giovedì 6 marzo 2014

I CRISTIANI DEVONO FORTIFICARE LA CHIESA

Cari amici Cristiani, anche se il momento per noi cristiani è un periodo di grande sofferenza a causa della confusione presente nella chiesa, a causa di pastori che si sono raffreddati e non praticano un vangelo perfetto come quello che Gesù aveva annunciato agli inizi. Ora ci propongono un infinita da cambiamenti modernisti e avanguardisti, noi cristiani cattolici o ortodossi, diciamo No! Non vogliamo cambiare la nostra fede in Cristo per nessuna ragione al mondo, rivolgiamo la nostra messa in latino che tanto amiamo!!!! Lontano da noi le false ipocrisie, le false umiltà, rimanete saldi, in quello che vi hanno insegnato, non cambiate una virgola di quello che già conoscete della parola Santa di Dio, non lasciatevi ammaliare da false illusioni di un fede più moderna, non esiste nulla di moderno, esiste solo la fede in Gesù, quella antica! Non ascoltate chi vi dice diversamente, non ascoltate chi vi propone false dottrine, rimanete in Gesù, cercate vecchi bibbie, vecchi vangeli. Noi credenti Cristiani tradizionalisti, dobbiamo fare il possibile per salvaguardare la parola Vera e verace di Gesù vero Dio, i suoi dogmi quelli veri e nessuno deve porre un minimo dubbio su chi sia Gesù, nessuno deve dire che Gesù non è vero Dio, nessuno deve dubitare della parola del Vangelo. Specialmente i popoli cristiani che amano Gesù, dovete portare il suo simbolo, la croce, ma una vera croce, senza simboli strani, sul vostro petto con orgoglio, anche se, prima la dovete portare nel vostro cuore, ma non vergognatevi di portalo su voi, perchè altrimenti Gesù si vergognerà di voi.!

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non saranno più permessi!
E' inutile che li scrivete perchè non ho tempo per moderali.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

©Copyright

Quest’opera è protetta dalla legge sul diritto d’autore. Tutti i diritti, in particolare quelli relativi, nuove preghiere, messaggi, alla corona stessa, alla sua produzione-realizzazione anche fisica, alla ristampa, alla traduzione, trasmissione radiofonica, televisiva, alla registrazione su microfilm, o database, o alla riproduzione in qualsiasi forma, (stampata o elettronica) rimangono riservati anche nel caso di utilizzo parziale o estrapolati i concetti da essa. La riproduzione di quest’opera, anche se parziale è ammessa solo ed esclusivamente nei limiti stabiliti sul diritto d’autore, ed è soggetta all’autorizzazione dell’autore. La violazione delle norme comporta le sanzioni previste dalla legge vigente in materia.



Per qualsiasi controversia contattare l’autore stesso

Boanerges573@gmail.com

Importante!

Ho sempre scritto che personalmente divido i testi che Dio da me, da quelli che non sono dati da Dio a me, apponendo al testo il termine Messaggio, per far capire che il testo viene da Dio, mentre dove non vi è scritto"MESSAGGIO" sono io che scrivo e quindi da prendere con le pinze, non farò mai come facevano i profeti di un tempo che mescolavano i loro pensieri ai testi ricevuti da Dio , per cui tutto diveniva di Dio, anche le eresie, poi insegnate anche attualmente dalla chiesa ai successori."Bisogna anche dire che data l'istruzione che ricevetti da Dio fin da bambino, è indubbio che alle volte faccio uso di essa, però posso sempre errare, non sono Dio!