice, pur sembrando di esserlo, ma da quello che a me risultava non era molto avanti con gli anni, e il suo volto non mi pare corrispondere, con quello di Bergoglio, anche se i suoi occhi hanno qualche corrispondenza. 


Ora il discorso qual'è.... scusatemi!!! 


Ma al fine di quello che a noi interessa come cristiani, è sapere chi sia l'anticristo o sapere chi è Cristo? E' amare Cristo o amare l'anticristo, perchè tra i fedeli c'è qualcosa si strano.

Aldilà che sia o non sia lui, l'anticristo mi chiedo sinceramente parlando, che cosa cambia ai credenti saper se è lui o non è lui, non cambia assolutamente nulla, quello che al Cristiano interessa e deve interessare è non perdere la diritta via, non perdere la metà che Cristo ha promesso, noi Credenti Cristiani veri e autentici, almeno spero che voi lo siate, dobbiamo seguire solo le parole di Cristo nel Vangelo altro non dobbiamo fare, se ci sono pontefici, falsi o veri che sono eretici, che dicono stronzate, che danno direttamente o velatamente contro a Cristo, ma se voi siete veramente credente cosa vi cambia, nulla, sapere neppure che sia lui o un altro, non vi cambia nulla, perchè noi Credenti di Cristo, non adoriamo un pontefice, non lo idolatriamo, noi adoriamo solo un Dio, non adoriamo nessun uomo, invece ahimè noto che molti credenti e molto cattolici anche cristiani continuano a battersi per capire chi sia questo anticristo, ma cosa ve ne viene saperlo o no, vi cambia la vita, pensate di sfuggire al vostro destino? Ma nemmeno per idea!  Come dice bene il passo che costui è qui per dannare sopratutto i deboli, quelli che sono incerti, quelli che non hanno una direttiva precisa e forte, e combattere i forti, combattere i veri apostoli degli ultimi tempi, capeggiati dall'apostolo definito il papa rosso. Chi sia non sappia basta che lo sappia lui.
ma il problema è un altro, tutti i credenti che continuano spasmodicamente nel cercare di additare a questo o quello l'essere anticristo, fanno un errore di fondo, dimostrano che così non credono neppure in Cristo, perchè hanno bisogno di sapere chi è l'anticristo, non so cosa venga a voi saperlo, o cosa pensate di poterne trarre di vantaggio, proprio nulla, visto che l'anticristo non vi teme, invece voi con questo atteggiamento dimostrate a lui di temerlo. Ma se non credete in esso, per quale ragione vi affannate a cercare chi è; io per esempio se non  fossero stati gli altri a chiedermi di spiegare e etc probabilmente non me ne sarei proprio minimamente interessato, perchè per me l'anticristo, il falso profeta sono due pedine su uno scacchiera, so che devono venire, so cosa devono fare, cosa deve venire, ma cerco di vivere lo stesso la vita senza eccessivamente preoccuparmene, e senza dar ad esso tanto risalto, come tutti stanno facendo. Pensate  veramente che sapendo chi è o chi non è vi cambi cambi qualcosa? Vi possa servire a qualcosa? Qualcuno lo vuole ammazzare? Non si può,  perchè deve venire, deve essere così, proprio perchè anche lui, fa parte del destino del mondo, e lui farà la sua parte; il problema è capire se e dove voi vi volete porre, se sarete costanti a rimanere fermi sulla strada di Cristo, questo è il vostro grande problema. 

Certamente l'operato di Bergoglio è sotto gli occhi di tutti, tutti ne vediamo il proseguire, di una costante ed inesorabile distruzione, o preparazione a qualcosa di più. 

Come si dicevo una volta, morto un papa se ne fa un altro, come dire la vita va avanti, certo questi sono tempi assai bui dove noi Cristiani veri, possibilmente dovremo reggere maggiormente quello che sta per venire, perchè quello che stiamo vivendo ora, è poca cosa rispetto a quello che verrà.

Ora stando alla profezia del capitolo 13. dell'apocalisse.

Se fosse Bergoglio l'anticristo allora BXVI è il falso profeta, perchè indubbiamente ci deve essere stato il falso profeta, non è possibile che non ci sia a meno che falso profeta e l'anticristo non siano in realtà lo stesso soggetto, perchè potrebbe anche essere, come due fasi della stessa identità, quella che appare come un santo, infatti la parola come significa simile ma non uguale, quindi da simile ad un santo, diventa anti-santo, cioè anticristo.
però se fosse così, allora il suo tempo non sarà più di soli tre anni e mezzo, ma sarà assai più lungo almeno sette se non anche 9. Perchè il falso profeta deve stare qui 7 anni, BXVI ha trascorso un pontificato di quasi 8 anni, personalmente sono dell'opinione che non sia il falso profeta Benedetto XVI nella maniera più assoluta, sono più propenso a pensare alla secondo ipotesi, che da apparente santo diventi anticristo,che a guardar bene ci sarebbero anche i presupposti che Bergoglio lo posso essere. Ma certamente gli eventi sono ancora indietro, per quanto tutto stia correndo all'impazzata, ma questo l'ho già affermato diverse volte. 
Però da quello che io so, l'anticristo deve venire dopo una guerra molto devastante e dopo un piccolissimo periodo di apparente calma, sono ancora dell'opinione che Bergoglio non sia chi tutti pensano per quanto il suo operato lo darebbe a pensare, ma anche l'operato del falso profeta ha queste stesse sfumature, anche il falso profeta agisce nel suo stesso modo, solo che l'anticristo è un vero sanguinario, dove porrà a morte coloro che lo contrastano facendo molto uso della ghigliottina.
A meno che non sia come ho esposto più sopra, tutto è possibile. 

Ma quello che importa maggiormente è che i Cristiani rafforzino la loro fede, invece di indebolirla con queste affannose ricerche che non producono nessun bene per loro. 

Perchè è indubbio che tutta questo isterismo collettivo sia fatto di proposito per decimare ed indebolire la fede di tutti, specialmente coloro che credono che sapendo chi sia, possa in qualche modo avvantaggiarsi, invece cari miei è tutto il contrario, questa è proprio un azione subdola dei servi di satana che gli stanno spianando la strada, per intimorire meglio il popolo al fine ultimo di renderlo succube a lui. Tutte le notizie che girano in rete, vere e false, sono create di proposito dai servi di satana per destabilizzare le masse, forniscono dati fasulli in modo che si crei confusione, dico cose false su cristo forniscono dati falsi, etc, proprio con questo scopo, creare panico, creare confusione non capire più cosa bisogno fare, se invece vi staccata da questo bussolotto date meno ascolto a tante cazzate che si vedono e si sentono vere o false che siano, state certi che l'isterismo passa, finché rimarrete vincolati ad internet come se questa realtà virtuale fosse il pane dei popoli, le cose andranno sempre peggio. Certo un po di informazione ci vuole, ma senza divenire dipendenti di un mezzo che distrugge la vita.

Il vero cristiano crede in Cristo, non c' nessuno e non pone nessuno innanzi a Cristo, le parole fasulle di un ipotetico anticristo non lo toccano minimamente, non lo sfiorano, perchè solo Cristo importa, il resto è aria fritta!!! 

Certo voi siete terrorizzati, nel perdere le vostre masserizie, purtroppo vi devo dire che chi è troppo legato a questo mondo, non avrà la vita eterna e satana lo sa molto bene ed è su questo che si gioca tutto.




La gente s'interessa del'apocalisse solo perchè ha qualcosa da perdere, perchè altrimenti essa non avrebbe senso, per questi. Siete troppo attaccati al presente, per questo molti sono capaci di vedere oltre la soglia del tempo, per questo non siete capaci di vedere Dio.

Vi siete mai chiesti perchè Gesù era povero, pensare che sia stato un caso? No! Era voluto da Dio, perchè se fosse stato  ricco, non sarebbe riuscito a svincolarsi dalla ricchezza terrena. per questo Gesù dice beati i poveri, perchè sa che essi sono in grado di capire cosa sia veramente importante nella vita, i poveri si sanno accontentare i ricchi non si accontentano mai. 

L'idea geniale dell'anticristo è quella che vuol  operare un bene, nel senso di dar a tutti egualmente qualcosa, al fine ultimo di essere acclamato re del mondo, solo così riuscirà ad essere osannato dal mondo, apparire come buono, apparire come santo, apparire come magnanimo, misericordioso, generoso, affabile, etc, all'inizio nell'apparenza ma poi per completare l'opera anche nella sostanza di modo che tutti non possano aver nulla da ridire così tutti saranno ai suoi piedi, conquistati con un pugno di riso. Ma  per far ciò deve portare prima di tutto il mondo sul lastrico, deve denudarlo, deve anche distruggerlo, e chi sopravvivrà potrà meglio esser corrotto, allora quello sarà il tempo dei santi, quello sarà il tempo degli ultimi apostoli, ci sono tante cose che devono ancora avvenire, per poter dire è la fine. 


.......................................


Apocalisse 13

1 Vidi salire dal mare una bestia che aveva dieci corna e sette teste, sulle corna dieci diademi e su ciascuna testa un titolo blasfemo. 2 La bestia che io vidi era simile a una pantera, con le zampe come quelle di un orso e la bocca come quella di un leone. Il drago le diede la sua forza, il suo trono e la sua potestà grande. 3 Una delle sue teste sembrò colpita a morte, ma la sua piaga mortale fu guarita.
Allora la terra intera presa d'ammirazione, andò dietro alla bestia 4 e gli uomini adorarono il drago perché aveva dato il potere alla bestia e adorarono la bestia dicendo: «Chi è simile alla bestia e chi può combattere con essa?».
5 Alla bestia fu data una bocca per proferire parole d'orgoglio e bestemmie, con il potere di agire per quarantadue mesi. 6 Essa aprì la bocca per proferire bestemmie contro Dio, per bestemmiare il suo nome e la sua dimora, contro tutti quelli che abitano in cielo. 7 Le fu permesso di far guerra contro i santi e di vincerli; le fu dato potere sopra ogni stirpe, popolo, lingua e nazione. 8 L'adorarono tutti gli abitanti della terra, il cui nome non è scritto fin dalla fondazione del mondo nel libro della vita dell'Agnello immolato.
9 Chi ha orecchi, ascolti:
10 Colui che deve andare in prigionia,
andrà in prigionia;
colui che deve essere ucciso di spada
di spada sia ucciso.
In questo sta la costanza e la fede dei santi.
11 Vidi poi salire dalla terra un'altra bestia, che aveva due corna, simili a quelle di un agnello, che però parlava come un drago. 12 Essa esercita tutto il potere della prima bestia in sua presenza e costringe la terra e i suoi abitanti ad adorare la prima bestia, la cui ferita mortale era guarita. 13 Operava grandi prodigi, fino a fare scendere fuoco dal cielo sulla terra davanti agli uomini. 14 Per mezzo di questi prodigi, che le era permesso di compiere in presenza della bestia, sedusse gli abitanti della terra dicendo loro di erigere una statua alla bestia che era stata ferita dalla spada ma si era riavuta. 15 Le fu anche concesso di animare la statua della bestia sicché quella statua perfino parlasse e potesse far mettere a morte tutti coloro che non adorassero la statua della bestia. 16 Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; 17 e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. 18 Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d'uomo. E tal cifra è seicentosessantasei.