domenica 16 ottobre 2016

NE DONALD TRIUMP NE BILL CLINTON SONO GAY

SI PUO SAPERE SE LA CLINTON VUOLE MANDARE IN GUERRA L'AMERICA?








Leggendo ogni giorno la diatriba americana sulle elezioni presidenziale il dato di fatto che emerge prepotentemente è che ne Bill Clinton, ne Donald Trump sono gay, entrambi sono normalissimi uomini che amano le donne, meno male che è così, per lo meno gli americani sanno che eventualmente hanno eletto un presidente normale sessualmente parlando, che poi siano un po maialini, questo rientra nella normale esistenza umana a guardar bene, nessuno uomo su questo pianeta che si dica normale, è un vero santo in relazione alle donne, e sappiamo bene che tutti i maschietti hanno sempre un ideale stereotipo di un certo tipo e una fama di essere conquistatori di tutte le donne del mondo, sotto sotto tutti gli uomini della terra attratti dalle donne, pensano un po come Trump e Clinton solo che c’è una grande ipocrisia dietro a questa natura nascosto del maschio. Ipocritamente questi due esemplari maschi sono d’un tratto diventati due modelli contrari al pensiero generale maschile quando poi sotto sotto i maschi la pensano proprio come costoro, ma al pubblico tutti i maschi cercano di salvare le apparenze sopratutto innanzi alle donne, e si scagliano contro di loro, quando poi nella vita di tutti i giorni i pensieri di qualsiasi maschio sono ben diversi dalle parole che mezzo mondo maschile usa in questi giorni, quindi in questo ambito non vedo nessuna differenza tra il Marito di Hillary Clinton e Donald Trump, sono sotto un certo punto di vista alla pari, due maschi perfettamente normali con appetiti e e fantasie normali, solo che sono sposati, ecco questa semmai è il problema di fondo, peggiore in Bill Clinton che fu presidente, rispetto a Donald Trump che tutto sommato è sempre stato conosciuto per un don Giovanni, lo si capisce bene, per le vicende che stanno spuntando come funghi in questi giorni, vere o false che siano, ha poca importanza. Ma il dato che emerge comunque sia è che entrambi Clinton e Trump sono esattamente alla pari, per cui per quale ragione continuare a battere su queste cose che non gliene può fregare nulla a nessuno? 


Poi c’è anche da dire un altro discorso, ogni donna se vuole può respingere un uomo quando lo vuole, spesso invece accade che se l’uomo piace, la donna o per un motivo di interesse economico o sentimentale in qualche modo ci stia sia a farsi guardare che ad andare oltre, poi se la cosa prende altre pieghe inaspettate, tirarsi indietro accusando destra e manca, solitamente salvo rari casi, ma l’accettazione quasi sempre avviene indirettamente anche da parte della donna, che se fosse una vera suora come si dice, bloccherebbe immediatamente il maschietto di turno chiunque esso sia, un poveraccio come un presidente, per cui attenzione che le donne spesso sono delle tentatrici, per cui anche senza volerlo assumo degli atteggiamenti spesso provocatori, come anche ci sono uomini, che sono veri maiali, in tutti i sensi. Io vedo che se una donna non ci sta, non regge il moccolo a nessuno, se con avance, ne con altro, se la donna lascia fare anche con semplici avance, ovvio che l’uomo coglie un certo messaggio e si azzarda ad altro, e poi le conseguenze possono essere imprevedibili, bisogna essere onesti, e non recitare la parte delle donne bastonate quando spesso si vedono delle vere recite in TV, per cui credo che se le donne di Trump hanno trovato nel miliardario una fonte di reddito, un modo per far carriera ovvio che avranno agito per ottenere quello che volevano oggi giorno poi funziona tutto così, poi non dicano ma io sono stata “palpeggiata” adesso sono offesa, ma prima non lo era, quando è accaduto il fatto? Quindi bisogna veramente vedere la realtà delle cose e non sempre colpevolizzare il maschio quale unico responsabile, se la donna non vestisse in modo provocatorio, non provocherebbe, invece le donne vestono in modo provocatorio, come fanno i gay che si vestono curiosamente come le donne per attirare l’attenzione ed essere provocatori, bisogna essere anche onesti dopo tutto e non dire sempre è il maschio il colpevole, ma tu come eri vestita, tu in che condizioni eri, tu che pensieri avevi, tu non lo hai fermato subito etc, cioè se una donna adulta inizialmente ci sta anche non può poi denunciare la cosa perchè cambia l’aria e sorgono altre convenienze, la coerenza deve rimanere. Ovvio che se l’uomo si comporta come prepotente e pensa di divertirsi poi accade di tutto, ma questo è risaputo, quindi anche nel caso di Bill Clinton la segretaria stagista, perchè non lo ha fermato subito invece di civettare, perchè non stoppato subito invece di lasciar fare? Suvvia. Siamo coerenti, perchè dove c’è opportunità di aver denaro le cose cambiano come il sole e qualsiasi cosa diviene opportuna per aver un tornaconto sostanzioso. In certe cose, quando si parla di donne adulte è sempre difficile dire, è colpa tutto dell’uno o dell’altro solitamente le cose sono sempre a metà! Trump è un po vanesio e dice che lui le donne gli fa fare quello che vuole, io credo che invece sia l’esatto opposto le donne gli fanno credere di essere da lui usate come vogliono, le donne se vedono come possono aver un beneficio da un uomo lo usano fin tanto che non fa comodo, per cui direi che c’è un 50% da entrambi i lati di colpa. Se la donna è una santa non fa avvicinare a se nessun uomo e si veste in modo castigato e non provocatorio, per cui tutte queste donne che nei giorni scorsi hanno dato prova di essere state offese perchè non dirlo prima ma solo ora in campagna elettorale? 

Facciamo un piccolo test, se un uomo o una donna si trovasse in un camerino dove da un lato ci sono delle donne vestite in modo castigato e dall'altro delle donne semi nude voi da che parte onestamente andreste in prima battuta? La risposta è connaturata e ovvia verso le donne semi nude, cosi farebbero le donne verso gli uomini, anche se oggi c’è tanta ipocrisia, ma la verità è proprio questa e tutti sanno che questa è la verità! Quindi i due contendenti Clinton e Trump danno semplicemente una dimostrazione dello spaccato della società di oggi. Smettiamola di essere ipocriti !!!

6d470-poker-di-chiappesuora_gerusalemme_record_papa0bf08-e8c8efb15b6dbec4e3deb8c57b7e3176

Personalmente apprezzo di più una persona che ha coraggio anche di dire onestamente ciò che pensa da uno che le nasconde, anche perchè quando una persona nasconde le cose, che fa e che è, significa che ha la propensione di nascondere molte altre cose e ben peggiori.

Sig.ra Clinton sta continuamente battendo il chiodo su queste cose spazzatura che agli americano non devono interessare, egli americani devono capire cosa veramente la candidata Clinton vuole fare dell’america, se la vuole portare l’America in guerra contro la Russia, se vuole che il popolo americano venga bombardato da testate nucleari come la bomba Zar da 100 megatoni? E se vuole mandare a morte in una guerra forse della durata di decenni, in territori stranieri i figli degli americani? Credo che gli americani attualmente debbano chiedere queste cose, alla candidata Hillary Clinton che pare aver già dichiarato vendetta contro Putin con quella frase “”Io sono l’ultima chance tra voi e l’Apocalisse” e non le cretinate che escono da entrambi gli schieramenti… di nessun valore politico, una campagna io la definire la più squallida degli ultimi 100 anni d’america, certamente estremamente svilente, per non parlare degli attacchi che Obama fa contro Putin vendette sotterranee, che trovano il tempo che hanno.

Visto che questa diatriba che sta prendendo connotati ridicoli e buffi, mi chiedo perchè non mettere un presidente gay visto che gli USA sono i paladini mondiali della cultura gay nel mondo? Oppure portare avanti i diritti dei gay non è fatto per aver un presidente gay, ma solo per ben altri scopi? In questo dove sta la coerenza di questo paese? Sostengono i gay in tutto e per tutto, ma un presidente gay non lo vogliono….curioso!!

Visto che agli americani disturbano due presidenti maschietti normali, allora mettete un presidente gay, così per lo meno avete risolto, a meno che non vogliate un presidente santo, ma temo che in America un Santo non esista in ambito politico!!!

Forse lo troviamo più in Russia, visto che dopo il crollo del Muro di Berlino e il crollo dell’Unione sovietica Comunista, la Russia è tornata prepotentemente Cristiana e che il legame tra politica e religione è estremamente forte, tanto che la Madre di Dio l’ha scelta in tempi non sospetti come futura Chiesa nel mondo, cioè mi spiego meglio, la consacrazione della Russia al Cuore Immacolato, doveva battezzarla alla nuova sede di Pietro, lo diventerà quanto tutto finirà, questo voleva dire la Madre di Dio nella profezia di Fatima!!! Ecco perchè dico che la Russia non deve macchiarsi le mani e non deve essere l’artefice di una guerra nucleare.

Ecco chiarito l’arcano del segreto di Fatima che nessuno aveva capito neppure la chiesa, che ha una paura folle di perdere il primato, ma lo perderà, tanto'è che quando si dice "che le porte degli inferi non prevarranno" non si parla delle mura del vaticano ma della religione Cristiana che può risorgere ovunque voglia Dio. E dopo che la chiesa cattolica avrà posto a capo di essa l'anticristo, essa non sarà più di Cristo e in quel luogo non sorgerà mai più la chiesa di Cristo, questo lo dice chiaramente anche in apocalisse, tutto quello che è scritto nel libro della rivelazione si deve compiere.