sabato 26 ottobre 2019

Pachamama sostituisce la S.Sma Madre di Dio?




L'antico Israele introdusse l'uso di altre divinità pagane, contraddicendo la volontà di Dio e le sue leggi, in materia di idolatria.  Oggi in questi pochi anni, in varie parti del mondo i preti cattolici, hanno introdotto nel rito Cristiano, divinità pagane, così è avvenuto anche in Amazzonia; Francesco ha deciso arbitrariamente di portare tale pensiero all'interno della stessa casa di Dio a S.Pietro dapprima con una celebrazione sacrilega nei giardini vaticani, per poi culminare col trasposto a spalla di questa statuetta, direttamente all'interno della basilica stessa, in onore di tale oggetto la dea pachamama,  (come si fa per le immagine sacre di Cristo o della Madonna,)  infine è stata collocata una statua di questa divinità pagana, la dea pachamama nella chiesa di Santa Maria di Traspontina, in diretta competizione con la S.Sma Madre di Dio, visto che la chiesa è intitolata in suo onore! Ovviamente una parte del clero si è spaccato su questa decisione, anche se poi Francesco ha fatto quello che ha voluto, in opposizione al resto del clero conservatore e tradizionalista. Ovviamente come tutti i veri e buoni preti osservanti la vera fede cristiana nottetempo, hanno prelato queste statuette e gettate nel Tevere, hanno sbagliato gettarla nel fiume, dovevano gettarla in un forno. 
Aldilà delle risposte che dal vaticano sono uscite per scusare la presenza di tale oggetto pagano, che hanno fatto il possibile per far credere che tale statuetta , fosse non del tutto incompatibile con la tradizione cristiana, volendo quasi far credere tutto sommato questa statuetta non creerebbe problemi la sua presenza alla liturgia e nel culto cristiano. Cosa assolutamente falsa,  se stiamo al decalogo Sacro, che sinceramente non so nemmeno se e quanti preti, vescovi, cardinali o papi rispettano; nessuna statua di divinità pagane deve entrare nelle chiese cristiane e leggiamo bene cosa dice il comandamento (link) che Francesco di proposito ha ignorato. 




"Io sono il Signore, tuo Dio, che ti ho fatto uscire dal paese di Egitto, dalla condizione servile. 

Non avere altri dei di fronte a me.

Non ti farai idolo né immagine alcuna di ciò che è lassù in cielo, né di ciò che è quaggiù sulla terra, né di ciò che è nelle acque sotto la terra"


Nel link ho spiegato bene cosa dice il comandamento, ma riporto qui brevemente una sintesi:

Il primo identifica il soggetto di Dio.

Il secondo dice chiaramente che solo Dio va adorato e quindi idolatrato e di conseguenza permette di far di se stesso immagini e statue, l'arca dell'alleanza rientra in tale logica e così anche la croce di Cristo, statue e medaglie.

Il terzo invece dice semplicemente che di nessuna altra creatura che viva sotto terra, sulla terra e anche nei cieli, intendendo altri spiriti diversi da Dio stesso e dalle sue altre manifestazioni, non devono essere adorati, parla esattamente di demoni, e angeli e santi umani, ad eccezione della Madonna, perchè Madre di Cristo.



Ricordo in oltre che Cristo che è il figlio di Dio e quindi un Dio, il figlio di Eloah o anche detto Elohim volendo, non come ha detto Bergoglio, che quando si è incarnato ha perso la sua deità, è falso, nessuna divinità se si incarna perde nulla, i suoi poteri li ha tutti e se li vuole usare li usa, se no, no!



Cristo disse "Sia maledetto l'uomo che confida nell'uomo!" cioè che pone l'uomo su Dio, cioè lo fa idolo; ma molto più è in peccato colui che si fa idolo del mondo e si fa adorare dal mondo. Quindi su costoro cade la maledizione di Cristo, su quanti credono a costoro alle  loro parole e si sottomettono alla volontà di costoro, cioè di chi è stato reso da altri idolo o che è diventato egli stesso, per sua stessa volontà idolo.

Il cardinal Ruffini scioccamente crede di avere detto una cosa intelligente, paragonando un albero ad un divinità pagana, ma non sa che pure l'albero qualsiasi esso sia, rientra nelle divinità pagane a cui Dio si riferisce, come lo sono gli animali, i pianeti,  le stelle, etc, pensa che il paragone possa aver diminuito o pareggiato l'importanza di codesta divinità pachamama, al fine ultimo, di farla passare come una cosa normale, che normale, proprio non è!!! 

Spero che Bergoglio non voglia  sostituire la S.Sma Madre di Dio con la Pachamama!!!?

Voglio dire una cosina qualsiasi prete decidesse di prendere nella propria chiesa queste statuette o qualsiasi altra, che non rientra nel culto cristiano, la messa celebrata con queste divinità, anche se non sull'altare, è sacrilega, ve lo dico perchè me l'ha detto Cristo in persona, quindi attenti a quello che fate, inferno assicurato! 




Pregate con la mia preghiera contro le opere di Satana, che troverete nel mio libretto di preghiere  La Gloria di Dio è estremamente efficace, è presente solo nella nuova versione non in quella precedente. 


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Riporto qui alcune risposte che ho dato in tema di idolatria ad alcuni interlocutori su fb:




Una donna:
"Le statue che DIO HA PROIBITO DI USARE , Non le IMMAGINI SACRE DI UN DIO CHE HA  CREATO E GOVERNA IL MONDO❗️" 

Quando tu passi innanzi ad uno specchio cosa vedi di te stessa? Te stessa, ma quella nello specchio è un immagine riflessa di te, non se tu, è un immagine che ti rappresenta, come una statua. Guarda che quando dice "non ti farai immagine", intende dire proprio immagine e ovviamente una statua è un immagine, come una foto, come un quadro, sono sempre la stessa cosa, un immagine; si riproduce la figura di quel soggetto che lo fai passare per una divinità, questo dice il testo. Qualsiasi cosa è immagine anche la figura umana è un immagine, perchè lo ha detto" vi ho fatti a mia immagine" quindi indica che anche l'essere umano non va adorato, non va idolatrato, quindi non ci si genuflette a nessuno uomo su questa terra, neppure ad un pontefice, perchè la prostrazione innanzi ad un uomo chiunque esso sia, è adorazione e quindi si fa peccato di idolatria; ma solo Dio va adorato nelle sue diverse manifestazioni, perchè come dice lui stesso "sono un Dio geloso". Quindi di Dio si può adorare le immagini, le statue, e anche gli oggetti che lo rappresentano come la Croce e l'Arca dell'Alleanza. Di quest'ultima, per altro fu proprio Dio a voler a sua realizzazione e quindi anche adorazione,tanto che fece erigere il Sancta Sanctorum, dove non tutti potevano entrare alla presenza dell'arca, cioè di Dio stesso, perchè lì Egli si manifestava, per cui il mio discorso è esatto.


Una suora rimprovera un altra persona dopo che questa ha condiviso il mio articolo, dandole dell'anticristo per aver osato parlare contro Francesco I°, ritenuto da questa SANTO PADRE E POI DISSE ALLA PERSONA DI ESSERE UMILE, mi sono intromesso nel discorso:

Cara sorella, ma Se Dio è il Santo Padre, come può essere Santo un pontefice e per giunta Padre? Non fu Cristo a dire di non chiamare nessuno Padre, intendevo ovviamente tra i suoi apostoli del futuro, e santo è il parallelismo di Buono, perché il più buono in assoluto è solo Dio e quindi il più Santo. Non mi dirà che è più grande il Papa di Dio? Qui l'umiltà non centra proprio nulla, è una questione di regalità divina che il pontefici non posseggono, perché nessun pontefice è Dio, o forse posseggono poteri, indipendenti da Dio stesso? Se è così allora che animino le statue in San Pietro, così vediamo se sono dei! Non è forse Dio che ha detto di non adorare nulla di ciò che sta nei cieli, sulla terra e sotto terra, intendendo se non lo ha capito di non far divenir l'uomo idolo, tra gli uomini, e cos'è un pontefice se un un idolo tra gli uomini, che per altro la chiesa esige che l'uomo lo adori come un dio, quando Cristo non lo ha mai comandato, non è forse peccato di idolatria? Certo che lo è, dove sta l'umiltà?

"non ti presterai tu ad essere l'anticristo" Ma perchè siete così leziosi e maligni, proprio voi che vi ergete a santi, che dovreste dar il buon esempio al mondo, invece state dimostrando con quello che Bergoglio ha dato in pasto la mondo, di non esserlo per nulla, questo pontefice della liberazione, vi ha slegato le mani, vi ha reso liberi dalla parola di Dio, tanto che avete l'ardire di giudicarlo, bravi continuate così, poi non vi lagnare se taluni di voi prendo una strada inaspettata. Le ricordo che da profezie dichiarate valide proprio dalla chiesa preconciliare, pare che molto vescovi si trovino all'inferno, ora pensi lei. Cosa disse Cristo, "non chiudete le porte cieli alle vedove etc, perchè voi sapete di non vi potervi entrare" . Stia attenta a non essere lei un anticristo.

MI cara Sorella in Cristo, spero lo sia ancora in Cristo! Ma lei ha preso i voti per divenir sposa di Cristo o di qualsiasi Papa? Allora se è sposa di Cristo lo sia veramente, considerando che Cristo è il suo Sovrano, non un viandante. Le dico questo, si ricordi che Cristo Nostro Dio, ha comandato a tutti i credenti di correggere i fratelli, anche se fossero gli stessi apostoli. Non mi dirà che per amore di Francesco lei adorerà questa divinità? Ma se così fosse, non crede di commettere sacrilegio innanzi a Dio, non crede di comportarsi come un adultera, perché essendo sposa di Cristo adorare un altro dio pagano, corrisponde ad adulterio, non crede?

Il suo pontefice sta portando la chiesa alla distruzione o meglio dire come diceva la beata A.C. Emmerich alla formazione di una grande chiesa, dove tutti i culti potranno stare al suo interno, Islam, paganesimo, ebraismo, etc; forse lei cara sorella non sa, che purtroppo il nostro Pontefice nel 2014 ha firmato a Seoul un documento per la costituzione delle nuova chiesa mondiale, come la mettiamo e sta facendo di tutto per portare l'umanità in questa direzione, non parliamo delle bestemmie che sono uscite da quella bocca! 

Come può lei pensare di adorare un pontefice che ha fatto della chiesa, una prostituta come lui stesso ha detto: "la chiesa è vedova sposa infedele" ammazza, che grande stima che ha della chiesa e degli uomini e donne che ci stano dentro e hanno dato la loro vita anche per lui!!! . Purtroppo, si è prostituita con il mondo, come raccontano le sacre scritture e non posso dagli torto, per l'ammissione, ma che un pontefice "santo" venga fuori con simili parole che esempio da al mondo e ai credenti? Un pontefice che ha rubato la croce da un morto, che esempio da agli altri? Un pontefice che ha fumato coca che esempio da al mondo? Un pontefice che bestemmia Cristo e lo fa diventare un non Dio, che esempio da alla Chiesa, ai giovani che anche volendo divenire preti, si trovano innanzi ad una chiesa corrotta e prostituta del mondo? E sarebbe un santo costui?

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Chi dice che l'apocalisse è una raffigurazione dell'impero romano non si rende conto che in realtà è stata proprio la chiesa a dirigere gli studiosi verso questa direzione, perchè non voleva far capire che in realtà l'apocalisse parla proprio della chiesa, nel corso della sua storia nel tempo, non dell'impero romano.


domenica 13 ottobre 2019

LA CARTA D'IDENTITÀ DI CRISTO!?





http://www.affaritaliani.it/mediatech/radio-maria-pubblica-la-carta-identita-di-gesu-e--polemica-tra-i-fedeli-630717.html

Roba da matti, nemmeno da credere Radio Maria, produce  e pubblica la carta d'identità di Gesù il Cristo di Dio, sarebbe da scomunica questa cosa. Sembra quasi una beffa verso Gesù, oltretutto faccio notare che dare come cognome a Gesù IL NAZZARENO,  fa ben capire che Radio Maria è di sinistra, perchè questa indicazione è un chiaro ed esplicito intendimento di sinistra, sappiamo bene che il termine Nazzareno è usato dalla sinistra per indicare la sinistra Italiana, per cui ben si capisce l'astuzia che ci sta dietro. Parrebbe quasi un invito da parte di Radio Maria per votare a Sinistra.

Nome: Gesù è sbagliato, non si chiama così, ma Yahoshua o/e anche Emmanuel.
Andiamo avanti, nato il 25 dicembre è sbagliato perchè non è la data giusta. 
Cittadinanza : cielo terra e ogni luogo è sbagliato pure questo, Gesù disse: "il mio regno non è di questo mondo", che significa che egli non è un terrestre, per cui la frase è errata. Semmai avrebbero dovuto scrivere Il Regno Eterno.

Via : "del paradiso" è sbagliata pure quella. Avrebbero dovuto scrive Via, verità e vita o altro.
Stato civile: "Figlio di Maria,"  vedo che Dio non lo hanno messo! 
Professione: "fratello del mondo"? Semmai la professione è Dio .
Capelli: "divini"? ahahahaha questa poi mi vien da ridere.
Occhi: "Pieni di luce," o Signor!!!
Segni particolari: èèèèè "è pane per la nostra fame e il vino per la nostra festa"? più eretico di così.
Anche il sindaco poi? Come se fosse un idea di Pietro, roba da pazzi, come se non fosse vera l'esistenza di Cristo.

Ma chi è l'imbecille che ha scritto ste stronzate, blasfeme!!!

Lo faccio io il documento d'identità di Gesù, anche se non sarebbe opportuno.




domenica 6 ottobre 2019

SATANA E LE DUE BESTIE SANNO CHE SARANNO SCONFITTE.



L'ennesima sconfitta di Satana!

Dico ennesima perchè nessuno sa effettivamente quante volte satana sia stato sconfitto in questo mondo, certamente a noi è dato saperlo in modo marginale, ma se facciamo i conti la prossima dovrebbe essere a terza, per la quarta finale c'è ancora molto tempo. 

Satana come tutti i demoni e tutti gli angeli conoscono ogni singola parola di Dio e conoscono pure le scritture alla perfezione, decisamente meglio di noi e conosce pure la vera parola di Dio, non quella alterata da generazioni umane, che hanno abitato nei millenni questa terra o mondo. 

La chiesa di oggi si sta dividendo, molti dicono che ci sarà lo scisma, penso invece che nessuno ne ha la vera forza tra i prelati per dividersi, lo farà il popolo, che gradatamente si staccherà da questa chiesa che non riconosce più sua, ne più seguace di Cristo. Bergoglio con tutti i prelati ad esso asserviti e sono quasi il 90% attualmente coloro che seguono Francesco, nelle sue eresie ed apostasie, incapaci di dar vera testimonianza delle parola di Cristo, perchè ahimè oggi si è perso il senso e la volontà di sacrificio, del martirio che Cristo ha sempre richiesto; per cui attualmente non c'è nessuno nella chiesa che ha il coraggio di operare a tal proposito e se c'è, è da solo. Oggi costoro per tenersi il potere sono disposti anche ad ammazzarti, nel corpo e nello spirito, per cui è ovvio che BXVI ha ceduto, anche se per amor di Cristo avrebbe dovuto sacrificarsi, ma forse le cose dovevano andar così, altrimenti l'apocalisse non si sarebbe determinata.

Quindi come poteva il cuore Immacolato, vincere sul demonio se esso fosse stato messo, all'angolo e depotenziato? 

Una vittoria che sia di misura, deve essere di misura, o no!

Ecco che Bergoglio tenta di distruggere la Santità, di Cristo e dell'Immacolata stessa, addirittura è arrivato a dire che dello Spirito Santo la chiesa non ha più bisogno, quando un uomo arriva a proferire queste cose, esso bestemmia lo Spirito Santo e si danna eternamente, con esso tutti quelli che lo accettano e tutti quelli che non si oppongono. Ma l'apocalisse deve venire, perchè questo mondo non vuole correggere se stesso, nemmeno dopo che da più parti si opera per arginare le moria di preti e cristiani, per cui il maligno deve essere lasciato agire totalmente, per far emergere il vero dal falso, e per essere sconfitto, la guerra non è una battaglia, ha due potenzialità diverse; "La battaglia si può perderla, ma non la guerra" disse la S.Sma Madre. Una battaglia ha una forza inferiore d'armi, mentre una guerra prende tutto il regno, quindi lo scontro è tra i due regni del bene e del male e noi siamo in mezzo tra i due fuochi, noi siamo la coppa delle vittoria, l'oggetto del contendere, desiderato da entrambi. Se il maligno agisce solo al 10% è facile sconfiggerlo, invece se usa tutto il suo potenziale, è ben più difficile e la vittoria sarà totale. C'è un frase che esplica un pensiero un po strano, ma per chi non sa, diventa oscura: " Il maligno non può adombrare Dio" il segreto della fra sta nel "non può" significa che esso ha il potere per farlo, ma gli viene impedito, perchè fu sconfitto da Cristo, ma se fosse lasciato fare, lo farebbe. Negli scontri finali, il maligno viene liberato dalle sue catene e lasciato fare, secondo la sua forza e potenza, ma questo viene fatto per diversi scopi non solo per quello che noi conosciamo, cioè metterci alla prova, ma anche per provare la santità dei santi angeli, per vedere quanti di loro sono a Dio fedeli. Il Signore con quello che sta avvenendo a noi, non prova solo noi, e non cerca solo le sue primizie, ma anche deve provare i suoi, e anche vuole sconfiggere satana in modo decisivo e forte; che sia d'esempio per tutti, una sconfitta di misura, non deve essere una cosa da poco, dove si possa vedere e comprenderne la potenza di Dio. Per quel che riguarda noi, noi ci accontenteremo di poco, ma qui non siamo in gioco solo noi, ma tutto il regno. La sconfitta sarà universale! La morte e resurrezione di Cristo non riguardava solo la terra, campo di battaglia, ma tutto l'universo, Cristo muore e risorge qui, ma per tutto l'universo e la sconfitta è per tutto l'universo. Per cui la guerra che viene, su questa terra, poi sarà intesa per tutto e quindi anche la Vittoria dovrà essere per tutto.

C'è anche un altra cosa da dire, chi è che conduce questa guerra? Cristo?
No, Sua madre, per far si che le parole nella genesi siano concretizzate, " e tu donna gli pesterai la testa e lui ti insidierà il calcagno", pestare la testa non ha solo un simbolismo metaforico come la chiesa lo ha inteso, ma ha proprio un senso di dominio e controllo, il maligno non deve adombrare Dio, potrebbe farlo se gli fosse permesso, significa che la S.Sma Madre di Cristo ha un potere ancora maggiore a quello di satana, perchè per sconfiggerlo Dio le ha concesso un potere che supera ogni immaginazione umana, lei può adombrare Dio, gli è permesso da Dio stesso, perchè in Dio vive ed è creatura di Dio, per cui è lei che va alla guerra contro satana, ed è lei che lo sconfiggerà, per questo ha promesso a noi che sarà lei l'Immacolata che entrerà vittoriosa in questo regno o mondo, come lo vogliamo chiamare, ed è lei che porta a noi il Figlio suo, che fa strada che gli apre le porte, che purifica il mondo prima che il figlio ponga il piede su di esso. Infatti in molte visioni l'Immacolata ferma la spada di S.michele perchè lei è superiore a tutti gli arcangeli messi assieme, li domina ed è loro Regina.

Quindi cari fedeli opponetevi a questo astuto e falso pontefice, e non temete le sue scomuniche neppure fatte in nome di Cristo, chi scomunica in nome di Cristo e non è perfettamente in e di Cristo ma ha nella sua bocca parole d'orgoglio, di bestemmia e di eresia conclamata, le sue scomuniche ricadono su se stesso e saranno la rovina di quanti aderisco alla sua falsa dottrina.

I cristiani che si considerano veri, si allontanino da quelle chiese che operano contro Cristo e apertamente a favore di Bergoglio. La battaglia si manifesta anche con le prese di posizione, e se non si ha coraggio perchè si temono ritorsioni da parte di una curia apostata, meglio uscire subito da questa chiesa, che rimanerne incastrati e perdere l'eternità. 

Mi chiedo perchè i cardinali Muller, Sarah e gli altri pochi, non sono ancora usciti dalla chiesa, visto che si oppongono a Bergoglio, se fossero veramente coerenti alla parola di Cristo dovrebbero essere già usciti ma vedo che anche costoro stanno con i piedi in due scarpe diverse e c'è il rischio che alla fine soccomberanno pure loro.

Chi ha paura di Bergoglio, non ha paura del giudizio di Dio è uno stolto che inganna se stesso e il mondo ignorante che lo segue. 

Il fatto stesso che Satana e le due bestie cioè il falso profeta e l'anticristo sanno che saranno sconfitte sono ancora più imbestialite contro coloro che sono portatori della parola VERA di Dio, e non solo i preti ma anche tutto il mondo Cristiano, i nuovi apostoli e tutti gli eventuali veri veggenti.


giovedì 26 settembre 2019

LA CATASTROFE FINALE SI PREPARA!


-->



Vorrei fare un appello urgente a tutti i potenti della terra!

Non vorrei essere noioso, o ripetermi, ma sono costretto a ribadire un importante avvertimento,
faccio appello a tutti i regnati e potenti del mondo di non azzardarsi di far una qualsiasi guerra nucleare, per qualsiasi regione di qualsiasi tipo, anche fosse gravissimo, perché quello che deve venire, che non dipende dalla guerra che può o non può esserci, ma verrà lo stesso, indipendentemente se la guerra si farà o no; dico questo perché se si decidesse di far una guerra nucleare con quello che poi verrà, non rimarrebbe nessuno vivo su questa terra e tutto il genere umano perirebbe. Cosa intendo dire, l'evento che deve venire ha una portata planetaria, tutto il mondo ne sarà investito, non un arco di tempo di anni, ma nello stesso giorno, quello che sta sopra andrà sotto e il sotto verrà sopra, altro non posso dire, 3/4 dell'umanità in quel momento vivente morirà, questo significa che se dovesse esserci prima una qualsiasi guerra nucleare che già distruggerà una parte consistente dell'umanità, quella che dovesse rimanere dovrebbe subire l'evento più catastrofico che mai c'è stato da quando la terra è stata creata, per cui nessuno sopravviverebbe a tale cataclisma, se invece la guerra nucleare non ci sarà, almeno una piccola parte dell'umanità rimarrà in vita anche se più di ¾ della popolazione comunque sia perirà.

Quindi faccio un appello a tutte le nazioni del mondo a tutti i re, principi e capi di stato, sotterrate l'idea di una guerra nucleare, lo dico e lo ripeto non azzardatevi a uccidere il mondo per le solite stronzate egemoniche o per ridurre la popolazione mondiale in sovra numero o per qualsiasi altra cosa anche se fosse gravissima, perché nessuno rimarrà poi in vita all'evento che si sta già preparando e nessuno uomo riesce a vederlo, eppure i segni ci sono già, ma la scienza, è troppo presa da altre cose, per vedere e capire quello che muta sotto i nostri piedi. Posso dire solo questo un grande onda come di mare, percorrerà tutta la terra in ogni dove, nessun popolo sarà risparmiato, ne buoni, ne cattivi, ne grandi, ne piccoli, ne potenti, ne poveri, ne pagani, ne Cristiani, ne laici, ne pastori, ne chi sta nelle grotte o in caverne nelle profondità della terra, così come sopra la terra e anche i cieli saranno sconvolti. Solo nelle famiglie dove regna l'amore e il credo nel Signore Re degli Eserciti Eterni, saranno risparmiati dai danni peggiori, ma anch'essi ne sentiranno marginalmente gli effetti, più c'è fede e meno questi eventi si manifesteranno.

Rinnegate la logica della massoneria(Illuminati) e delle due bestie(falso profeta e anticristo), chi si sottometterà a costoro, solo per paura perirà e nessuno lo potrà salvare.

Lo ripeto ancora per chi non avesse capito, fate il possibile per non scatenare la guerra nucleare, perché poi nessuna nazione avrà la forza per contrastare e proteggere i propri popoli da quello che verrà, di gran lunga più devastante di qualsiasi guerra nucleare.

E' inutile che mettete al riparo i vostri risparmi, nessuno li potrà più recuperare.
Piuttosto addestrate e preparate gli eserciti e i popoli alle catastrofi e come superare il dopo, perché le genti di oggi nulla sanno fare, se non rapinare ed uccidere, ma sopratutto preparate i popoli nello spirito perché nulla potrà più essere evitato, il Padre Celeste da ancora un briciolo di speranza ma questa sta scemando; se la chiesa non rientrerà nei canoni Sacri e Santi, nulla potrà più essere attenuato, se l'umanità non fa nulla per tornare a Dio e per volersi bene, tutto si compierà; per cui non solo le profezie si compiranno, ma anche la grande catastrofe ci colpirà e come dissero note e famose profezie, nazioni spariranno dalla faccia della terra, portandosi dietro tutto il loro carico di vite, le acque e terre melmose le inghiottiranno, in un solo giorno e di loro non si troverà più traccia, ma solo disperazione, nazioni potenti, popoli guerrieri, troveranno nella terra la loro tomba, nuovi monti e nuove valli, nuovi mari e nuovi fiumi compariranno e scompariranno, molto dell'esistente non si troverà più.

Quando tutto questo accadrà, come Gesù mi disse anche se ci volessero 100anni non cambierà nulla, ma non ci vorranno 100anni forse nemmeno 10, accadrà tutto all'interno dei tempi apocalittici.

Se il mondo non chiederà in ginocchio perdono al Signore Gesù e al Padre Celeste, nulla potrà essere alleviato, piccoli assaggi qua e là avremo prima del compiersi dell'evento che nessuno potrà mutare, nessun Veggente, Apostolo o Santo vivente può più cambiare.
Ma prima del grande evento, un piccolo periodo di tranquillità che tutti diranno è finito tutto, invece la sorpresa arriverà mentre gli uomini danzeranno e gozzoviglieranno nelle piazze del mondo festeggiando, sarà l'ultima notte dell'umanità di questo tempo!

Convertitevi a Cristo, praticate la sua legge, perché il mondo altro non può fare, ma convertitevi non alla falsa chiesa, ma Cristo vero Re dei Pastori, vero pontefice, non fatevi ingannare, da chi vi dice Cristo è qui o là o da chi vi dice “io ho o sono Cristo” non correte come ossessi alla ricerca di Dio, pregate nelle vostre chiesa, case, comunità, Dio è dove due o più persone stanno assieme a pregare, affidate il vostro Credo, la vostra fiducia alla S.S.ma Madre Immacolata e a Lei donate il vostro cuore e ponetevi sotto la sua protezione, ma con sincerità, non per paura del divenire.

Se proprio dovete combattervi fatelo senza armi nucleari!
Ma temo che nessun potente ascolterà, questa voce che grida nel deserto del mondo!
Lo dico ancora non sognatevi di far una guerra nucleare perché altrimenti tutta l'unità perirà e sarà veramente la nostra fine.



A TUTTI GLI UOMINI DI BUONA VOLONTÀ'
PREGATE PER LE ANIME IMPENITENTI!
NON TEMETE DI SACRIFICARVI E NON TEMETE DI DAR DEL VOSTRO, NON TEMERE DI DIVENIR POVERI, IL REGNO DEI CIELI CI ASPETTA! ;) 


QUESTO MIO APPELLO RIMARRÀ INASCOLTATO 

3 ottobre 2019
Allora vi dico, preparatevi spiritualmente e chi può materialmente perchè
 tra la fine di quest'anno e la fine del prossimo scoppierà la guerra(preciso non so di che genere di guerra si tratti, ne dove inizierà) ed avrà la durata di alcuni mesi.

Tutto il mondo gradatamente scenderà in guerra; preparatevi perchè colpirà ogni dove, i santuari saranno rasi al suolo, Islam li renderà ardenti come fiaccole, ogni chiesa che non sarà trasformata in moschea, verrà bruciata, il patrimonio culturale, storico, artistico, economico di ogni nazione andrà in fumo, rimarranno le antiche rovine a memoria del nostro tempo "moderno" solo desolazione e morte vi saranno ovunque, non preoccupatevi della politica vi rende isterici essa sparirà;  le banche saranno svuotate delle loro ricchezze, nessuno nemmeno i ricchi avranno più nulla, se non la terra che taluni possederanno, unica ricchezza che avranno chi la possiede, essa prenderà valore grandemente specialmente i territori dove l'arma atomica non sarà usata. Internet sparirà per un po, e tutto il carico di dati andrà in fumo come se non fosse mai esistito nulla, scaricate ciò che pensate sia utile, per il vostro presente e per il vostro futuro, sperando che ci sia.

Ma il Signore ci da ancora poco tempo, e ci chiede un intensa preghiera per diminuire l'effetto di ciò che deve venire e per noi stessi per sopportare meglio gli eventi che colpiranno tutti, fame, malattie, pestilenze di ogni genere, la perdita delle ricchezze accumulate, e la perdita di tantissime anime.

Mondo preparati, perchè il tempo è vicino, vicino, vicino!

Non perchè voglio guadagnare, ma per la salvezza delle genti lo dico,
anche perchè il denaro perderà valore e nulla avrà più valore.

Acquistate se potete fin d'ora il libretto, La Gloria di Dio; o la versione inglese: The Glory of God; perchè il Signore mi ha detto, chi pregherà con esso avrà la vita salva o in questo mondo o nell'altro, tenete con voi gelosamente una Bibbia di vecchia data, perchè quelle moderne sono tutte corrotte, procuratevi un rosario e un crocefisso tenetelo ben piantato nel vostro cuore; non ascoltate chi vuole cambiare il rito sacro, e non frequentate quelle chiese dove esso è già mutato; non ascoltate chi vuole alleggerire la fede e chi la vuole mescere con altri culti, costoro sono servi di Satana.

Il tempo ormai volge al suo termine, quel che viene dopo sarà ancora peggiore come già vi dissi, ma l'uomo vuole uccidere se stesso e brama la sua distruzione, non ama più il Signore Dio, e si è lasciato conquistare dal maligno, non vuole più seguire la parola di Gesù, pensa solo ad arricchirsi, a divertirsi e desidera solo essere libero da ogni apparente schiavitù, come se Dio fosse lo schiavista e non si rende conto che così facendo si mette nelle mani di Satana il nostro vero schiavista, colui che tiranneggia questo mondo, uccide le anime sante, le odia terribilmente e vuole ammazzare il resto dell'umanità che è asservita e risponde ancora al richiamo di Dio.

L'Islam è uno dei popoli a Satana sottomessi, se gli Islamici e ogni altro appartenente ad altra religione non si convertirà a Cristo Dio, su di essi cadrà la seconda morte e nessuno potrà più salvarli.
Molte nazioni spariranno dalla facce delle terra.

°°°°°°°°°°°°°°°°°
Prometto che farò il possibile per evitare tale evento!

sabato 7 settembre 2019

L'Anticristo e i suoi governi!

-->
L'Anticristo metterà tutti d'accordo!

Il governo nascente profondo-rosso(5S-PD) nasce su una, non volontà del popolo sovrano, come nacque la Repubblica Italiana, nella quale il popolo venne gabbato a quelle votazioni legali, dove usci la monarchia vittoriosa, ma i politici di quel tempo sovvertirono il voto e la Repubblica nacque su un inganno, e come tutte le cose che nascono su inganni rimangono come marchio in eterno, che si ripete. Ecco oggi un'altra ennesima volta si è perpetrato lo stesso inganno, dopo che il popolo chiedeva a forza elezioni per riavere una maggioranza unica, di un solo partito o una sola coalizione, si è voluto mediante forze occulte Europee e Vaticane creare un esecutivo di “guerra” dove pochi dei ministri hanno realmente le competenze per il settore preposto, c'è lo storico che va alla guerra; la Sanità a chi ha Speranza che questa guarisca qualcosa; alla Giustizia si cerca la Fede, speriamo che sia Buona, di questi tempi; per fermare il mare solo una Costa, quando l'Itala ne ha tante; dalla provincia arriva il ministro per il Sud, evidentemente il nord non esiste più; per lo Sport una Spada sguainata; agli Esteri un venditore di bibite, con smanie di essere un grande; a capo di questi ministri abbiamo un Conte, l'avvocato dei poteri forti. Se la costituzione di un governo deve dare le direttive al resto del paese, allora possiamo buttarci in fosso, un governo così mal posto non si era mai visto, pare di stare in un circo dove i comici si scambiano i ruoli.

Ma fin da subito il governo entrante si è contraddistinto, per un atteggiamento direi autoritario verso tutto il popolo, dichiarando che questa Italia è stata fuorviata e che va rieducata, mediante sistemi e  astuzie direi diabolici, per dominare chi non si adegua alla volontà del nuovo sistema proposto da oltre Tevere e oltre confine. Per 15 mesi abbiamo vissuto con una riduzione dei viaggiatori del sud-est del mondo, che non sono qui per lavorare ma transitano disordinatamente, non adattandosi alle abitudini degli Italiani. 
Il Vaticano non ci guadagnava più, bisognava abbattere il Capitano, per cui la macchina da guerra ha dovuto arrivare al 13°, per spodestare colui che era una spina nel fianco di pochi.

Il nuovo governo da l'impressione di un tiranno, anziché amare il suo popolo, la prima cosa che ha fatto nascostamente, è quella di far tacitare una parte delle stampa(RAI), al fine di non far emergere le opposizioni che chiedono ancora gran voce, il voto, ma che non l'otterranno forse mai, se tanto da tanto, sarà un governo dell'oppressione dove non si tollereranno atteggiamenti, fuori dalle idee del governo stesso, per cui il peggio del passato riemergerà, il comunismo ha tirato fuori la testa prepotentemente e il drago si è risvegliato.

Siamo solo agli inizi, come ho detto anche la rete ne subirà le conseguenze, per tacitare le opposizioni scomode e chiunque dovesse dar fastidio secondo la logica dell'anticristo, che non è chi si pensa, ma va alla conquista dei poteri nel mondo.

Inizialmente mostreranno una faccia accomodante e apparentemente grazie a coloro che detengono il potere nel mondo, tutto apparentemente andrà bene, adotteranno le idee delle opposizioni, per un piccolo periodo, l'economia avrà un improvvisa impennata in positivo, lo spread calerà ancora, il mondo darà fiato alla nazione e gli investitori accorreranno a frotte, il popolo in maggioranza si sposterà verso il governo, che sarà acclamato, ma poi ne chiederà il conto salato, lacrime e sangue sarà la sua moneta e così ogni potente nel mondo imiterà. Le barriere saranno tolte, i confini cadranno, nessuno avrà alcuna autonomia, perchè tutto è autonomia; tutto sarà uno, tutto sarà confusione.

Come tutti hanno capito, la moschee prolifereranno con la benedizione di Francesco, l'integrazione sarà forzosa, facendo passare la cosa come un atto di misericordia, si dirà che un cristiano deve dimostrare la sua misericordia; la scuola già lacrima e sarà ancora peggio, i cristiani saranno sempre meno, pronti a tradire il loro Dio, i preti spariranno, in poco tempo un nuovo culto entrerà nelle famiglie, il popolo verrà tenuto a bada con la polizia segreta, finché non diventerà pubblica, il regime sorgerà forte, la dittatura sarà visibile da subito. Tante cose cambieranno e sembreranno positive, il popolo le accetterà pur di non perdere il gruzzolo, perché la cosa importante non è la Verità, ma mantenere i soldi nella proprie tasche, il popolo sarà disposto ad ogni cosa, per questo, e molti diverranno persecutori di altri. 
Le idee del capitano svaniranno, anche se un piccolo numero rimarrà a dar forza alla sua voce.

E come molti già sanno si farà avanti il sistema di controllo elettronico personale, non subito con il chip cutaneo che ve ne saranno molti tipi a scelta, basta che la persona lo usi.  Il marchio della bestia sarà visibile, non solo elettronico, lo porranno su di loro, chi aderirà liberamente senza costrizione, solo verso la fine sarà imposto a tutti.


Molte parole saranno bandite; quello che deve venire, sarà.
L'anticristo farà la sua uscita nel mondo, svelando chi è, man-mano che esso prende potere tra i potenti, la sua arroganza cresce e si sente sempre più un Re, quando non lo è, ma tutti penseranno che sia uno scherzo, tranne al 13° e come un comico verrà preso, poi tornerà nell'oscurità fino al momento della sua presa del potere effettiva, perché quel piccolo potere non gli basta più, dopo che ha posto ai sui piedi il mondo intero, deve dominare il mondo etereo, così la profezia apocalittica sarà compiuta.


A quale popolo appartiene?
Viene da una terra vicina ai discendenti di S. Pietro, ma non è chi tutti pensano, è un bianco ma non troppo e non è ancora lì.

Le date son importanti, gli eventi non sono casuali, certe parole nemmeno, tutto segue una logica celeste, per far si che solo le primizie siano prese, come dice la Sacra Scrittura ad ognuno il suo destino scritto.

Vi faccio solo ragionare.

Bergoglio spodesta con i suoi satelliti, BXVI che indotto fugge dal trono (Roma).
Si fa eleggere 13/ 3/ 2013, data di stampo massonico ed incentra tutto il suo “papato” su di esso.
In questo lasso di tempo sappiamo che ne ha dette di tutti i colori, molti sono a suo favore come gli stessi veggenti Medjugoriani, altri sono contro, una piccola parte della chiesa e del popolo umano. Secondo l'apocalisse deve rimanere 7 anni, ma nessuno, forse, sa quando i 7 anni inizieranno o quanto sarà lungo il tempo prima che iniziano realmente; ma ammettendo che siano già iniziati; ad oggi 6 settembre 2019 sono passati esattamente 6 anni e 5 mesi, per cui al termine dei 7anni avanzano 7 mesi. Ora l'anticristo tutti pensano che si insedierà al termine di questi 7 anni, ma entrerà in gioco decisamente prima, per cui i suoi tre anni e mezzo, non cadono 20xx,9, ma prima, nel momento in cui Mister X(anticristo), entra in gioco.
L'unica cosa che il mondo può e deve fare, è chiedere a Dio che Egli sposti il tempo in avanti, perché il tempo è vicino (per vicino può significare tutto e nulla), ovviamente nessuno sa quando sarà la fine (chi la cerca non la troverà, perché gli sfuggirà, ma poi arriverà all'improvviso, senza preavviso), ma in questo lasso di tempo il cuore Immacolato di Maria trionferà! Ma non prima che le due bestie apocalittiche e il drago abbiano fatto il loro danno e riportato politicamente parlando nel mondo i due aspetti del demonio, il comunismo e nazismo saranno sposati, le dittature riaffioreranno più forti del loro nascere. Ma come a me fu predetto, nulla potrà essere mutato, potremo solo ambire di resistere a quanto sta per giungere, cioè Dio ci renderà più dolce l'amaro calice, giorno per giorno, non attendiamo il divenire; nessuno vi avvertirà, perché il cambiamento è già iniziato, il peggio non è la guerra nucleare, ma quello che verrà dopo di essa. Ricordate che solo chi rimarrà nel silenzio e ripeto rimarrà nel silenzio vigile, ma costante della fede e nel nascondimento, e con la recita del Santo Rosario e nella pratica delle vera fede, potrà essere salvato, ma anche coloro che pensano di sfuggire da tale cosa, solo perché sono eletti dovranno dar prova agli altri, anche con il martirio, chi si adeguerà al sistema di cose, non sarà salvato. 

Alcune profezie antiche e moltissime moderne sono false, poste solo a confondere e a portare lontano il credente, a stancarlo per rubargli l'anima.

Nel frattempo che tutto questo accade le forze della natura s'intensificano, in ogni dove nel mondo ci sarà terremoti non si conteranno più, si preparano anche quelli grandi, quelli terribili che cambiano la faccia delle terra anche se l'uomo cercherà di arginare con la tecnologia, ma esso aggraverà la situazione, i vulcani si risveglieranno anche quelli antichi, tempeste, grandine, fulmini, uragani, caldo, freddo estremi, si abbatteranno in ogni dove, anche in posti impensabili, mandando in tilt la scienza, caldo estremo ai poli, freddo estremo all'equatore, anche i luoghi “santi” non saranno risparmiati, specialmente quelli dove non c'è verità, nessuno potrà più prevedere nulla.

In pratica la Massoneria è uscita allo scoperto prendendo il suo potere.

La battaglia potrà essere persa.
Ma non vinceranno la guerra!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Una nota curiosa:
La Germania ha posto recentemente le mani avanti, facendo scorta di 190milioni di pastiglie di Ioduro di potassio.

Non tutti sanno che lo iodio, serve per impedire che lo iodio radioattivo si depositi nella tiroide, ma questo significa che la Germania ha sentori di guerra nucleare.




giovedì 8 agosto 2019

CARATTERISTICHE DI UN PROFETA





Le domande sono  molte, ma vediamo di scegliere quelle più importanti.

Questa domanda come molte altre possiamo rispondere sempre con le 5 regole d'oro dello Spirito Santo, così avremo un quadro preciso!

5 Regolette dello Spirito Santo:





  • Lo Spirito Santo è prefetto!
  • Lo Spirito Santo non sbaglia Mai!
  • Lo Spirito Santo non si contraddice Mai!
  • Lo Spirito Santo non si smentisce Mai!
  • Lo Spirito Santo dice sempre la Verità!


  • CRISTO COSA DISSE A TAL PROPOSITO:
    "Guardatevi dai falsi profeti e dai falsi maestri........"

    Un profeta può essere senza Spirito Santo?
    Se è un vero profeta, NO!
    Se è falso, ovviamente Si!

    Cosa comporta essere presi dallo Spirito Santo?
    Che il soggetto che è rapito dallo Spirito di Dio, dice sempre la verità anche se questa dovesse far male, che il suo parlare è perfettamente coerente e logico, come lo è Dio stesso, che non erra in nulla, e il suo parlare è secondo l'ottica di Dio ed esprime concetti semplici ma estremante perfetti, cioè assume in se stesso, la parola di Dio, inoltre il soggetto ha in se grande conoscenza di tante cose, non solo di fede, ma di tutto il resto, è un soggetto sempre pronto a correggere il prossimo in modo amorevole ma severo, è anche preso da grande zelo, si adira contro coloro che agiscono nel male e contro ogni legge di Dio. E' una persona che ricerca la perfezione nella parola, non si cura del vestire se non marginalmente, non usa atteggiarsi, ricerca il nascondimento, tende ad appartarsi per rimanere in silenzio, ama meditare, ama il silenzio, ama moltissimo tutto le creature di Dio, dalla terra all'essere umano, ha in se grande compassione, è umile pur non mostrandolo, si sa offrire ed offre tutto quello che ha al prossimo, ritiene se stesso, meno degli altri, non ama il lusso, ama più le piccole cose che le grandi, sa di essere superiore agli altri, ma non lo da a vedere, ha in se grande conoscenza delle cose spirituali. Colui che è preso dallo Spirito Santo rifugge i luoghi affollati, cerca la solitudine delle montagne o del deserto, non ama essere il primo, non ama farsi toccare, ne essere idolatrato, scaccia in malo modo tutti coloro che non stanno alle sue regole tanto da sembrare non santo, ma è lo Spirito che lo porta a questo, si sente un nulla, e da mette Dio al primo posto, si annulla in Esso, Tutti sono fratelli da soccorrere, ma difficilmente ha amici, causa la sua lingua affilata come la spada.
    Non mente mai e l'onesta diventa una virtù, è anche un soggetto combattivo, per le cause giuste, annulla se stesso per il Signore, odia il bugiardo e il mentitore, rifugge la ricchezza, ed anzi dona tutto quello che al prossimo bisognoso.


    Un profeta può mentire?

    Si, ma sarebbe controproducente per la sua anima e per quella di coloro che lo seguono.


    Un profeta può perdere doni?

    Si e No.
    Se, Si dipende da come usa il dono che ha ricevuto.
    No, se esso è anche un Apostolo.


    Chi può dire che un profeta è anche un apostolo?
    Non certo il profeta stesso, semmai un soggetto terzo che ha le stimmate o si conosce la sua vera santità, oppure un demonio mediante un posseduto, sotto costrizione dei Nomi Santi di Cristo, etc.


    Il valore di un Apostolo è più grande di quello di un profeta?
    Dipende!
    Se esso è apostolo eletto da Cristo, SI! Ed è più grande anche di altri apostoli eletti dalla Chiesa.
    Se è eletto dalla chiesa, potrebbe essere un pari se è anche profeta.
    Ma se è solo Apostolo, il profeta lo supera.



    Un profeta si contraddice, può cambiare idea, può sbagliarsi, si smentisce, dice sempre la verità?

    Se ha lo Spirito Santo in se stesso, Non si contraddice, on cambia idea, non sbaglia, non si smentisce, dice sempre la verità!
    Ovviamente se un uomo non ha lo Spirito Santo si contraddice spesso e spesso cambia idea, può smentirsi, e potrebbe mentire su qualsiasi cosa, non solo su cose religiose.

    Ma se un essere umano è preso dallo Spirito Santo, potrebbe dire delle eresie? 
    Assolutamente No!


    Dio preferisce un bambino o un adulto per essere un suo profeta?
    Un bambino ovviamente per la sua purezza di intenti e pensieri!
    Un adulto può servire per portare a termine una missione diversa.


    Dio preferisce un ignorante o un sapiente?( Per sapiente s'intende uno che ha studiato!)
    Preferisce di gran lunga l'ignorante, ma dal cuore buono e dai sani principi morali, etici, e civili, ma non disdice il sapiente purché esso sia umile.


    Un profeta può acculare danaro per se stesso o per la famiglia?
    Assolutamente No, se è preso dallo Spirito del Signore non esiste proprio, Dio rifugge Mammona e anche il suo spirito, può però trattenere un minimo, il resto lo deve donare ai bisognosi e se ciò non avviene ci penserà Dio a farglielo perdere.


    La funzione principale del profeta qual'è?

    Quella di raccogliere la parola del Signore, principalmente ascolta e distribuisce, poi può anche insegnare la parola Santa a chi non conosce. Insegnare e spiegare il vangelo è per il vero profeta un evento molto semplice, dato che è lo Spirito Santo che glielo suggerisce.


    Un profeta può avere qualche difetto fisico o comportamentale? 
    Certamente che si!
    Se è fisico se lo tiene e lo accetta come un merito!
    Se è comportamentale lo Spirito Santo fa il possibile perchè sia più attenuato e fa in modo che esso sia avverso al suo difetto, quindi che lo rifugga!

    Esempio, può succedere che per qualche motivo abbia problemi della sfera sessuale, se per qualche ragione Dio lo ha scelto, fa in modo che la sua mania, sia per esso un'anagogia, e un rifiuto di essa, così la vede come un male , ma da essa comprende e capisce di più dei mali del mondo, e la trasforma in un bene per il mondo.


    Se l'apparizione decide di ridurre il numero di manifestazioni o apparizioni verso un profeta cosa accade?


    Questa domanda è molto interessante, sopratutto perchè fa capire alcuni aspetti che molti ignorano e certamente i veggenti o profeti cercano sempre di non parlarne. 

    Può succedere che dopo un periodo iniziale di super veggenza, per alcune ragioni determinate dalla volontà di chi appare, l'apparizione decida di interrompere o di diminuire l'apparire o il manifestarsi. 

    Questo produce verso il veggente un serio problema specialmente perchè questi veggenti o profeti hanno attorno a se un numero consistente di persone che bramano i loro messaggio, per cui hanno continuamente  hanno il fiato sul collo della popolazione, che li stimola a produrre messaggi come se fosse facile o dipendesse da loro stessi, cosa non vera. Ma quando questo evento accade, il veggente si viene a trovare in una situazione difficile, per cui non volendo perdere la notorietà o il danaro, che taluni ci ricavano, o dover giustificare per quale ragione avviene questo calo di presenza dello Spirito, cosa fanno? Semplicemente o iniziano a scrivere di loro pungo, tentando di emulare i messaggi ricevuti, oppure copiano quello che altri hanno scritto, quindi rubano i messaggi ad altri, ed oggi giorno questa attività è facilmente riscontrabile.

    Ma perchè avviene queste evento curioso?
    Bisogna sapere che la veggenza non rimane in eterno, che il veggente dopo un certo periodo di tempo che è prefissato dall'entità che si manifesta, viene come messo a riposo, vedasi Lourdes o Fatima, anche se la presenza dell'apparizione è molto più sporadica che non all'inizio, questo capita più o meno a tutti in tempi differenti, più o meno con le medesime modalità.  Ma c'è anche un altra ragione perchè può avvenire la perdita della veggenza, molto è dipeso dal veggente stesso, se esso corrisponde alle aspettative di chi appare, e anche ai suo stessi peccati, perchè è indubbio che il veggente può commettere peccati come tutti gli altri esseri umani, non c'è differenza, anzi un veggente o profeta potrebbe subire attacchi satanici più forti e essere maggiormente tentato rispetto ad altri soggetti. Ma gli attacchi demoniaci rafforzano il profeta stesso, mentre i peccati da esso voluti e realizzati lo indeboliscono., fino al punto di perdere del tutto la veggenza. 

    Per cui quando un soggetto  preleva messaggi da altri, significa che la sua capacità profetica sta avendo seri problemi, ed un inizio di decadenza, per cui il profeta cerca di arginare la sua situazione cercando ovunque quasi disperatamente una possibile continuazione e arriva a copiare testi degli altri. Per cui attenzione!

    Un profeta o veggente deve dar l'esempio?
    Certamente che Si!
    Se non è il veggente/apostolo/prete a dar l'esempio, chi lo deve dare? 
    Il vero veggente deve rispecchiare le caratteristiche di Cristo, altrimenti diventa tutto acqua fresca e anche costoro perdono d'importanza. 
    Perché Cristo chiese a Pietro di lasciare la famiglia? Perché voleva che gli apostoli fossero un esempio per gli altri; noi che diciamo di essere normali non possiamo esimerci da non condannare le cattive opere anche dei veggenti, molto più di loro che degli altri. Proprio perché questi devono dare l'esempio alla popolazione, se tutti dicono bisogna perdonarli, allora con la scusa del perdonare nessuno corregge nessuno e costoro si sentono liberi di agire come desiderano, questo non è ne cristiano, ne da persona rispettosa del prossimo, ne delle leggi umane.
    Quindi il veggente o profeta deve essere ammonito e richiamato se ha commesso delle scorrettezze o delle illegalità ci si comporta esattamente come per gli altri, non che, se è un veggente devi chiudere un occhio, niente affatto, dopo tutto la parola di Gesù che dice "date a Cesare quel che è di Cesare..." Indica proprio questo, anche il veggente deve sottostare alle leggi degli uomini come quelle di Dio e vi assicuro che per un veggente furbacchione meglio essere fustigato  dall'uomo che graziato, perché poi di la potrebbe rischiare grosso.
    Se una persona inizia a soprassedere su tutto, accade che poi questi si sentono in diritto di far l'alto e il basso quello che vogliono e quindi anche  quello che pubblichi.

    In ultima analisi un vero profeta, non mente mai, mai, mai!
    Non solo non commette mai reati, e rispetta le leggi degli uomini con precisione. 
    La furbizia maligna ad un vero profeta gli è quasi ignota.
    Può avere degli scivoloni della fede, o anche all'interno del mondo umano, ma questo non significa che non debba ricercare l'onesta, la verità e la giustizia.
    Se ad un profeta viene meno queste tre norme principali non c'è nulla neppure la veggenza o la profezia, perchè lo Spirito Santo non entra in chi pratica il furto o la menzogna, la verità deve essere detta su tutte le cose, non solo su quelle inerenti la religione ma su tutto a 360 gradi. E se non sa praticare la giustizia, la verità significa che lo Spirito Santo proprio non c'è!
    Non cerchiamo sempre di giustificare un profeta perchè è noto, cerchiamo di capire perchè è caduto, cosa lo ha mosso a comportarsi da persone non onesta. 

    Un profeta può imporre le mani su una persona qualsiasi?
    Stando alle Parole di Cristo chiunque può esorcizzare nel suo Nome!

    Però un conto è l'esorcismo e un conto è l'imposizione delle mani, perchè se non c'è esorcismo da parte del soggetto ed esso deve essere fatto con delle norme ben precise, che se non si conoscono meglio non farlo, perchè ci può essere una certa pericolosità. L'imposizione delle mani fatta da un laico anche profeta che sia,  tipo ViKa non ha alcun senso di esistere, perché non si sa quali intenzioni ci siano, certamente non conosce il rito esorcistico, per cui non si capisce cosa imponga, personalmente se fossi la Santa Sede vieterei questa pratica dell'imposizione senza esorcismo, non ha alcune senso! E il veggente non lo dovrebbe fare.


    -->

    lunedì 5 agosto 2019

    Profeti o Apostoli?




    Il testo che vado scrivendo farò senza ombra di dubbio un putiferio infinito, perchè lo so già.
    L'essere umano non accetta queste cose, però ritengo che sia giusto dirlo, lo stesso che poi farete i vostri discorsi a me non interessa, tanto l'uomo è solo capace di vedere il male dove non c'è.
    Questo discorso lo venni a sapere moltissimi anni orsono, quando ero poco più che un bimbo, quando conversavo con il Signore, come quando si parla con un amico, senza bisogno di entrare in estasi.

    Tutti noi sappiamo cosa è un profeta, però sarà il caso spendere due parole di numero. Il profeta è colui/lei che è in grado di leggere il futuro, questa è l'attività principale di un profeta, oltre al fatto di rivere la parola del Signore, non solo prevedere gli eventi. 

    Però c'è da fare una precisazione, la profezia è tale solo se è il Signore ad annunciarla a colui che è stato designato da Dio stesso a tale ruolo, il profeta cmq sia per correttezza ed onestà, deve trasmettere questa parola dicendo da chi l'ha ricevuta, perchè nessun uomo ha il potere  in se stesso di decidere alcun che, se è Dio a preannunciare l'evento. Se la persona non scrive che ha ricevuto tali parole dal Signore, possiamo pensare che siano frutto di sue supposizioni ed ipotesi, ma non certamente parola del Signore, il rigore è doveroso.

    Esiste però una possibilità rara, che colui che comunica l'evento sia in qualche modo anche l'artefice dello stesso, mi spiego cosa intendo dire. Gli apostoli ricevettero lo spirito del Signore che li fece divenire parte di Se, con il discorso della lavanda dei piedi, riporto articolo(qui), ora divenire parte di Cristo significa aver su di se il potere di Cristo, dal momento in cui questo avviene, coloro, che sono stati designati e resi apostoli da Cristo, divenirono simili o parte di Lui, ed è diverso il caso della Chiesa, per alcuni aspetti. Costoro hanno anche a disposizione un certo potere personale, e lo possono manifestare tra gli uomini, gli apostoli però non sapevano che cosa esattamente Cristo fece a loro, altrimenti non si sarebbe perso il vero senso dalla questione e la chiesa non avrebbe mai intepretato male, la lavanda dei piedi, che non è affatto un atto di umiltà come taluni hanno creduto di vedere, ma proprio l'atto per trasmettere il potere di Dio,  dal momento in cui gli apostoli non compresero quel gesto , lo stesso non venne più divulgato con tale, per cui dopo di loro non ci furono più veri apostoli con il potere vero di Cristo. Quegli apostoli che vennero eletti furono eletti per nomina, non per trasmissione del potere lasciato agli apostoli, per cui andò perso; tutto sommato è stato pure un bene così. Perchè chissà cosa avrebbero combinato, sentendosi dei. 

    Tornando al discorso, questo genere di profeta o apostolo speciale, meglio dire, perchè non è un vero profeta, è qualcosa di diverso, ha la possibilità di esercitare il potere, però questo soggetto non deve rivelare tale capacità, per tante ragioni, che non spiego, per cui la sua "profezia" non è vera profezia è una vera decisione del soggetto stesso, che esercita in nome e per conto di Cristo il potere di Cristo, questo però è un problema grosso, perchè il soggetto è molto più penalizzato dei profeti che non sapendo comunicano solo quanto gli stato riferito da Dio stesso; se un Apostolo di questo tipo e calibro, decide per conto "suo" senza giusto giudizio e senza sapienza di quel che fa,  può fare enormi ed immensi danni, tanto che poi innanzi a Dio paga molto di più che non un povero e semplice profeta e anche un normale vescovo eletto solo per nomina.

    In pratica potremo dire che i 12 apostoli erano diventati per volere diretto di Cristo degli Elohim come scrivo in questo articolo (qui2) ad esclusione di Paolo di Tarso,(che non ricevette lo stesso trattamento che Cristo fece ai 12, ma fu una nomina, sicuramente la prima). Tanto che Gesù stesso dice loro, che taluni di loro non morranno, intendendo che proprio i loro corpi per merito delle loro opere avranno la vita eterna, anche se non vivono fisicamente tra gli umani. Ora Solo Cristo ha questa facoltà di rendere Apostolo "speciale" o Elohim un essere umano,  e questo fatto degli Elohim umani, esisteva anche presso gli antichi Ebrei del tempo di Mosè e prima ancora, in questo caso la parola di quell'essere umano,  esercita un vero e proprio potere, ovviamente sempre sostenuto dal potere stesso di Dio, ma senza necessariamente essere da Dio approvato, in pratica avrebbe un potere superiore al pontefice stesso, volendo potrebbe addirittura fondare una chiesa per conto proprio e nessuno potrebbe dirgli nulla, nemmeno il pontefice, non solo anche la scomunica che fatta dalla chiesa ufficiale non ha presa su costui. Un persona di questo tipo, la classifico come persona pericolosa, specialmente se avesse un carattere nervoso o aggressivo, ma penso che Cristo li scelga molto bene, forse un apostolo nominato da Cristo, potrebbe essere il così detto papa rosso citato in qualche profezia.

    Quindi abbiamo il profeta di Dio che profetizza o vede il futuro gli eventi e porta le parole del Signore cioè le sue volontà., ma questo deve dire da chi ha ricevuto la comunicazione, dico deve, non può, deve.

    E poi ci sarebbe l'altro che profeta che non è, ma è Apostolo, al modo di Cristo.

    Un altra cosa, forse l'ho già detta, ma la ripeto anche se la chiesa come ho già visto in alcuni casi, ripete il rito, fatto da Cristo, ma devo dire che se non hanno a disposizione quell'apostolo eletto da Cristo, non c'è trasmissione del medesimo potere, per cui anche se fanno il rito secondo quanto è scritto nei vangeli, ma esso non trasmette il potere di Cristo così come Cristo volle, ma trasmette solo quello che il soggetto vescovo gli stato attribuito dalla chiesa stessa e niente di più trasmette all'altro, non c'è potere, per cui non avviene nulla di particolare si confermano tra di loro, ma niente di più.

    Per cui i 12 apostoli non si reso mai conto di cosa e quale dono effettivamente Cristo fece a loro, per cui la loro attività profetica era proprio profetica, se un apostolo non comprende l'importanza del Dono che ha ricevuto; questo c'è, ma viene vissuto in modo normale.





    venerdì 21 giugno 2019

    REINCARNAZIONE SI O NO!





    Cosa s'intende per reincarnazione!

    In breve è la reincarnazione è la rinascita dell'anima in un corpo che non è il primo corpo, con il quale quell'anima era nata. 

    La reincarnazione ha il suo massimo splendore nelle culture orientali specialmente dell'india, come induismo, giainismo, sikhismo, e alcune religioni africane, anche nel manicheismo, ed alcune sette dell'islamismo, nell'ebraismo è legata a processi di metempsicosi (termine attribuito a Pitagora) che altro non sarebbe che il passaggio delle anime in altri corpi viventi, una specie di trasmigrazione, dove però queste anime rimangono e rinascerebbero in quei corpi. Ovviamente anche in occidente vi sono molti che credono a tali fenomeni, specialmente in scuole filosofiche di stampo Platonico e ovviamente legato al paganesimo, con tutto quello che ne deriva anche nell'ambito magico-esoterico.

    Ovviamente in Grecia la credenza della reincarnazione era forte, concreta, tanto che influenzò enormemente i primi cristiani, integrandosi la credenza con la fede Cristiana. Per fortuna che ci fu una condanna dell' idea della reincarnazione nel sinodo di Costantinopoli del 553. Però comunque come tutte le cose che vengono proibite prima o poi riemergono e si fanno largo nella società con nuove idee e nuovi culti. La chiesa universale sia cattolica che ortodossa, respinge questa credenza, però una gran parte dei cristiani ci crede, bisogna per tanto far chiarezza e spiegare bene cosa è realmente.


    Sono esistiti molti Personaggi che hanno pensato e detto di essere altri famosi del passato, ce ne sono uno sterminio, ma si capisce anche che questo desiderio di essere altri, era una scusa per crearsi un nome, una posizione, un reddito, come motivo per divenir famosi, ci sono illustri nomi del passato, tipo Napoleone Bonaparte, che pensava di essere la reincarnazione di Carlo Magno, etc. Forse la storia più strabiliante è quella di Dorothy Easy una signora Inglese che all'età di 3 anni, credette di essere l'incarnazione di una donna egizia, tutti in quel paese credono ancora oggi che sia stata la reincarnazione di quella egiziana. Questa donna inglese venne chiamata Om Sety , la quale effettivamente sentiva un fascino enorme verso l'antico Egitto, imparò la lettura dei geroglifici, oltre al fatto di dar prova di conoscere tantissime cose, della vita Egiziana antica e ha permesso anche di scoprire molte rovine antiche. 


    Ora però vediamo di capire quanto sia vera questa questione della Reincarnazione.

    Ogni tanto ho la fortuna di parlare con Gesù Nostro Dio, ho chiesto se la cosa era vera, ovviamente mi risposto di no!

    Ma gli esseri umani non concepisco il semplice no, vogliono capire perchè no, allora il Signore mi ha detto "Mi chiedi quando sai già al risposta?" 
    E io ho risposto "per essere certo!
    Il Signore, ha detto "Or bene, dato che sai anche il resto spiega a chi ti chiederà".


    Quindi ora cerco di spiegare cosa accade e cosa è vero e cosa non lo è!

    Il fenomeno della reincarnazione ha origini antichissime, si perdono nel tempo, ma ha come mentore della stessa, ovviamente spiriti non buoni, cosa intendo dire? 

    Furono i demoni che sobillarono gli esseri umani di richiamare alla loro attenzione le anime degli antenati, la così detta negromanzia tanto che Dio comanda di non richiamare le anime dei defunti e da qui ne nasce in forma particolare una certa credenza, i demonii molto astutamente fecero credere alle vittime umane che le anime dei trapassati potessero rinascere in corpi nuovi e quindi diversi, ma non era affatto vero, nessun anima sarebbe mai rinata in un corpo diverso, ne le anime del passato remoto o prossimo.

    Ma ovviamente i demonii fecero tanto da convincere gli uomini che la cosa era possibile, come?

    Ma prima di dire come, bisogna specificare un altra cosa, i demoni ovviamente sapevano bene che non tutte le anime erano demoniache e che talune erano anche anime erranti, rimaste in qualche modo intrappolate nella vita reale di tutti gli esseri umani, sapevano anche, che alle volte alcune anime buone, agivano similmente a quelle non buone. Ma ai demoni non interessava questo particolare ma semplicemente stimolare nell'uomo la credenza che tale cosa si potesse fare, per cui gli esseri umani, pensarono di poter in qualche modo sconfiggere la morte e vivere in eterno, rinascendo in corpi diversi, facendo così i demoni hanno fatto si che gli esseri umani, compiano un grave peccato verso Dio, credendosi immortali e quindi non avevano bisogno di essere risorti da un Dio, ed era quello che costoro (i demoni) volevano, far fare questo peccato e portalo avanti nel tempo di generazione in generazione, così avrebbero meglio dannato buona parte dell'umanità. 

    Oggi purtroppo buona parte dell'umanità a causa di ciò verrà dannata, compresi gli stessi cristiani che essendo tali, non dovrebbero in alcun modo credere in queste cose, ed invece accade il contrario, alimentando superstizioni e altri aspetti.

    Come avviene questo fenomeno detto della reincarnazione che nulla si incarna realmente!

    In realtà questo fenomeno chiamato reincarnazione è una pura possessione, fatta da anime erranti, di secoli passati che trovano in un soggetto delle corrispondenze sopratutto somatiche e una frequenza (hz) mentale che assomiglia alle loro frequenze di quei tempi, per cui entrano in questi corpi, e si adattano ad essi, senza alterare un granché la vita di costoro, ma insegnando spesso alle loro vittime, cose del loro lontano passato; ovviamente queste anime, una volta deceduto il loro corpo, potrebbero tranquillamente prendere un altro corpo, cioè entrare e possedere un altro soggetto umano, in qualche modo dire trasmigrare ha un suo senso vero, perchè comunque sia l'anima effettivamente trasmigra, ma per una forma di possessione,, non di casualità, la quale difficilmente avviene in nascituri di vere famiglie cristiane realmente osservanti, anche se qualche caso c'è. Questi fenomeni di possessione trasmigratoria non danno fenomeni simili alle vere possessioni demoniache, perchè quelle, sono i demoni che entrano nel corpo del soggetto, in questi casi sono le anime di soggetti rimasti intrappolati nel nostro mondo reale, cioè presente, che prendono possesso di corpi viventi. 

    Il fenomeno sconcertante presentato dalla signora Dorothy Easy chiamata poi Om Sety   è  una possessione di uno spirito o anima di una donna che era vissuta al tempo dei faraoni e che trovò in questa bambina di 3 anni, il suo ricettacolo, la sua incubatrice, probabilmente Dorothy Easy era molto simile alla donna egizia, per cui quest'anima errante, di natura tranquilla, faceva si che la donna si comportasse come fosse esperta di quel tempo, sapendo e conoscendo tutto di quel tempo, per cui forniva veri dati del tempo, pur sapendo che il suo tempo non era quello presente. 

    "in uno stato di trance, la donna si alza dal letto e comincia a trascrivere una serie di frasi e messaggi  sotto forma di geroglifici. " 

    Questo particolare ci fa capire che la donna veniva presa da questo spirito in determinati momenti, proprio tipico delle possessioni o controllo mentale, non costantemente presente.

    Da notare in questa storia proprio la caratteristica che solo all'età di 3 anni la bambina si è resa conto di essere un altra persona che viveva nel corpo di una bambina, ciò significa che a 3 anni ha subito la possessione di quest'anima  errante. Dovuta ad un incidente che le ha prodotto la morte della stessa.  Cos'è accaduto quando l'anima della piccola Easy ha tentato di rientrare nel suo corpo, che l'altra anima della donna egizia, vi è entrata assieme ad essa e ha preso possesso di quel corpo ed essendo un anima di un essere già cresciuto e con una conoscenza più sviluppata è riuscita ad esporre un pensiero ben preciso, ma sopratutto dominava la neonata, fin da bambina e in questo modo ne ha preso il sopravvento, dato che la piccola Easy, non aveva ancora formata una sua vera identità umana, per cui l'anima(spirito) ospite ha enormemente influenzato quella mente e il suo corpo si è adeguato ad essa , potremo dire in pratica che ha trovato un involucro da plasmare come voleva.

    Ovviamente come detto non tutte le anime erranti sono violente o cattive, molte sono anime tranquille o per lo meno lo sono fin tanto che nessuno le obbliga ad uscire da quel corpo.

    Le presunte profezie che avrebbe fatto questa Om Sety, indicano  proprio un attività non umana, che va oltre le sue caratteristiche di essere umano, e dimostra che questo spirito era in grado percepire delle cose nel futuro o cmq sia capirne l'andamento, dimostrando delle abilità non umane, tipiche delle possessioni di natura maligna, ma anche benigna.

    I furbi degli Ebrei credevano che il passaggio di un anima da un corpo all'altro permettesse in qualche modo la purificazione, ed espiazione di quell'anima dai suoi peccati e questo processo potesse andare avanti all'infinito, ma questo non è affatto vero, sono fantasie, teorie, non suffragate da nulla.

    Quindi il fenomeno della reincarnazione è un fenomeno simile alla possessione possiamo chiamarla possessione leggera ed è di più di una vessazione, perchè rispetto alla vera possessione queste anime non disturbano più di tanto e non sono neppure molto allergiche ai simboli cristiani, per cui anche tentare di cacciare codeste anime, da un corpo sarebbe abbastanza complicato, almeno che non ci sia anche un componente demoniaca.

    Ovviamente queste persone, adulti, bambini, vengono a trovarsi con informazioni e conoscenze  non del tempo in cui vivono, ma di un passato che non gli appartiene, per queste ragioni si sentono fuori dal mondo e rivivono una parte ricordi dell'anima ospite.


    Riprendo questi scritti e rispondo ad ognuno.
    Anche nel cristianesimo si è tentato l'inserimento della reincarnazione, ma ho diverse cosette da dire su quanto ho trovato scritto, in rete.


    "Quando Gesù chiede ai discepoli riguardo all'opinione della folla:
     «Chi credete che io sia?», essi rispondono: «Alcuni dicono che sei Giovanni Battista, altri Elia ed altri Geremia o uno dei Profeti»."


    Questa frase posta da Gesù non indica affatto che Egli pensava di essere una reincarnazione ma semplicemente, voleva capire cosa il popolo credesse di Lui, quale fosse la loro opinione.
    Per gli apostoli era sconcertante che Gesù fosse quello che diceva di essere, per cui era ovvio che ci fosse una certa incredulità, ed era giusta anche l'affermazione di Cristo che chiede chi pensano loro che Egli fosse. 
                                                

    "Ciò testimonierebbe l'accettazione della possibilità che un profeta del passato potesse reincarnarsi nel Cristo. Nei versi successivi Gesù conferma la risposta di Pietro apostolo 
    ("Sei il Figlio del Dio vivente")."

    Intanto prima di tutto, far credere che le parole di Pietro indichino un accettazione è il miglior modo per inculcare una certa credenza e quindi far nascere una superstizione.
    Pietro rispose in quel mondo perchè lo Spirito di Dio glielo fece conoscere, cioè glielo suggerì, ma la reincarnazione non centra nulla e non perchè Pietro fu preso da uno spirito.


    "L'episodio della trasfigurazione sul monte Tabor: «“Ma io vi dico che Elia è già venuto e non lo hanno riconosciuto”, [...] allora i discepoli compresero che aveva parlato di Giovanni il Battista»."
    «Tutti i profeti e la legge hanno profetato fino a Giovanni e, se volete accettarlo, egli è quell'Elia che doveva venire».

    "Quando i farisei interrogano il cieco che annuncia la guarigione: «Tu sei venuto al mondo ricoperto di peccati e vuoi farci da maestro».
    Quando i farisei interrogano il Battista su chi egli sia e con quale autorità compia il suo ministero, gli prospettano tre personaggi di cui uno sicuramente morto ovvero Elia, il Messia o il Profeta.



    Qui non si parla di reincaricandone ma semmai, era una allusione che indicava il Battista come l'erede di Elia, qualcuno che lo poteva in qualche modo emulare, far assomigliare, nel atteggiamento e comportamento.


    Altro pensiero compreso male, o meglio dire voluto e pensato in modo che suggerisse quell'interpretazione. 


    "Nell'incontro con Nicodemo Gesù sembrerebbe suggerire una rinascita immediata che alcuni interpretano come una conversione dell'anima all'ipotesi di reincarnazione.

    Il dialogo fra Gesù e Nicodemo (v. 4) pone in modo più esplicito la domanda sulla possibilità di un seconda nascita:

    «C'era tra i farisei un uomo chiamato Nicodèmo, un capo dei Giudei. Egli andò da Gesù, di notte, e gli disse: «Rabbì, sappiamo che sei un maestro venuto da Dio; nessuno infatti può fare i segni che tu fai, se Dio non è con lui». Gli rispose Gesù: «In verità, in verità ti dico, se uno non rinasce dall'alto, non può vedere il regno di Dio». "

    "Gli disse Nicodemo: «Come può un uomo nascere quando è vecchio? Può forse entrare una seconda volta nel grembo di sua madre e rinascere?».Gli rispose Gesù: «In verità, in verità ti dico, se uno non nasce da acqua e da Spirito, non può entrare nel regno di Dio. Quel che è nato dalla carne è carne e quel che è nato dallo Spirito è Spirito.»!"


    Ovviamente chi ha intepretato queste parole per vederne una reincarnazione, ha ovviamente tradotto per far collimare il suo ragionare con quello di Cristo.

    Ma questo testo non parla di reincarnazione, semmai è un allusione al battesimo a al rito delle lavanda dei piedi, il battesimo serve per consacrarti a Dio, mentre la lavanda dei piedi serve per divenire parte di Dio stesso, ecco cosa significa la parola se non nasce da acqua e da Spirito non puoi entrare nel regno di Dio. Perchè il battesimo si fa mediante l'acqua ma da un soggetto che non è direttamente Dio o il figlio di Dio, quindi un soggetto umano che esercita a nome di Dio il battesimo usando però l'acqua, mentre nel secondo caso, è Cristo che essendo in lui lo Spirito del Padre suo, esso è Dio, cioè come uno Spirito e ricevendo da un essere che ha in se uno spirito, l'acqua(questa non è un acqua reale, ma un acqua spirituale) fa si che l'altro soggetto che si è sottoposto e sottomesso alla sua autorità, può entrare nel regno dei cieli

    Un esempio il battesimo è il primo scalino con il quale si ottiene il primo passaggio cioè la purificazione, ma se non avviene anche il secondo non ci sarà la salvezza, il secondo può avvenire solo se Dio stesso che è puro spirito lo impone su quell'uomo o donna, anche la consacrazione a sacerdote non è inclusa in questo rito, però la lavanda dei piedi che si è perso il vero senso della stessa, aveva in se questo aspetto, il suo fulcro; cioè essendo che Cristo vero Dio, l'ebbe trasmessa ai suoi apostoli, facendoli divenire come Lui, cioè portatori del vero rito, gli stessi potevano far altrettanto ad altri. link qui

    Il problema che, sia gli apostoli che altri a venire, non hanno minimamente compreso il serietà e l'efficacia del rito stesso, così facendo gli Apostoli non hanno trasmesso loro stessi il vero senso del rito che è appunto questa particolare consacrazione di natura spirituale, che fa divenire coloro che la ricevono come spiriti, per cui oggi giorno e anche in tempi antichi dopo gli apostoli, non ci fu più nessuno che replicò il rito nelle modalità fatte da Cristo stesso, per cui il senso reale di tale cosa fu perso, fino al momento in cui io stesso non lo spiegai e quindi ho riportato in auge il rito andato perduto(qui). Il problema ora qual'è, essendo, che dopo gli apostoli non venne più fatto da nessuno, solo un altro apostolo indicato da Dio e consacrato a tale ruolo può, manifestare lo stesso rito, non lo può fare neppure un vescovo, cardinale o papa oggi, perchè in realtà essendo che i primi apostoli non lo fecero più con quel pensiero, ad altri loro simili, il rito è stato disatteso, per cui nessuno dei preti attuali, ha in se il rito stesso, per cui non lo possono tramandare, non avendolo mai ricevuto.
    Ed anche se lo fanno non è valido, perchè ci vuole un apostolo che sia stato nominato non da Sacra romana chiesa, ma da Dio stesso.

    Per cui l'unico che lo potrà fare è colui che è stato proclamato da Cristo stesso suo apostolo, in tempi odierni. S.Francesco fu ordinato apostolo da Cristo, ma non credo che conoscesse questo particolare rito, per altro ricordo che la chiesa lo ha confuso, con un rito di umiltà cosa che non lo è per nulla. 


    Ritornando al discorso .

    E' mai possibile che gli umani, non pensano da Dio e non ragionavano con la mente di Cristo e non solo, ma le risposte assurde che si trovano scritte come deduzione di questi testi, fanno capire che non c'è lo Spirito Santo in costoro che hanno pensato e di aver capito le parole criptiche di Cristo.

     Quindi Gesù non ha mai parlato di reincarnazione, e ciò che ha espresso parlava di ben altro, sono gli uomini che vogliono leggere nelle Sue parole cose che a loro fa comodo, questa è la verità, per cui la reincarnazione non esiste, esiste una forma leggera di possessione, questo esiste, quindi tutti coloro che dovessero manifestare o pensare di essere un altra persona del passato, farebbero bene sottoporsi a esorcismo, prima di pensare di essere questo o quel personaggio del passato.

    Ovviamente aldilà delle verità, alla gente piace illudersi e credere a cose anche impossibili ed irreali, pur di sentirsi appagata in ciò che viene convinta o che si convince esistere. Senza rendersi conto che così facendo sopratutto per i cristiani, essi commettono peccato grave e ammettendo che la vita eterna e la salvezza eterna non esiste.


    C'è anche da dire una cosa, a favore di queste manifestazioni.

    Se Dio non volesse esse non averebbero, per cui esse vengono permesse, per una ragione ben precisa,  l'ingresso di queste anime o spiriti in un essere umano, serve a testimoniare l'esistenza non solo delle anime e/o spiriti, ma anche per testimoniare la realtà di tempi passati o eventi, com'è il caso sopra descritto. Dio si serve di qualsiasi anima per far conoscere queste realtà soprannaturali e aiutare l'uomo a capire quando  esse sono di natura benigna o di natura maligna. Quindi da ciò l'uomo deve solo imparare e capire la natura degli spiriti che può essere positiva come anche negativa. 
    Come ho sempre detto, qualsiasi spirito può possedere un essere vivente, che sia umano, animale, o anche vegetale. 

    Il termine possedere, non ha solo l'accezione negativa come la chiesa ha sempre voluto dare, ma è un termine bivalente, si adatta a qualsiasi spirito che sia positivo o negativo, perchè l'azione del possedere è anche di spiriti positivi come lo Spirito Santo, che agisce nell'uomo sempre entrando in esso e le vie di accesso sono sempre le stesse, o meglio dire sempre la stessa, la bocca, narici, l'anima esce dalla bocca e ogni spirito vi entra, c'è un fatto interessante da dire, gli Spiriti maligni preferiscono entrare nell'uomo anche da altri orifizi e anche possono entrare non da fuori dell'uomo ma anche da dentro dell'uomo, cosa intendo dire, la nostra volontà può condurre a se la presenza di spiriti cioè essi entrano per nostra volontà dalla nostra stessa mente. Qualcuno si chiederà da dove passano, gli spiriti per la loro natura non hanno bisogno effettivamente di un canale fisico per passare, possono attraversare l'essere umano, ma per alcune ragioni, essi devono seguire alcuni meccanismi, entrano nella mente dalle orecchie, anche dagli occhi, oppure mediante il subconscio cioè i sogni stessi, infatti spesso i sogni sono un sistema per costoro di mostrarsi o di suggerire all'essere umano le loro induzioni o suggerimenti inconsci. Per cui la possessione non è solo demoniaca, esistono possessioni differenti dipende molto dalla natura dello spirito che ti possiede, quelle esercitate da Dio, sono definite di carattere estatico, chiamate estasi, ma sono sempre un possedere un essere, cioè averne il controllo. 




    link immagine: qui

    ©Copyright

    Quest’opera è protetta dalla legge sul diritto d’autore. Tutti i diritti, in particolare quelli relativi, nuove preghiere, messaggi, alla corona stessa, alla sua produzione-realizzazione anche fisica, alla ristampa, alla traduzione, trasmissione radiofonica, televisiva, alla registrazione su microfilm, o database, o alla riproduzione in qualsiasi forma, (stampata o elettronica) rimangono riservati anche nel caso di utilizzo parziale o estrapolati i concetti da essa. La riproduzione di quest’opera, anche se parziale è ammessa solo ed esclusivamente nei limiti stabiliti sul diritto d’autore, ed è soggetta all’autorizzazione dell’autore. La violazione delle norme comporta le sanzioni previste dalla legge vigente in materia.



    Per qualsiasi controversia contattare l’autore stesso

    Boanerges573@gmail.com

    Importante!

    Ho sempre scritto che personalmente divido i testi che Dio da me, da quelli che non sono dati da Dio a me, apponendo al testo il termine Messaggio, per far capire che il testo viene da Dio, mentre dove non vi è scritto"MESSAGGIO" sono io che scrivo e quindi da prendere con le pinze, non farò mai come facevano i profeti di un tempo che mescolavano i loro pensieri ai testi ricevuti da Dio , per cui tutto diveniva di Dio, anche le eresie, poi insegnate anche attualmente dalla chiesa ai successori."Bisogna anche dire che data l'istruzione che ricevetti da Dio fin da bambino, è indubbio che alle volte faccio uso di essa, però posso sempre errare, non sono Dio!