domenica 26 marzo 2017

GLI SPIRITI HANNO FORMA CORPOREA?





Tutti noi sanno che uno spirito è un entità non ben definita, così noi li definiamo perchè non ne conosciamo esattamente da cosa essi siano costituiti, si dice che sono formati da forme di energia di varia natura, taluni li definiscono sottile, ma questa è una definizione fantasiosa, bisogna dire invece che gli Spiriti non affatto entità sottili, anzi sono entità di energia diversa e di quindi di forza e consistenza differenti, ce ne sono che vanno da poca e molta, ma esattamente nessuno sa cosa siano realmente, nel loro essere energetici. Se guardiamo bene tutto quello che esiste in questa realtà dimensionale è una forma di energia, gli atomi sono forme di energia, costituiti da (neutroni, protoni) = nucleoni e da elettroni, ma nel loro interno vi sono altre particelle più piccole e così via, tutte forme di energia diverse, così nel micro e così nel macro, tutto è energia, di forma e di natura diverse. Anche gli Spiriti che noi definiamo non appartenenti a questa nostra realtà dimensionale sono forme energetiche, come lo siamo noi e ogni essere vivente su questo pianeta e in ogni dove di questo universo. Noi crediamo che gli spiriti non appartengano a questa nostra realtà fisica, invece posso dire che esistono spiriti che appartengono proprio a questa nostra realtà, solo che per le nostre percezioni sensoriali, udito, vista, tatto, ecc, sono entità a noi non visibili, perchè costituiti di materia non visibile cioè di atomi invisibili, che appunto sono tutte quelle sostanze che non sono visibili ai nostri occhi che non vedono l'invisibile.  Ci sono apparecchi capaci di percepire l'invisibile della nostra realtà onde sonore e luminose di varia natura e quindi renderla visibile, ma questo si applica solo agli spiriti che appartengono a questa nostra realtà, gli altri che non sono di questa realtà ma provengono da altro tempo e spazio non sono visibili agli strumenti, per cui rimangono ai noi invisibili, pur potendo essi stessi modificare il presente cioè alterare gli elementi presenti nella nostra realtà. 

Gli spiriti rispondono alle leggi fisiche? 

Dipende da che spiriti e a quale realtà dimensionale appartengono, se essi sono della nostra, rispondono alle leggi fisiche del nostro tempo, anche se sono invisibili, possono per tanto passare attraverso ad un corpo, visto che anche i raggi gamma, raggi X ed altre particelle possono attraversare la materia visibile, come se fosse abitanti di un mondo nel mondo, cioè come se coesistessero nello stesso tempo e spazio, per cui queste creature formate da questo genere di onde può alterare la realtà fisica. Essendo esseri senzienti, possono anche prendere forma corporea reale, cioè trasformare la proprio natura spirituale o eterica in forma fisica reale, materiale.

Qual'è la forma corporea degli Spiriti?

Gli spiriti possono avere molte forme corporee, dalle più semplici a quelle più complesse e sofisticate, come esistono sulla terra forme che vanno dai virus agli esseri umani, così anche tra gli Spiriti ci sono parallelismi. Si va dalle forme più semplici, fino ad arrivare a quelle simili agli esserei umani, ma anche piante e cristalli, anche l'acqua stessa, ha un parallelo invisibile che fa parte della stessa unito in essa ecco perchè possono controllare gli elementi visibili, perchè tutto ha il suo corrispettivo invisibile. Potremo dire che la nostra anima è il nostro essere invisibile, unito al visibile che entrambi si controllano, l'invisibile(anima) controlla il visibile(corpo) e in parte il corpo fa la stessa cosa sull'anima, ma in modo decisamente meno marcato. Bisogna dire che gli essere invisibili, ha un potere maggiore di controllo del tempo rispetto a quello è la parte visibile.

Ora a che tempo appartengono angeli o demoni?

Sia gli angeli che i demoni possono appartenere anche al nostro tempo, ce ne sono infatti che vi appartengono, come altri invece provengono da dimensioni o cieli, o sfere celesti che non sono di questo tempo. 

Le sfere celesti in realtà sono altre dimensioni temporali, che non appartengono a questo tempo, anche se gli esseri invisibili possono essere simili gli uni agli altri. Più si sale verso le sfere elevate più l'energia cresce, e l'appartenenza cambia, lo stesso è per i demoni, che più si scende e maggiore è la differenza. 

Per cui angeli o demoni come li definiamo noi, possono avere molteplici forme e livelli energetici molto elevati, come anche molto bassi. 

Nella sacra scrittura, ma sopratutto in testi più o meno antichi, ci sono rappresentazioni di questi esseri, che hanno diverse forme, per esempio gli angeli si va dai più semplici fino a quelli che vengono descritti in forme curiose, tipo i troni, hanno forma di trono, ma il loro nome ha anche un altro senso, quello di definire la loro funzione, ci sono anche i serafini, che invece sono creature alate, con sei ali, che sono tutti di fuoco e luce, simili a fiamme serpeggianti, ce ne sono altri secondo la tradizione.  Mentre i demoni, che altro non sono che sempre angeli, hanno forme di un po tutte le schiere dagli angeli semplici, ai serafini, passando per virtù, troni, dominazione, potaste, ecc.

I cherubini, invece non sono secondo la tradizione veri angeli, ma pare che siano più simili a "macchine" come dire robot, ma in realtà sono creature potremo dire miste tra una struttura corazza e una viva.

Questi essi "spirituali" se prendono una forma fisica quale potrebbe essere?

Tutto dipende dalla loro natura, e dalla posizione che hanno assunto ancora in origine, cioè al gruppo a cui fanno capo, per esempio si sa che satanaele venne descritto come un serpente un drago, perchè la sua natura era quella di essere viscido come un serpente, e arrogante cioè che parla come un drago, in modo presuntuoso. Ma se questi prendessero veramente una forma corporea, simile alla loro stessa natura dovrebbero essere simili a rettili. Inoltre le parole di Gesù, quando esprime il concetto ne caldo e ne freddo, sta ad indicare la natura anche di questa creature invisibili, le quali le une gli sono contro, mentre gli altri gli sono amici, per cui i freddi sono anche intesi come esseri a sangue freddo, e i caldi esseri a sangue caldo, ma freddo si intende tutto quello che non viene scaldato da un fonte di calore, come può essere il sole, quindi ne consegue che i caldi sono in realtà le creature che vivono alla luce del sole del giorno, mentre i freddi sono quelli che vivono nelle tenebre della notte, ciò significa che i rettili non hanno direttamente bisogno della luce del sole, e possono vivere anche nelle oscurità, o con una "luce" adatta alla loro natura. Questo ci fa capire che i demoni, se avessero un corpo sarebbero rettili, mentre gli angeli simili ad esseri umani. 

Di conseguenza abbiamo che se i demoni prendessero forma comporta visibile assumerebbero quella di rettili di tutti i tipi di tutte le fogge, antichi (dinosauri=drago) come moderni(serpenti, lucertole,ecc), ma anche forme d'insetti. Lucifero=Satana è rappresentato come un drago. o come un serpente. Per cui i demoni possono prendere anche le forme più disparate simili al mondo dei patogeni, (virus, protozoi, batteri, miceti, vermi, insetti, serpenti, draghi).

Le malattie come ho già scritto sono in realtà prodotte da questi, la parola stessa male trae la sua origini proprio da chi porta con se un male, cioè un danno, la distruzione di quello che è bello, buono, e sano. Il demone nella sua forma patogeno, determina e agisce su di noi, producendo un danno, che va a cagionare problemi fisici a noi stessi. Gli angeli d'altro canto invece portano la guarigione, per cui sono esseri "spirituali" che determinano la distruzione di quelli dannosi. 

Come codesti spiriti si muovono?

Nell'antico testamento, abbiamo degli esempi, interessanti pochi ma sufficienti per capire molte cose.
Si parla di carro di fuoco che portò  Ezechiele, effettivamente questo carro altro non è che un rappresentazione semplificata di una nave, o astronave, così come la Città Celeste descritta in apocalisse, altro non è che un immensa astronave, che è adatta per volare nello spazio, quindi anche queste creature invisibili usano navi spaziali per spostarsi da spazio in spazio e da tempo in tempo, anche se loro stessi non si mostrano a noi in navi spaziali, ma sempre in manifestazioni angeliche, anche se nel corso della storia l'uomo ha tramandato avvistamenti strani, in molte rocce preistoriche si narrano di uomini venuti dal cielo, anche nei testi indiani vi sono i Vimana, che altro non sarebbero che navi spaziali. Quindi se Dio, ha un città volante immensa, anche i demoni possono aver navi per il trasporto di questi esseri, che noi definiamo impropriamente invisibili, solo perchè essi stessi si nascondono a noi, i demoni nelle tenebre, gli angeli nella luce del sole. Quindi quando Dio fa riferimento nella genesi, parlando delle tenebre che non accolsero la luce=verità, era inteso come esseri che vivono nell'oscurità, che non si mostrano e che si nascondono e che operano le loro cose di nascosto, cioè usando sotterfugi, quindi menzogne, alle tenebre è legato tutto un simbolismo e degli aspetti reali anche della vita umana. Mentre gli angeli sono il loro esatto opposto, vivono nella luce, per cui nessuno li vede, si celano solo perchè non vogliono sconvolgere l'essere umano, e come la luce, che è verità agiscono in noi e fuori di noi. Possiamo dire che l'ombra non è ne luce, ne tenebra, ma una zona di tradizione dove si potrebbe vedere l'uno e l'altro, effettivamente alla strettissima linea dell'ombra è legata la capacità di taluni di vedere oltre la soglia, cioè le creature invisibili, sia di un lato che dell'altro. 


Gli UFO o alieni sono veri o solo una bufala?

Il discorso oggi molto preponderante degli UFO, sotto l'ottica di taluni è falso e una vera bufala, certamente più 90% lo sono veramente delle bufale o mitomani, o gente che ne trae un beneficio, ma se stiamo ai ritrovamenti rupestri, e ad alcune sculture antiche, ect inspiegabili, e ad avvistamenti e rappresentazioni strane di antichi quadri, come quelli di Leonardo Da Vinci, dovremo dire che esistono. Ma sono realmente creature di questo universo-spazio della nostra fisicità? Io dico di no, non appartengono al nostro universo-verso, ma sono appunto le manifestazioni di creature che abitano l'invisibile, che si mostrano a noi, per motivi a noi sconosciuti. Certo moltissimo materiale che circola in rete, è fasullo, si sa, ma ci sono anche testimonianze che possono essere prese un po più seriamente, ma se stiamo solo alle rappresentazioni antiche della preistoria, dovremo dire  che potrebbero essere benissimo visitatori che sono usciti dall'invisibile, per mostrasi all'uomo, come in uno dei libri di Enock è scritto, quando descrive Dio, il quale dice di se stesso, "io sono un essere uscito dall'invisibile" Per cui si comprende che se vogliono possono manifestarsi. E sicuramente le manifestazioni sono in relazione allo stato di evoluzione culturale e scientifica del popolo nel mondo.
In questi tempi circolano un infinità di teorie, strampalate su centinaia di cose, direi solo di non badare a tante cose che si dicono e vengono dette, perchè tantissime sono bufale. 
Come si dice la verità solitamente sta esattamente a metà tra due o più contendenti, che espongo le loro verità, ma se le bufale vengono ben costruite passano come una verità.


Noi abbiamo bisogno di credere negli UFO?

Assolutamente no, l'unico nostro Credo deve andare a Cristo. 

Gli Ufo sono elementi secondari che devono essere presi con le pinze, come detto molto spesso sono invenzioni, propagandistiche, per altri fini e altre ragioni, ma sempre per il controllo della popolazione, anche perchè gli esseri umani possono operare nel male usando queste per spostare l'opinione pubblica da una parte o dall'altra, per cui meglio prendere queste cose, sempre con una buona distanza. 

Ai credenti serve sapere di questi alieni o spiriti che si mostrano? No! 

Non è con questo che si costruisce la fede, anzi con queste cose, spesso si demolisce il credo e si sposta la certezza di fede che una persona può avere,  eliminando di netto la presenza di Dio.

Come si legge sempre nella sacra scrittura tra gli esseri umani esistono due razze, quella di chi appartiene a Dio e quella che appartiene a Satana, per cui non tutti si salvano e non tutti nel mondo appartengono a Dio. Questo per dire che tra i figli del male esiste sulla terra esseri umani ad essi dediti, e non sono  solo i massoni, come si può pensare..                               
                          
Quindi sia i demoni che gli angeli possono prendere forme corporee visibili e rimangono entrambi all'interno del loro gruppo di appartenenza, e possono usare anche navi spaziali per muoversi o manifestarsi come esseri veri e propri, nessuno demone si manifesta quasi mai alla luce del sole, per sua volontà, se non permesso da Dio, per ragioni che a noi non sono note, essi  nella loro normalità vivono le tenebre, e ogni zona lontana dalla luce anche del sole, quindi nelle profondità della terra come in grotte o altre zone nascoste cioè non visibili ai nostri sensi, come dire dietro le spalle. 
Quindi gli alieni "UFO" non esistono, nella nostra considerazione umana, ma se per alieni invece consideriamo i demoni e gli angeli, alloro si, la definizione è giusta. Oltretutto, gli angeli essendo appartenenti a dimensioni diverse, nello spazio e nel tempo da dove provengono essi sono esseri simili a noi, ma non identici, quindi da un certo punto di vista "alieni" . Vedere un angelo con le ali, può creare un certo disagio, perchè ha le ali, e sicuramente rispetto alla nostra forma mentale, non sono certamente terrestri. 

Quando nelle scritture si parla di battaglia che si sta compiendo alle nostre spalle, s'intende una battaglia nell'invisibile, dove le due fazioni si scontrano, alle volte si mostrano, e il nostro cielo può essere curiosamente interessando da eventi strani inspiegabili, che la scienza attuale non riesce a darne spiegazione alcuna. 


Non credete a chi vi disegna un "alieno" come fattezze simil umane, sono tutte frottole.