SE IL BLOG TI È PIACIUTO LASCIA UN VOTO

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° Google informa quanto segue, inoltre Ai gestori della rete Blogger di Google, io confermo tutto, solo che non so mettere mano al codice fatelo voi. °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° "Il diritto dell'Unione Europea ti impone di informare i visitatori provenienti dall'UE sui cookie utilizzati e i dati raccolti sul tuo blog. In molti casi, le normative ti impongono anche di ottenerne il consenso. A titolo di cortesia, abbiamo aggiunto una nota al tuo blog per spiegare l'uso da parte di Google di determinati cookie di Blogger e Google, compresi i cookie Google Analytics e AdSense e altri dati raccolti da Google. Spetta a te confermare che questa nota sia effettivamente visualizzata sul tuo blog ed efficace. Se utilizzi altri cookie, ad esempio tramite l'aggiunta di funzioni di terze parti, questa nota potrebbe non essere sufficiente per te. Se includi funzionalità di altri provider, è possibile che vengano raccolti ulteriori dati sull'utente. Scopri di più su questa notifica e sulle tue responsabilità."

lunedì 28 novembre 2016

LE BORSE DANNO PER MORTA L'ITALIA



LE BORSE DAVANO PER MORTA L'AMERICA CON TRUMP

LE BORSE DANNO PER MORTA L'ITALIA CON IL NO

INVECE L'ITALIA MORIRÀ' CON IL SI



Quando vi fu poco tempo fa la campagna elettorale per le Presidenziali  Americane le borse di tutto il mondo dissero che se vinceva Trump sarebbe stata una catastrofe astronomica per tutto il mondo, questo per condizionare la popolazione Americana, quando poi ha vinto Trump cosa è successo, assolutamente nulla, le Borse non hanno avuto nulla, anzi pare che dopo pochi giorni le stesse hanno risposto all'elezione del nuovo Presidente degli Stati Uniti d'America in maniera tutta positiva.

Ora si sta ripetendo la stessa cosa, le borse internazionali che cercano di influenzare gli elettori, con il Referendum Costituzionale Italiano, dove esse vorrebbero che vincesse il SI, per ovvie ragioni, danno per drammatica la situazione della finanza del nostro paese, così facendo sia la finanza Italiana che quella estera si deprime prima ancora che avvengano le votazioni, così facendo, il settore finanziario italiano, si deprime condizionando il voto di coloro che navigano in acque del settore operano nel settore. E' più che ovvia la motivazione di questo comportamento. 

Non voglio scommettere su nulla, ma ho la vaga sensazione che come per gli USA dati per morti prima del tempo, accadrà la stessa cosa per noi, vinto il NO, non succederà proprio nulla, anche perchè l'Italia non è l'america non muove così' tanto nel mondo, da essere un fattore destabilizzate per il resto dell'economia mondiale, ma cosa c'inventiamo, per cui non accadrà proprio nulla, alla vittoria del No, mentre se vincesse il SI ci sarebbero dei problemi, certamente non imminenti, ma quando verranno fatte le leggi che lo stato si è prefissato, ho che bel crollo che ci sarà, il venerdì nero Italiano, che durerà molto tempo. Voi dite che porto male, e chi lo sa, solitamente i profeti non portano mai bene, visto che prevedono sempre sventure, più che avventure. Spero sinceramente di essermi sbagliato! 

Come TRUMP ha vinto in America, forse vincerà il NO in Italia e alle borse non gli cambierà proprio nulla.