venerdì 29 luglio 2016

Macellazione animale = umana!


Macellazione animale = umana!


LE IMMAGINI SONO FORTI MA RENDONO BENISSIMO IL SENSO!


Questo è l'insegnamento che danno ai loro figli 
e quello che vorrebbero dare ai nostri?


Dopo aver letto l'articolo sottostante, ho un attimo riflettuto dove si vuole arrivare con questa cosa della macellazione degli animali, facciamo molto attenzione che non riguarda solo gli animali ma anche anche gli esseri umani. 

In base alla loro legge il Corano, è risaputo che le donne e gli animali sono uguali tra di loro e inferiori ai uomini islamici,  ma l'articolo qui sotto, ci fa comprendere una cosa assai importante e molto più drammatica di quanto non immaginiamo, che per l'islam tutti coloro che non sono islamici e non sono delle loro terre cioè arabi,  sono a loro avulsi, cioè non rispecchiano le loro usanze, le loro tradizioni, ne la loro fede religiosa, per cui sono tutti contro di loro, specie i Cristiani, ma anche altre religioni nel mondo, sono contro di loro, perché ovviamente non sono dalla loro parte e non credono nel corano, come potrebbero, obbiettivamente. Quindi comprendiamo che le loro usanze come la macellazione non servono solo per macellare gli animali, ma anche per ottenere indirettamente il permesso da parte della UE di uccidere liberamente gli esseri umani occidentali e di qualsiasi religione contraria alla loro. Si perchè se gli viene concesso di macellare come vogliono gli animali e dato che donne(madri, moglie, fidanzate, figlie) sono tute paragonabili ad animali, e che i cristiani sono inferiori agli animali, e che gli occidentali contrari a loro sono inferiori agli animali significa che loro si sentono in diritto di uccidere mediante la macellazione ogni essere umano, ed infatti le mattanze che stanno facendo in giro per il mondo dimostrano proprio questo. Il modo che loro uccidono noi occidentali è uguale ed identico a quello che usano per uccidere gli animali, lo sgozzamento, al quale si procura all'animale come all'uomo il maggior dolore possibile perchè non è come la ghigliottina che la testa viene mozzata di netto e dove si tagliano i nervi maggiori staccando gli impulsi elettrici del cervello, no si sgozza per ottenere il dissanguamento, e quindi un dolore enorme alla persona che non solo muore per perdita totale di sangue dalle due arterie maggiori, ma anche per soffocamento, per arresto cardiaco, etc, quindi una sofferenza immensa, questo dimostra che questo è un popolo che al giorno d'oggi non dovrebbe neppure più esistere sulla faccia delle terra, eppure alcune nazioni nel mondo usano ancora questi barbari, per destabilizzare le nazioni occidentali e terrorizzare il mondo intero. 
Quindi ovviamente chi permette nei loro stati la macellazione degli animali con la maggiore sofferenza possibile, tenga presenta che in realtà gli stessi stati concedono loro di ammazzare liberamente i loro concittadini con lo stesso sistema, ovvio che poi diranno ma voi ci permettete la macellazione come ci piace noi. Mi sembra logico, visto che rientra nelle loro usanze ammazzare i loro oppositori come gli animali, mediante la macellazione.

Quindi signori pensateci bene, quali leggi volete concedere a costoro, perchè questa gente, oggi colpisce il popolo ma nel mucchio potrebbe colpire uno di voi, uno dei vostri familiari, uno dei vostri figli, visto che anche in Italia, come in tutto il mondo ci sono le caste. presto o tardi anche voi sarete colpiti, non crediate, più potere concederete a costoro, e più la vita di ognuno sarà messa a rischio, non ci sarà più nessuna legge che li possa fermare e voi politici, magistrati, avvocati, militari sarete in balia di costoro come tutti gli altri, questi che oggi entrano in Europa colpiscono come vediamo a macchia di leopardo, colpiscono ovunque e nessuno di noi può sapere se il giorno che vi recherete a far shopping o in altro posto se lì sarà sicuro o troverete la morte! Non certo vi dicono dove colpiranno, dato che anche i politici, gli scienziati, i magistrati, gli avvocati, i medici etc, i preti sono tutti soggetti a rischio, come tutti i cittadini, per l'islam non esiste nessuna differenza tra me e voi, salvo che voi gli fate comodo fintanto che gli permettete, quello che vogliono, ma quando anche voi non gli farete più comodo sarete trattati come tutti gli altri, per questa religione-stato non esiste l'occidentale buono, noi siamo tutti cattivi per loro, tutti da eliminare e voi lo sapete molto bene. Quindi signori ricordiamoci che noi viviamo non solo per noi stessi, ma per i nostri figli, e per lasciare qualcosa di buono a chi viene dopo di noi, se permettiamo che costoro distruggano il mondo, cosa rimarrà di tutto quello che abbiamo seminato? Nulla! vite, passate a far cosa, vite inutili. Vogliamo bene a noi stessi, ai nostri figli, alla nostra Nazione?
A voi la risposta! 

---------------------------------



Agenpress – La normativa europea circa la macellazione prevede obbligatoriamente lo stordimento preventivo degli animali ma una precisa deroga legislativa italiana, il D.M. 11 giugno 1980 “Autorizzazione alla macellazione degli animali secondo i riti religiosi ebraico ed islamico”, autorizza le comunità islamiche ed ebraiche a non osservare tale obbligo. Queste culture prescrivono che gli animali siano macellati senza preventivo stordimento, devono, quindi, restare coscienti nel momento dell’uccisione che avverrà recidendo trachea ed esofago (taglio della gola).


” Nessun credo religioso può prevalere sulle norme di tutela degli animali e nessuna legge deve essere modificata su imposizione di una esigua minoranza religiosa e contro il volere dell’intera popolazione, in uno stato libero, democratico e laico cio’ è inaccettabile. Questa ingiustizia sta generando sentimenti di natura anti-islamica ed antisemita. – dichiara il presidente del Partito Animalista Europeo, Stefano Fuccelli – Il Regolamento “rispetta di conseguenza la libertà di religione e il diritto di manifestare la propria religione o la propria convinzione mediante il culto, l’insegnamento, le pratiche e l’osservanza dei riti” come stabilito dall’articolo 10 della Carta dei Diritti fondamentali dell’Unione europea; di contro Il diritto garantito al paragrafo 1 corrisponde a quello garantito dall’articolo 9 della Convenzione Europea dei Diritti dell’ Uomo e, ai sensi dell’articolo 52, paragrafo 3 della Carta, ha significato e portata identici a detto articolo. Le limitazioni devono pertanto rispettare l’articolo 9, paragrafo 2, che recita:«La libertà di professare la propria religione o il proprio credo non può essere oggetto di restrizioni diverse da quelle che, stabilite dalla legge, costituiscono misure necessarie, in una società democratica, alla pubblica sicurezza, alla protezione dell’ordine, della salute o della morale pubblica, o alla protezione dei diritti e della libertà altrui.» In forza di tale Convenzione gli Stati di seguito elencati: Svizzera, Norvegia, Islanda, Lettonia, Svezia e Polonia vietano la macellazione rituale. – conclude Fuccelli –Considerato che gli italiani in base al 25° Rapporto Italia Eurispes hanno dimostrato ancora una volta la particolare sensibilità e il rispetto nei confronti degli animali e preso atto di un trattamento di privilegio riservato alle comunità islamiche ed ebraiche, tutto ciò appare ingiusto e discriminatorio nei confronti della maggioranza cristiana e del mondo laico ed ateo. A rafforzare quanto detto la petizione on-line che ha raggiunto 60 mila sottoscrittori. ”