mercoledì 28 dicembre 2016

IL DOGMA DELL'IMMACOLATA A RISCHIO!



Ricordo a tutti, che il segreto di Fatima è conosciuto da molti prelati , ma sopratutto da tutti i pontefici che si sono susseguiti in vaticano, per cui pure Bergoglio ne ha conoscenza. 


Come avverrà la distruzione del dogma?

Da più parti, si spinge perchè la gente sia sempre più confusa, e confonda volontariamente le profezie, a tutt'oggi molti credono che nel 2017 si compirà il tempo per l'avvento del Cuore Immacolato di Maria,molti credono che i 100anni di satana coincidano con l'evento di Fatima, ma questo è errato, non è affatto vero, sono due profezie completamente diverse, nel 2017 ci sarà solo l'anniversario delle apparizioni di Fatima, ma in quella profezia non è contenuto il tempo in cui il cuore Immacolato si adempirà, l'Immacolata non disse quando sarebbe tornata e quando la profezia si sarebbe manifestata nella sua interezza. Ma il popolo spronato da chi ha interessa che conosca una falsità, crede che nel 2017 tutto finisca, devo disilludere tutti perchè non è così, ma dato che sotto la spinta di chi vuole questo tutti ascoltano le campane che gridano più forte, così cosa accadrà?

I mesi passeranno e l'evento non avverrà neppure in ottobre, con la conseguenza che tutti rimarranno fortemente delusi e il mondo desolato abbandonerà l'idea dell'Immacolata e il mondo snobberà anche la Madonna, questo rafforzerà qualcuno che forte del suo potere, dirà al mondo avete visto, nulla è avvenuto la profezia è falsa e sotto questa spinta, distruggeranno il dogma. Questa idea è già or-ora nella mente di qualcuno, che va meditando.  Mi sento di dire ai credenti, che  questa sarà una dura prova, che la cristianità dovrà superare, chi rimarrà saldo nella fede in Cristo senza crollare otterrà la salvezza. Anche questo purtroppo dovrà venire, rientra nel compimento degli eventi, spero sinceramente che la grande madre di Dio, impedisca questo il suo dogma non venga rimosso, visto che qualcuno ha questo desiderio.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Il link è stato condiviso da qualcuno sulla pagine Fb e ve lo propongo... 

Ecco qui l'affondo dei Gesuiti, "La Madonna non era vergine" del 22 dic. 2016 e come non aspettarsi una presa di posizione di questo tipo, dici Gesuiti, ecco la Massoneria ecclesiastica. 

mercoledì 21 dicembre 2016

BERGOGLIO DUBITA DI CRISTO!


FRANCESCO CONTINUA AD INSINUARE IL DUBBIO E L'ERRORE!








Dall'articolo letto nel link, l'esempio del Battista colloca l'espressione di Bergoglio, non su Burke e le su domande scomode, ma direttamente sul contenuto della Parola di Cristo, lo si comprende bene da come esprime il suo concetto, nel discorso.
Per cui quella frase, “A volte il diavolo fa dubitare che qualcosa sia eretico…”

E' riferita chiaramente al contenuto del vangelo, Bergoglio afferma esattamente che alle volte il diavolo ti fa dubitare che queste siano parole di Cristo o che Cristo abbia sbagliato, in sostanza è questa l'affermazione che ha tentato di celare. La parola che fa ben comprendere che è questo il vero senso è:" che qualcosa" Quindi Bergoglio ritiene che qualcosa nei testi dei vangeli sia eretico ed infatti lui stesso lo propone e lo esterna, direttamente alle masse, come se fosse verità assoluta; addirittura fa pensare che lo stesso Battista avesse dubbi su Cristo stesso, da come presenta il discorso. Ancora un ennesima volta, Bergoglio vuole creare dubbi sia su Cristo che sugli apostoli o profeti.

“i grandi si possono permettere di dubitare, perché sono grandi” Questa frase rivela l'arroganza del soggetto che la esterna. 

I grandi sarebbero sicuri della vocazione perchè dubitano, un discorso di un astuzia sopraffina, con l'intento di attirare a se, le preferenze e le lodi "dei grandi"

"Ma ci sono anche alcuni che “ogni volta che il Signore fa vedere loro una nuova strada del cammino entrano nel dubbio: ‘Ma questo non è ortodosso, questo è eretico, questo non è il Messia che io aspettavo’. Il diavolo fa questo lavoro e qualche amico anche aiuta, no?”

Bergoglio pone l'accento sul dubbio che taluni cadono quando Yeshua farebbe vedere loro una nuova strada del cammino, come se ci fossero nuove strade, stando alle parole di Bergoglio, il figlio di Elohà, ha nuove strade diverse da quelle che Egli stesso propose 2000 anni fa. Ma l'affermazione che propone è ambigua.

Il suo esempio è..."Giovanni" battista...., “quello che predica la conversione, quello che non usa mezze parole per condannare i superbi, quello che alla fine della vita si permette di dubitare”.

Ecco qui si nota che Bergoglio gli piace molto dubitare, su quanto scritto nei vangeli e non solo dubita ma pone seri interrogativi di autenticità criticando alla maniera del battista coloro che lui ritiene superbi, cioè i tradizionalisti cristiani, questo si evince dalla sua frase furbamente costruita.

“l’ultimo dei profeti”  come per dire tutti quelli che sono venuti dopo di lui non sono profeti e neppure esistono si sono tutti sbagliati, hanno tutti preso abbagli....questo è il senso dell'inciso.


"Ma, nonostante questa grandezza, nonostante questa forza, anche il Battista “aveva momenti bui, aveva i suoi dubbi”

Il fatto che voglia proporre un Battista con dubbi ed incertezze sul suo operato e sul altro, fa capire che Bergoglio vuole a tutti i costi normalizzare la figura del battista come un soggetto che ha avuto anche lui dubbi seri e ombre, come a giustificare il suo stesso operato. 

Bergoglio dice che il battista non ha paura di dire in faccia quello che pensa e non teme nessuno, come per dire che non c'è nessun altro che faccio ciò oggi, ma questo non è affatto vero, ci sono i soggetti che dicono quello che pensano fuori da denti, pure il sottoscritto lo fa, ma oggi dire in faccia la verità è più pericoloso che al tempo del Battista, quando tutto sommato, era possibile criticare i potenti, oggi lo si può fare con attenzione e prudenza, ma lo si può fare, lo stesso la verità. Anche Gesù Cristo criticava i potenti, ma lo faceva con più intelligenza senza colpire direttamente, perchè basta colpire tutti nello stesso modo, tanto i peccati dei piccoli erano e sono identici a quelli dei grandi, per cui era inutile colpire uno solo, quando tutti erano e sono alla stessa stregua. 

"egli dubita di Gesù “perché era un Salvatore non come lui lo aveva immaginato”
Ecco dopo tutto il farraginoso discorso dove vuole arrivare a colpire direttamente Cristo, e con questo bergoglio fa ben capire che Egli è contro, ed usa tutti i sotterfugi possibili per colpire Yeshua stesso, usa gli stessi apostoli, usa il Battista, etc, tutto fa brodo per giungere a colpire l'obbiettivo principale e demolire o mettere dubbio nella mente della gente cristiana, perchè il proposito di Francesco non è quello di saltare Yeshua ma di porlo agli occhi del mondo attuale come un essere difettato. 


“la grazia del coraggio apostolico di dire sempre le cose con verità, dell’amore pastorale, di ricevere la gente col poco che può dare, il primo passo. Dio farà l’altro”. Anche bisogna chiedere “la grazia di dubitare”: “Tante volte, forse alla fine della vita, si può uno chiedere: ‘Ma è vero tutto quello che io ho creduto o sono fantasie?’, la tentazione contro la fede, contro il Signore”.

Prima chiede il coraggio di dire la verità o meglio dire, sta in realtà dicendo ai cristiani che sono vicini alla sua idea di fede, di schierarsi, è questo realmente quello a cui lui, si sta riferendo, addirittura si deve chiedere la grazia di dubitare, non nell'uomo ma in Cristo, una vera eresia, grazia che per altro il Elohà non darà mai di dubitare del Figlio Suo, ma semmai di dubitare di chi esterna queste assurdità. 

"la tentazione contro la fede, contro il Signore"

Come ben si legge nella Sacra Scrittura, di signori ve ne sono più di uno, e anche Ba-al è un signore tant'è vero, che si fa chiamare Beelzebub, o in molti altri modi, cioè signore delle mosche, per cui a chi si riferisce Bergoglio con il termine Signore, visto che propone di dubitare del Signore dei Signori Yeshua(Gesù)? 


Ecco, l'altro mellifluo dubbio che pone come se fosse un obbligo porselo, "è vero quello che ho creduto o sono fantasie?". 

Come credente in Yeshua vi dico questo non ponetevi mai questa domanda, perchè il giorno che lo farete avrete già rinnegato Cristo e Bergoglio lo sa molto bene, è un affermazione satanica, per il semplice fatto, che porsi questa domanda è un dubbio che pagherete con la perdita della vita eterna, vi consiglio vivamente di non ascoltare ne asseconda nulla di quello che afferma Bergoglio! 


Credo che Burke non ha più bisogno di nessuna risposta le ha già tutte. 

lunedì 5 dicembre 2016

ELEZIONI NAZIONALI A RISCHIO!

LA VITTORIA DEL FRONTE DEL NO, RIMARRÀ INESAUDITA!?



Secondo il mio punto di vista di cittadino di questa nazione, esultare non è per nulla un bene, posso capire la contentezza per aver abbattuto il SI, ma cantar vittoria secondo non è produttivo, credo che il piano bis già esisteva prima ancora di iniziare il voto per Referendum stesso. Credo che ai piani alti, stanno architettando per mettere in opera una strategia che allontani più possibile lo scenario del voto, sanno bene che andar a votare ora, sarebbe assai pericoloso per la sinistra visto l'esito, non hanno nessuna voglia di arrivare al voto tanto presto, penso che il prossimo governo tecnico sarà fatto per tirar a campare, dopo di tutto, loro hanno altri piani da portare avanti, quelli di coloro che li dirigono nell'ombra, per cui il loro primo intendimento è quello di svuotare la nazione delle sue ricchezze, come hanno fatto fin ora, e all' Europa questo intermezzo tutto sommato va bene lo stesso, perchè sanno bene che una nazione senza danaro, non può neppure reggersi in piedi, figuriamoci se può indire elezione, per cui devono portare l'Italia diritta verso una certa metà. Se ponessero un Draghi in sella, sarebbe il più grande disastro che si potrebbe fare alla nazione, visto che il trasferimento della ricchezza sarebbe certa, ma un Prodi sarebbe ancora peggio. Certamente sarebbe da pazzi per loro porre a capo del governo un Berlusconi, una Meloni, un Salvini, un Grillo, etc il nemico tanto odiato, e sarebbe pure un male per il cavaliere, come per gli altri accettare, visto che una nazione messa in queste condizioni disastrose, gli farebbe un grandissimo torto, visto che poi l'italiano conoscendolo, vedrebbe il nuovo arrivato come colui, che ha preso su di se tutti i mali lasciati dagli altri, e il rischio sarebbe che alle elezioni per beffa perda definitivamente dando spazio ancora una volta alla sinistra, spero che Berlusconi, o gli altri non cadano nella trappola. Ma sono sicuro che non esiste questa possibilità, visto che le sinistre devono solo portare a termine un certo obbiettivo, imposto dalle banca internazionale, al governo non possono mettere i geni, ma coloro che ben assecondano i voleri di altri e non si oppongono come ha sempre fatto Berlusconi e company . Se proprio dovessi dire uno di sinistra mi andrebbe meglio Pietro Grasso, che non un Renzi bis, o un Prodi o un D'Almea o un qualsiasi altro, ma P. Grasso è troppo persona di un certo stampo per andar bene a far il traghettatore. 


Non cantiamo tanto vittoria, perchè il voto del No potrebbe rimanere inascoltato.

mercoledì 30 novembre 2016

PIANETA X SI O NO?

REALTÀ O MATRIX



In rete da dal 1983 pare che la NASA abbia individuato un corpo celeste nell'oscurità profonde oltre il nostro sistema solare mediante il telescopio ad infrarosso IRAS, la guerra nel cercare di capire chi sia o cosa sia è iniziata quasi subito,  ha prodotto migliaia e migliaia di argomentazioni in tutto il mondo, fake e bufale vengono prodotte a iosa e magari in tutto un calderone di dicerie e dati fasulli, qualcosa di vero esisterà o no! Perché una bufala non nasce dal nulla, qualcosa deve esserci per averla prodotta, oppure qualcosa si vuole celare, con un argomento che avvince tutti che ci terrorizza e che al tempo stesso sia in grado di occultare la nostra sete di verità, non possiamo dar per scontato che non sia anche una campagna per celare qualcosa a noi tutti, ma cosa? Per cui dire esiste o non è esiste, non è facile; certo che se lo davano per il 2012 imminente e ora lo danno per luglio 2017 per imminente, c'è il rischio che se ha fatto flop nel 2012 farà flop anche nel 2017, per cui parrebbe chiara la volontà di distrarre la popolazione da qualche altra cosa, che forse è assai più importante e grave che non una presunta stella o pianeta invisibile ad occhio nudo e visibile solo all'infrarosso. 



Oltretutto cosa ci potremo fare noi terrestri effettivamente sapendo questa cosa? Assolutamente nulla! 



Perché se la massa è come taluni dicono link: QUI 5 volte Giove o 4 la terra  come altri dicono,  non non cambia assolutamente nulla, perché se emette radiazioni infrarosse, e ha una temperatura superficiale di inferiori decisamente inferiore al sole, significa che non potremo certo sentire il suo calore da bruciare la nostra superficie, se stiamo qualche milione di kilometri da noi, ma semmai potremo sentire la sua enorme attrazione, del suo campo magnetico, che potrebbe invertire il nostro pianeta, questo forse potrebbe essere probabile, oltre che aumentare enormemente il volume dei mari, causare catastrofi di tutti i generi, etc. 

Ma quello che ognuno di noi non pensa, ma noi dove potremo fuggire? Da nessuna parte, perché comunque sia anche chi si è costruito una casa sotto terra e ci fossero cataclismi, spaventosi, le rocce sotto terra specie a profondità notevoli, creano l'effetto batticarne, producendo compressioni di milioni di tonnellate, per cui ciò che si trova a grandi profondità potrebbe rischiare molto più di chi sta in superficie. Certamente gli elementi magnetizzabili di certi metalli di natura ferromagnetica potrebbero essere attratti verso questo X vagante se il suo campo magnetico è molto forte e vicino, tutte le strutture, auto, mezzi, e qualsiasi cosa di metallo verrebbero strappati dal pianeta, come anche possibili incendi a tutto quello che può bruciare, fondersi, etc, quindi dalla piante alle plastiche, ai metalli e vetri basso-fondenti. Ma effettivamente non potremo fuggire proprio in nessun posto, al massimo forse siamo più al sicuro dentro una caverna di una montagna calcarea e granitica che non in una montagna ad alto contenuto ferroso,  sempre che la caverna non collassi sulle nostre teste. Per cui come dice in Apocalisse gli uomini si nasconderanno tra le rupi, nelle fessure della montagne quindi in grotte prossime alla superficie, ciò significa dietro a enormi blocchi di roccia che potrebbero proteggerci effettivamente da un enorme calore diretto, oppure i più danarosi potrebbero edificarsi una casa fatta di materiali alto-fondenti e non magnetici, rivestita di ceramiche ad alto punto di fusione, tipo contenenti ossido di zirconio, boro, metalli come tantalio, ma ci vuole una botta di soldi non da poco, e sicuramente non in pianura, perché con l'innalzamento del mare andranno sotto tutte almeno per 50-70 mt, per non parlare dell'evaporazione forzata dei ghiacciai del polo sud, visto che dicono che abbia un orbita bassa. Se proprio si volesse l'unico sistema per fuggire ad un evento di questo tipo sarebbe una stazione spaziale che possa muoversi a gran velocità lontano dal pianeta, ma ci stanno 4 gatti. Per cui penso questo che questa cosa, non ci dobbiamo neppure pensare, perché tanto la gran massa della gente morirà senza ombra di dubbio, semmai fosse vero, questo epilogo per la terra, sicuramente l'unica cosa che affettivamente possiamo fare cari viaggiatori terresti, si vi chiamo viaggiatori perché tanto viviamo tutti su un questo sassolino galleggiante  nello spazio, e tutti siamo uguali, anche se taluni credono di sfuggire alla morte portandosi dietro le ricchezze, che ha accumulato in una vita. Faremo buona cosa pregare quel Dio che tanti di noi hanno dimenticato, nascosto e altri ostacolato, perché sarà l'unico che potrà salvarvi e salvare questo pianeta, la scienza non può proprio far nulla innanzi alle forze cosmiche, siamo in totale balia dell'universo, quindi chi lo gestisce può tutto e non è l'uomo.

Quindi anche se esistesse, non mi preoccuperei, perché se ho fede, so che vivrò, come non lo so e non mi interessa, ma è una bella scommessa anche questa, sicuramente se avverrà un evento del genere e non dico che non sia, anzi potrei dire il contrario, magari non di un pianeta X o stella, ma di altro, sicuramente. Penso che ne vedremo delle belle!

Cmq.sia il pianeta X o Nibiru ha un orbita così si dice di 3450-3600 anni, ciò significa che per orbitare nell'arco attorno al sole ammettendo anche che acceleri un po la sua velocità nei pressi del sole, ma non potrà essere tantissimo, per cui sicuramente ci impiegherebbe non meno di 300 anni l'evoluzione dell'arco attorno al sole ...per cui non me ne preoccuperei proprio... ora la scienza dice che un asteroide transita attorno ad una stella ad una velocità molto più elevata della di quella di arrivo, per l'effetto fionda, ma nel caso di un planetoide o di una nana bruna cambierebbe il discorso, perchè dobbiamo considerare le forze attrattive dei due corpi celesti, che man mano che crescono invece di accelerare la rotazione attorno alla stella maggiore potrebbe diminuirla, perchè i corpi di piccola massa fuggono ma i corpi di grande massa, si attraggono l'uno con l'altro per cui potrebbero essere anche rallentati, o accelerati di poco, per cui il transito nell'arco solare sarebbe comunque sia minimo, e l'effetto fionda secondo me potrebbe essere trascurabile, ma sicuramente dato che l'eventuale pianeta X, ha un orbita attorno al Sole di 3450-3600 anni, l'arco solare lo percorre in non meno 300 anni, visto che dovrebbe essere almeno 500-600 anni, ammettendo un accelerazione ipotetica, del 50% che è eccessiva, secondo me non deve essere superiore al 10-20%massimo. Per cui mi sento di dire che dovremo stare tranquilli, certo bisognerebbe vedere dove si trova attualmente e da quanto tempo è presente. Sempre che esista.


Comunque teniamo presente che potrebbe pure essere questo pianeta X una montatura per coprire altro, quindi calmi che tanto non si scappa, ne dall'uno, nell'altro e da quello che si vede, ne hanno e ne stanno combinando di tutti i colori e la popolazione è sempre ignara di tutto, potrebbero farsi anche la guerra, che tanto noi viviamo in un mondo ovattato, dove l'immaginazione supera la realtà, infatti internet è un mondo virtuale che ha già superato abbondantemente tutto il reale, effettivamente potremo già vivere in un Matrix. 


martedì 29 novembre 2016

SATANA VUOLE DANNARE IL MONDO - ESORCISMO

DICHIARAZIONI DI SATANA = LUCIFERO
PER DISTRUGGERE LA CHIESA E L'UMANITA'



Riporto il testo integrale poi sotto metto una nota.


"CONFESSIONE SHOCK DI LUCIFERO": SOTTO ESORCISMO MOSTRA IL SUO DIABOLICO PIANO A SEGUITO DELLE DIMISSIONI DI PAPA BENEDETTO XVI

domenica 20 novembre 2016

L'annuncio del Romano Pastore della Chiesa Universale, suscita in noi riflessione e timore per quanto sta attraversando la vacillante barca di Pietro.
A tal proposito riportiamo la confessione fatta da Lucifero, durante un esorcismo, che lascia sbigottiti e sgomenti, qualora le sue parole risultassero confermate nel prossimo futuro.

Ecco il testo integrale:

Esorcista: Nel nome dell'Immacolata Vergine Maria, ti ordino di dire la verità su quanto sta accadendo alla Chiesa di Cristo?

Lucifero: " Noooooo, Quella là nooooo!


Il solo sentire pronunciare il Suo Nome è per me e per noi demoni, un tormento infinito.
Non voglio parlareeeeeeeeee, ma l'Alta Dama mi obbliga a risponderti Prete schifoso!
La Chiesa Cattolica è sotto attacco! Le potenze delle tenebre sono scatenate contro la Sposa di quello che abbiamo appeso alla Croce. E' l'ultimo assalto che stiamo portando alla sua Chiesa. Le dimissioni del Pontefice, prese in piena libertà e coscienza, aprono la strada al nostro ultimo attacco frontale.

Quello lassù sta per ritornare sulla terra, non so né il dove e né il quando, ma sento che quel giorno è molto, molto, molto vicino. Le mie stesse forze vanno sempre più affievolendosi, pertanto, devo concentrarmi e recuperare tutte le energie per convogliare i miei miliardi di demoni contro la Sede Apostolica.

Non basta la corruzione, non basta l'avidità di denaro, non basta suscitare gli scandali, bisogna condurre una battaglia che abbia come esito finale la distruzione della cosiddetta Chiesa di Roma.

Esorcista: Nel nome di Cristo, dimmi cosa vuoi fare contro la dolce Sposa di Dio?

Lucifero: Sono duemila anni che noi angeli decaduti con l'aiuto di uomini di Chiesa e di politicanti da strapazzo, cerchiamo di colpire mortalmente Quella tremenda Invenzione del Nazareno. Purtroppo non ci siamo ancora riusciti, perché essa appartiene all'Onnipotente.

Tutti i nostri sforzi risultano vani, perché le porte dell'inferno, come Quel crocefisso disse, non prevarranno. Ma noi non ci arrendiamo. Continueremo a colpirla, a ferirla, a farla sanguinare, anche grazie a chi, dall'interno di essa, si è consegnato nelle nostre mani.
Dobbiamo arrivare ad occupare il trono del Vicario di Quello inchiodato alla croce. Con le buone o con le cattive. Costi quel che costi.

Stiamo lavorando a spopolare i seminari, a far chiudere i conventi, ma non riusciamo a far smettere quelle donne e quegli uomini, rinchiusi dietro una grata, di pregare. Ancora ci sono giovani che si dedicano alla preghiera nel silenzio di quei monasteri. Maledetti! quanto ci fanno male quelle vite donate all'Altissimo.

Esorcista: In nome di Dio Onnipotente, ti ordino di dirmi cosa stai cercando di fare e di organizzare?

Lucifero: Nooooooo! Non te lo dicooooooo!

Esorcista: Ti ordino per il Sangue Preziosissimo di Cristo, di dirmi quanto ti ho chiesto?
Lucifero: Quello lassù è stanco dei vostri peccati, è disgustato dell'azione degli uomini, è deluso dall'agire delle donne. Siete affogati nel peccato. La maggior parte dell'umanità è mia, morta spiritualmente e non riesce a risollevarsi.

Ormai molti Cardinali, Vescovi, Sacerdoti, sono in totale dissenso rispetto alla Tradizione della vostra Chiesa, sono in disaccordo sul conservatorismo papista.

E dietro il progressismo, dietro certe aperture post conciliari ci siamo noiiiiiiiii!

Perché vogliamo la confusione, la dissociazione, la divisione dentro e fuori la Sede petrina, come la chiamate voi.

Continuate pure a credere che tutto è una favola pretigna, cosi il numero di quelli che precipitano qui all'inferno aumenterà sempre più. Ormai non si contano più.
Esorcista: Nel nome dei Santi Martiri, di San Pio, di Santa Bernadette, di la verità sul futuro della Chiesa di Roma?

Lucifero: Non conosco il domani. Questo lo conosce solo Lui. Non so cosa accadrà tra un istante, perché lo sa solo Lui. Non prevedo eventi, ma solo il presente.
Sono un perdente, uno che si è ribellato ed ha perso tutto. Ho perso il paradiso. Per sempre. Ma ho un obiettivo: trascinare quante più anime possibili nel mio regno di tormento. Voglio vendicarmi della mia cacciata dal paradiso, con lo strappargli anime. E' questa la mia eterna vendetta.

Io non sono eterno, sono creatura proprio come voi, ma molto più forte di voi, molto più potente, più abile, più astuto. Sfrutto la mia astuzia per rovinarvi.
Posso dirti, brutto pretaccio, che provocheremo un attacco terribile contro la Chiesa romana, faremo tremare le sue mura, ma non scalfiremo la sua Stabilità.
Abbiamo fatto nascere la crisi economica per impoverire la popolazione mondiale, scoraggiare chi prega e infondere il veleno dell'allontanamento da Lui.

Non lasciamo nulla di intentato pur di separare la creatura dal Suo Creatore.
Tutto ciò che può rovinarvi eternamente lo attuiamo.

Ma ora ci stiamo concentrando sulla Chiesa e sino a quando il nostro lavoro distruttore non sarà compiuto non le daremo pace.

Ho chiesto degli anni a Quello lassù. Ora è il nostro tempo, quindi siamo scatenati, ben sapendo che il periodo concesso sta per terminare.

Sento il tuono dell'Onnipotente che mi ricorda il mio nulla e l'obbedienza che, anche contro la mia volontà, gli devo.

Quel papa della "Rerum Novarum"(Leone XIII), vide, mentre celebrava la Messa, i demoni fuoriuscire dalle viscere della terra e diffondersi dappertutto. Cosi scrisse quell'odiosa preghiera al Principe delle Milizie celesti, che noi, però, abbiamo fatto abolire al termine della celebrazione.

Oggi la terra è completamente invasa dai miei angeli decaduti, e se riusciste a vedere con gli occhi dello spirito, vi accorgereste che è tutto buio. Totalmente buio.
Se vedeste i mostri infernali aggirarsi per il mondo morireste di paura per la forma orribile che hanno. Eppure non ci credete.

Esorcista:
Nel nome della Santissima Trinità dimmi cosa hai in mente di fare contro l'umanità?


Lucifero: Distruggerla con tutte le mie forze. Ridurla in schiavitù. In una parola : Dannarla.

Devo provocare guerre, devastazioni, catastrofi, portandovi all'esasperazione e alla bestemmia.

La crisi devo aggravarla, ridurre in miseria sempre più persone, conducendole alla disperazione di non potersi liberare.

Poi devo trasformare radicalmente la vostra cosiddetta società civile in una grossa rolla per porci. Vi ci faccio sguazzare dentro, per poi perdervi all'inferno.
I miei servi sono già all'opera, molti devono fare il lavoro sporco che io ho comandato loro di fare, sino alla fine.

La terra deve essere un enorme cimitero, dove i pochi sopravvissuti saranno costretti ad adorarmi e servirmi come un dio. E' questo il mio fine: essere dio al posto di Lui.
Molti mi celebrano il culto, altri mi invocano, altri ancora mi adorano. Ma non sanno che sono già dannati. Per una manciata di euro e qualche piacere si concedono a me, finendo per consegnarsi ai miei artigli.

Vedrete cosa farò alla vostra Chiesa, che scisma provocherò, peggiore di quelli passati. Vedremo quanti sono dalla Sua parte e quanti dalla mia.

Il tempo sta per finire ed Io sono tutto preso dall'aumentare il numero di coloro che passano dalla nostra parte. Tutti devono riconoscermi come unico signore, anche se sono un nulla.

Esorcista: Nel nome di Santa Gemma Galgani, di Santa Teresa di Gesù Bambino, di Santa Maria Goretti, cosa dobbiamo fare per vincerti e salvarci l'anima?

Lucifero: Noooooo! Non voglio parlareeeeeee!


Quello lassù mi costringe a risponderti.

La preghiera del Rosario, quella corona maledetta che tante anime ci strappa, è potentissima contro di noi, è un martello che ci schiaccia.

Ritornate in Chiesa, confessatevi settimanalmente e comunicatevi spesso.
sopportatevi reciprocamente i difetti. Amatevi e fate risplendere in voi la luce della Fede.
La pace l'otterrete solo con la corona tra le mani, solo con la comunione sovente.
Andate a Messa, con devozione e rispetto, a costo di qualunque avversità. Essa e solo essa può salvarvi dalla dannazione eterna. E' uno scudo potente contro l'inferno, contro le tentazioni, contro le seduzioni
del Male.

Pregate per Papa Benedetto, ha sofferto molto per i peccati compiuti nella Chiesa, il peso degli stessi lo ha indebolito nel fisico e nell'anima, ma non l'ho vinto.
Pregate per i Cardinali, MOLTI DEI QUALI SONO MIEI, pregate per i vescovi che ormai vanno per conto loro.

Pregate per i sacerdoti hanno bisogno del sostegno delle vostre preghiere. Pregate per i nemici, gli amici, gli sconosciuti, i lontani, e Lui si ricorderà di voi.
Quella lassù è triste perché vede ogni giorno molti suoi figli precipitare all'inferno, nonostante le sue continue apparizioni, a cui non crede quasi nessuno.
Le sue lacrime versate per lo stato pietoso in cui molte anime vivono, stanno per terminare e lasceranno spazio ai castighi del Cielo".


L’unica cosa che non sono perfettamente d’accordo, secondo me non è stato preciso, forse di proposito.

“Io non sono eterno, sono creatura proprio come voi, ma molto più forte di voi, molto più potente, più abile, più astuto. Sfrutto la mia astuzia per rovinarvi.”
“dannazione eterna”

Affermare che lui non è eterno, è certamente dire la verità, perché LUI non è l’Eterno, perché uno solo è l’Eterno cioè Dio, in questa ottica è assolutamente vero.
Però anche se lui non è ovviamente l’Eterno, mi sembra ovvio, però non è che non sia eterno, cioè nel senso del tempo in cui vive, perché qui c’è giochetto parole, più avanti però Lucifero stesso dice una frase nella quale esprime il senso di “dannazione eterna”
Se non avesse detto queste due parole, allora il discorso sarebbe stato giusto, ma dato che ha detto “dannazione eterna” significa che egli vive eternamente la sua dannazione.
Che il demonio non sia nato nel tempo dell’Eterno è poco ma sicuro, perché poi fu l’ETERNO a crearlo, come creò tutte le altre creature, ma il suo tempo di vita è ben diverso dal nostro tempo di vita, essendo esso uno spirito, come lo sono tutti gli angeli e le altre creature spirituali, essi hanno una vita decisamente più lunga della nostra, forse non eterna, forse. Lucifero è nato o creato in un tempo decisamente molto ma molto prima della creazione della materia, ma invece di morire come noi, che perdiamo un corpo esso non muore, anche se il concetto di morire per uno spirito è molto diverso dal nostro. Uno spirito muore solo quando perdere la santità di Dio, cioè quando esso si esclude da Dio, perché non vuole più appartenergli, per cui la sua vita con Dio è vita eterna, la sua vita fuori di Dio e sempre “vita” ma nella morte, è eterna? Diciamo di si, perché comunque sia esso rimane spiritualmente vivo, almeno fintato che Dio gli permetta di rimanere vivo.
Come ho sempre detto l’unico a potersi dire vivente è solo Dio, mentre tutti gli altri sono vivi, ma non viventi, il termine vivente indica proprio Eterno. Per cui anche gli angeli sono vivi, ma non viventi, anche se vivendo con Dio prendono anch'esso una parte del Suo Vivente, perché beneficiano dell’Essere che Egli E’ il Vivente =l’Eterno.
La durate della vita di un demonio rispetto alla nostra è possiamo dire quasi eterna, perché se leggiamo in apocalisse dopo che egli viene gettato nello stagno di zolfo e fuoco, li rimarrà in eterno, quindi sta a significare che nessuno lo potrà uccidere, ma la sua sofferenza sarà eterna questo significa che la durata della sua “vita” infernale sarà per sempre, per cui esso non è l’ETERNO, ma non è che non possa essere infinito il suo tempo, è infinito fin tanto che Dio lo mantiene in quello stato. Quindi affermare di non essere eterno, è la verità sotto un certo punti di vista ma altrettanto non è vero sotto un altro, soprattutto rispetto a noi, che siamo effettivamente mortali.
E’ creatura come noi, perché è stato anch'egli creato dall’ETERNO, ma in modo diverso dal nostro, noi carnalmente dopo un tot di tempo perdiamo la nostra vita terrena, lui invece ha perso il paradiso, cioè l’eternità con Dio, e ha acquistato un eternità fuori di Dio. Noi quando moriremo, perderemo il nostro corpo, ma potremo aver l’eternità con Dio o con Satana, a secondo di come è stata la nostra vita terrena. Se il nostro vivere è stato tutto verso Dio, allora forse avremo il premio, sempre che abbiamo fatto quello che Egli ha voluto, ma se così non è, avremo la dannazione eterna, per cui il maligno vive eternamente nel suo inferno.
Uno spirito che si paragoni a noi, è un inganno, uno spirito mai potrà paragonarsi a noi, siamo due entità completamente diverse, come egli dice, io sono tutto più di voi, ma è ovvio è normale, sarebbe con un controsenso se fosse diversamente.


Quando dico sempre che Dio non è colpevole di nulla, so cosa dico.

“Devo provocare guerre, devastazioni, catastrofi, portandovi all'esasperazione e alla bestemmia.”

Come si può leggere chi è il vero responsabile di questi eventi, è il maligno che però agisce solo se l’uomo ha dato occasione di agire, cioè se i peccati accumulati in certi luoghi sono tali da essere rigettati in quei luoghi. Infatti non in tutti i luoghi del mondo questi disastri avvengono, in molti luoghi si, per esempio a casa mia, non succede mai nulla, perché, ovvio, quando si prega e si è certi che Dio è e fa, nessun male può scatenarsi contro di te, ti vengono a rompere le scatole, questo è vero, ma non ci sono eventi catastrofici tali da dire sono morto. Per cui se l’uomo non prega, non ama, non fa la volontà di Dio,  ovviamente le catastrofi, gli vengono contro, e come Lucifero dice, anche la bestemmia è un risultato della presenza del male, in quelle persone.
Quindi coloro che bestemmiamo, sono presi dal maligno, sono contento che la Madre di Dio mi ha sempre preservato dalla bestemmia. Perché nella mia vita non l’ho mai pronunciata neppure le parolacce a me sono spesso sconosciute.
Aldilà di me, dico sempre a tutti che non devono bestemmiare se dicono di amare il Signore.

 Controllatevi, " Intende dire tenetevi lontani dal peccato, il controllarsi ha questa            funzione....resistere alle tentazioni dei peccati della carne.

 a costo di qualunque avversità." di andare a Messa a qualsiasi costo, freddo, caldo, neve, bombe, uragani, pioggia, tempesta, malattia, etc, non quando si ha voglia, o quando si può, sempre fin tanto che la chiesa c'è, perchè non ci sarà più neppure la messa, saranno dolori per tutti, prendete la messa sempre in santità, nel rigore più rigido possibile, cioè ottimamente confessanti. 

contro le seduzioni del Male."   questa frase è un po curiosa, visto che il seduttore è Lui, e che il male è Lui, penso che l'abbia detta di proposito, per far credere a chi è molto pignolo e scrupoloso che eventualmente il testo potrebbe essere falso, visto che la frase detta così farebbe pensare a questo, invece io ritengo che Essendo lui estremamente astuto, voleva proprio che noi pensassimo a questo. Sarebbe stato logico se avesse detto, contro la mia seduzione e contro di me, che appunto è il male, inteso come maligno, ma siccome è astuto e lo dice lui, ovviamente usa l'astuzia anche in questo senso. 

Riesce ad inserire le astuzie anche durante un esorcismo, quindi bisogna stare attenti e la cosa importante non lasciarlo parlare troppo cioè lunghi monologhi, bisogna ogni due o tre frasi ricordargli ripetere la formula breve, così facendo lo si limita a non uscire dallo schema imposto, perchè altrimenti fa presto a svicolarsi. 


Notate che parola di Benedetto XVI a cui tutti dobbiamo pregare per lui, ma non parola di Francesco e neppure lo riconoscere come pontefice. 

Fidel Castro amante degli stregoni.


L'AMATO FIDEL CASTRO E' MORTO!




Da più parti del mondo, si sono levati strazianti dolorosi patimenti di personaggi, come il Vescovo di Roma, Francesco che ancora piange, per lo sgomento della dipartita dell'amato Fidel, uno dei padri del comunismo sudamericano, lo strazio si è sentito in tutto il mondo, pensate voi...altri noti si sono tirati i capelli, altri hanno pianto, disperati.

Se fosse morto Cristo avreste pianto tanto?

Altri invece esultano di gioia, ballano sulla sua morte, per le strade, felici perchè il terrore di tutti i mari, non c'è più, ridotto in cenere.


Una povera anima, che si è persa, che ha ucciso se stessa, uccidendo il mondo che gli stava attorno, propagando una dottrina che ha ucciso il Mio Dio tante volte quanti figli costui ha ucciso, come posso aver pietà di costui? 

Gli uomini che oggi lo venerano come il Vescovo di Roma, Francesco, farebbero bene a Venerare il vero Dio, anzichè un pover'uomo divenuto per sua volontà un demonio, seguace di satana che ha nel comunismo la sua religione. Fidel Castro fu il terrore per i Cristiani e per molti altri, molti molti passarono sotto le sue mani, un spietato assassino, che combatteva il Mio Cristo, il Mio Signore, ma amava satana, tanto da fare riti satanici per propiziarsi i suoi successi, e satana come un diligente e astuto spirito, gli ha dato vita per i suoi scopi, fortuna finché non ha più avuto bisogno di lui.

Non piangete perchì chi non è nei cieli. 

Piangete per voi che siete rimasti e che il comunismo ancora esiste nel mondo e ancora altri Fidel esistono.



Come racconta il bellissimo articolo, il comunismo ha un suo lato esoterico, come lo aveva anche il nazismo, tutte le dittature sono piene di esoterismo, molti partiti comunisti nel mondo dimostrano le loro pieghe oscure, da cui prendono la loro forza, diretti da quell'astuto demonio, che li usa per la grande distruzione di questa umanità, lo scandalo lo fanno coloro che dovrebbero essere di Cristo suoi eletti e che dovrebbero solo tacere, innanzi a chi per decenni ha ucciso i figli del mondo ed oppresso in ogni modo la Verità quella Vera!






lunedì 28 novembre 2016

LE BORSE DANNO PER MORTA L'ITALIA



LE BORSE DAVANO PER MORTA L'AMERICA CON TRUMP

LE BORSE DANNO PER MORTA L'ITALIA CON IL NO

INVECE L'ITALIA MORIRÀ' CON IL SI



Quando vi fu poco tempo fa la campagna elettorale per le Presidenziali  Americane le borse di tutto il mondo dissero che se vinceva Trump sarebbe stata una catastrofe astronomica per tutto il mondo, questo per condizionare la popolazione Americana, quando poi ha vinto Trump cosa è successo, assolutamente nulla, le Borse non hanno avuto nulla, anzi pare che dopo pochi giorni le stesse hanno risposto all'elezione del nuovo Presidente degli Stati Uniti d'America in maniera tutta positiva.

Ora si sta ripetendo la stessa cosa, le borse internazionali che cercano di influenzare gli elettori, con il Referendum Costituzionale Italiano, dove esse vorrebbero che vincesse il SI, per ovvie ragioni, danno per drammatica la situazione della finanza del nostro paese, così facendo sia la finanza Italiana che quella estera si deprime prima ancora che avvengano le votazioni, così facendo, il settore finanziario italiano, si deprime condizionando il voto di coloro che navigano in acque del settore operano nel settore. E' più che ovvia la motivazione di questo comportamento. 

Non voglio scommettere su nulla, ma ho la vaga sensazione che come per gli USA dati per morti prima del tempo, accadrà la stessa cosa per noi, vinto il NO, non succederà proprio nulla, anche perchè l'Italia non è l'america non muove così' tanto nel mondo, da essere un fattore destabilizzate per il resto dell'economia mondiale, ma cosa c'inventiamo, per cui non accadrà proprio nulla, alla vittoria del No, mentre se vincesse il SI ci sarebbero dei problemi, certamente non imminenti, ma quando verranno fatte le leggi che lo stato si è prefissato, ho che bel crollo che ci sarà, il venerdì nero Italiano, che durerà molto tempo. Voi dite che porto male, e chi lo sa, solitamente i profeti non portano mai bene, visto che prevedono sempre sventure, più che avventure. Spero sinceramente di essermi sbagliato! 

Come TRUMP ha vinto in America, forse vincerà il NO in Italia e alle borse non gli cambierà proprio nulla. 

domenica 27 novembre 2016

L’ULTIMA INTERPRETAZIONE SUI SETTE RE CAP 17 APOCALISSE

IPOTESI BASATA SUL DIPINTO DI GIOTTO 


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
"E i re sono sette:  i primi cinque sono caduti; uno è ancora in vita, l’altro non è ancora venuto e, quando sarà venuto, dovrà rimanere per poco. La bestia, che era e non è più, è l’ottavo re e anche uno dei sette, ma va in perdizione.”


Se la massoneria deve seguire un certo iter predisposto proprio dalla profezie, il quadro di Giotto, potrebbe esserne un metro, perché loro seguono quelle più antiche, perché vogliono farle manifestare, per cui potrebbe essere probabile una successione di pontefici che durano  un tot di anni ognuno, secondo il dipinto di Giotto, ammettendo che sia stato ispirato da qualcuno o che il dipinto sia stato commissionato così, che è del tutto probabile, gli ultimi tre sarebbero tre doppi pontificati allora il discorso dei 7 potrebbe prendere senso, perché sarebbero 6 pontefici più il primo che può essere GPII.


Nome:
anni di regno
Anni
Primo-GPII
Quasi 27anni di regno
27
Sececondo. BB(Benedetto XVI) –
terzo (FF)Francesco
BXVI quasi 7,10 anni; 4,2 - 6,2 anni
12-14
Quarto X2 – quinto Y2
4-7
4-7
(Sesto Santo) - settimo bestiaà
ottavo anticristo
3,6(santo sesto)-3,6(BESTIA settimo)à
3,6(anticristo) ottavo
10,6
TOTALE
2022 - 2026(asteroide TP4)- 2030 - 2032(asteroide 2013TV 135) - 2033(asteroide 2013RE74)
2017(asteroide
TX68)

Potrebbe anche esserci l'eventualità che i successori di Bergoglio, rimangano veramente pochissimo e che poi l'anticristo si innesti prima, per cui avremo ridotto l tempo oppure anche che dopo bergoglio ci sia realmente il tempo della bestia e dell'anticristo, diciamo che chi vedrà, vivrà.

link asteroidi

(steroidi..ahahah)

X gli asteroidi consiglio leggere link:  profezia S.Basilio altro link 

Dice in apocalisse, che i primi 5 sono caduti su sette, uno è ancora in vita, (anziano) la parola ancora determina l’età, cioè indica che è verso la fine della sua vita,  l’altro deve ancora venire, il questo caso ancora prende un altro senso, però è uno dei due ultimi. Come nel pretendete l’ultimo è l’anziano, e il sesto è il giovane che lo precede, questo significa che avremo tre serie di doppi pontificati, non sappiamo come sarà amministrata la questione, ma se fosse giusto, avremo dopo questo primo doppio pontificato un prossimo doppio pontificato.

Ci sarebbe anche un'altra ipotesi da non scartare.

Quella sempre con tre doppi pontificati dove però il pontefice che muore per primo viene sostituito da un altro, in questo modo accadrebbe questo...

Nome:
anni di regno
1-GPII
Quasi 27anni di regno
2-BB(Benedetto XVI) – 3-(FF)Francesco
BXVI quasi 8 anni; x anni
(FF)/(BB) – 4-yyyyy
???
Yyyyy/ -5- KKKK
???
KKKK-6.www
???
6-www – 7XXXXX à8www
??? 10,6



Si potrebbe anche leggerlo così

1-GPII-
2BXVI-3FRAN

(2BXVI)/(3FRAN)-4YYYY

(2BXVI)/(3FRAN)-(4YYYY)/(5KKKK)

            (2BXVI)/(3FRAN)/(4YYYY)/(5KKKK) – 6SANTOS(I)ESTO

((2BXVI)/(3FRAN)/(4YYYY)/(5KKKK))/(6 SANTO S(I)/ESTO) - 7BESTIA

((2BXVI)/(3FRAN)/(4YYYY)/(5KKKK))/(6 SANTO S(I)/ESTO)/(7BESTIA) - 8 ANTICRISTO

((2BXVI)/(3FRAN)/(4YYYY)/(5KKKK)) = UNO DI QUESTI E IL PONTEFICE ANZIANO


E i re sono sette: 7

i primi cinque sono caduti;
il termine caduto sta ad indicare diverse cose,
Cadere indica = che non è più Re, si è ritirato, abdicato non svolge più il suo ruolo, come anche morto
Quindi alcuni di questi 5 hanno abdicato e sono anche morti.

uno è ancora in vita,
può essere inteso che uno dei 5 sia ancora vivo, come anche uno dei due ultimi.
Il termine ancora sta ad indicare che è anziano

l’altro non è ancora venuto
il termine venuto, può intendere che non è stato ancora eletto a pieno titolo, ma fa parte di uno dei sette.
l’altro che potrebbe essere il sesto o anche no.
In questo caso ancora ha cambiato senso.

e, quando sarà venuto, dovrà rimanere per poco. 
Poco tempo forse 3-7 anni.

La bestia, che era e non è più,
tre ipotesi:
1.      si potrebbe pensare che la bestia si presenti come tale, ma che per qualche ragione non lo sia più, nel senso che si presenti per quello che non è;

2.      può anche intendersi con l’espressione che era e non è più, cioè ha ceduto il potere, che lo faceva essere la Bestia. Cede il suo potere all'anticristo.


3.      però come ho già scritto potrebbe essere inteso che è uno dei sette scavalchi un altro, intendendo dire uno che abdica o si sostituisce ad esso, ne prende il posto.

Quindi la bestia potrebbe essere il settimo.

è l’ottavo Re e anche uno dei sette,

l’anticristo è l'ottavo

ma va in perdizione.


Sulla base di questo schema, credo che Bergoglio si dimetterà, come lui stesso aveva detto inizialmente (oppure come qualcuno sostiene verrà ucciso), ed inizierà una sequenza di altri 2 pontificati che rimarranno pochissimo e tutti si dimetteranno o moriranno, però uno di questi, è quello anziano, quindi uno di questi 3-4 rimane in vita. 

Poi arriva il sesto e poi la bestia che è il settimo, il quale cede il potere al sesto, e questo lo scavalca diventando l’ottavo, che è l’anticristo.  E comunque potrebbero essere tra di loro intercambiabili, cioè essere la bestia il sesto e il settimo l'anticristo, cambia poco.


Il quinto quello anziano sarà il pontefice che poi potrebbe essere ucciso, con i fedeli o/e anche quello che camminerà in mezzo alla città in rovina.

Quindi dovremo avere una successione dopo Francesco di altri due pontificati per un altro doppio pontificato, che rimangono per poco tempo.


ì

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°


Così adesso le ipotesi sono complete.... penso che tra tutte quelle che si sono fatte non ce ne siano altre possibili.