SE IL BLOG TI È PIACIUTO LASCIA UN VOTO

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° Google informa quanto segue, inoltre Ai gestori della rete Blogger di Google, io confermo tutto, solo che non so mettere mano al codice fatelo voi. °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° "Il diritto dell'Unione Europea ti impone di informare i visitatori provenienti dall'UE sui cookie utilizzati e i dati raccolti sul tuo blog. In molti casi, le normative ti impongono anche di ottenerne il consenso. A titolo di cortesia, abbiamo aggiunto una nota al tuo blog per spiegare l'uso da parte di Google di determinati cookie di Blogger e Google, compresi i cookie Google Analytics e AdSense e altri dati raccolti da Google. Spetta a te confermare che questa nota sia effettivamente visualizzata sul tuo blog ed efficace. Se utilizzi altri cookie, ad esempio tramite l'aggiunta di funzioni di terze parti, questa nota potrebbe non essere sufficiente per te. Se includi funzionalità di altri provider, è possibile che vengano raccolti ulteriori dati sull'utente. Scopri di più su questa notifica e sulle tue responsabilità."

martedì 2 gennaio 2018

LA FINE È VICINA?


Che cosa ci porterà il futuro?


Il caso del coreano Kim Jong-un , che tiene sulle spine il mondo, recita una parte, dire una chermes, se guardiamo il suo stato di salute, molto ben pasciuto ci fa capire che non è un uomo che vuole rinunciare al benessere, una guerra nucleare potrebbe segnare profondamente la sua vita e anche quella di milioni di suoi concittadini oltre che essere distrutto in toto dai vicini e lontani, per cui ritengo che sia solo uno pollo, come tanti che vuole solo aver la sua parte nel mondo, per essere ricordato come tanti altri nel aver fatto qualcosa ed essere stato qualcuno con un potere per tener in scacco il mondo quasi ai suoi piedi, ma ritengo anche che lui stesso faccia parte di un gioco più grande, dopo tutto questo tizio destabilizza l'economia mondiale e quindi in sostanza il suo agire e parlare agisce nell'alterare temporaneamente i paramatri economici mondiali, fa salire e scendere i mercati e ovviamente pure lui ne guadagna molto, il fatto stesso che ora dice che potenzierà l'arsenale in vista di una possibile guerra, dimostra che non è ancora pronto e che in realtà non c'è un reale e vero desiderio di fare alcuna guerra. Invece la vera polveriera è l'Iran questo sono il vero pericolo non il can che abbia e non morde. per cui oggi il mondo si sta rendendo prone all'islam per farseli amici e tutti a seguire rinunciando a ogni cosa pur di essere a loro simpatici si rinuncia per fino alla propria identità sociale cristiana, si dimenticano le tradizioni e si annulla le fede, questo è oggi lo scopo. Per cui anche il papa si allinea con l'islam, trasformate il sentire vero Cristiano in una pseudo religione che nulla ha più neppure di cristiano, sfrutta i veggenti che ormai sono tutti proni a lui, per attuare le scelte di altri, e far entrare i cristiani in un ottica islamica, dolce e appagante, senza colpo ferire. Ci preoccupiamo per le elezioni che verranno, io dico che ci dovremo preoccupare di altro, tanto chiunque sorgerà di sinistra o destra o altri, la musica non cambia sono altri poteri nel mondo a dominare il mondo, gli eserciti sornioni si fanno più forti fingendosi deboli e quasi invisibili eppure tutti noi siamo super controllati in ogni modo, la tecnologia avanza e diviene sempre più avida di conoscenze per cui anche gli scienziati sono super controllati al fine che producano quello che interessa o sono fermati nel produrre quello che non interessa. I brevetti vengono militarizzati appena pubblicati se questi hanno scopo militare o simile, per cui meglio non produrre nulla che possa esser  d'interesse militare tanto poi nulla viene più in mano al suo inventore. Questo è solo un caso di come il mondo di oggi è soggiogato da poteri più forti di noi. 


Molti dico che la fine è vicina, si è vicina ma non nel tempo che crediamo noi, anche Cristo disse ai suoi apostoli che il suo ritorno era vicino, ma dopo 2000 anni non è ancora tornato, quindi cosa significa dir sono vicino? Cristo nato 23 o 30 dic. del 5 d.C. quindi noi siamo esattamente nel 2023 e non nel 2018, questo significa che tutte le date che conoscete e che qualcuno  ha definito per reali sono spostate di 4-5 anni, ma non solo nessuno sa con precisione quando gli eventi che taluni soggetti hanno voluto predire con largo anticipo si avvereranno nelle date predette, oltretutto ricordatevi che Dio ha detto che nessun uomo neppure il Figlio di Dio conosce la data della fine del mondo, che per ora per noi è assai lontana e nessuno di questo tempo di quest'era se ne dovrebbe curare. L'importante semmai sono gli eventi che si devono compiere nel tempo presente e che ormai sono sotto gli occhi di tutti, clamori o rumori di guerre lontane; gli uomini sapranno leggere il cielo ma non i segni dei tempi; figli contro padri, gli uni contro gli altri, la decadenza della società civile e il suo imbarbarimento, nuove idee sostituiranno vecchi pensieri, eppure si tornerà ad un tempo antico ma in chiave moderna, risorgerà un impero sulle macerie di uno antico, nuovi padroni del mondo continuano idee malsane, anche nella chiesa cadranno molti e il moderno si fa strada in essa, per distruggere e disgregare le solide fondamenta, l'ancora di Pietro sta per essere divelta e la barca vagherà nel procelloso mare delle tempeste, senza sosta e senza meta perdendo uno ad uno i suoi remi, finché anche il suo scafo inizierà ad imbarcare acqua e alle fine solo una delle tante zattere che si tira dietro resisterà, perchè la nave sarà affondata, e tutto questo in un momento storico di grande confusione sociale, politica ma di un effimera pace, allora vedremo sorgere da oriente un uomo. Solo allora si avrà il ritorno del Re dei re.