venerdì 13 gennaio 2017

DIO HA MESSO IN CUORE DI REALIZZARE IL SUO DISEGNO!

Apocalisse 17





17,17 "Dio infatti ha messo loro in cuore di realizzare il suo disegno e di accordarsi per affidare il loro regno alla bestia, finché si realizzino le parole di Dio."



L'unica frase che non ho interpretato è stata questa, l'ho saltata di proposito ma credo che sia bene trattarla a parte, per far capire un aspetto importantissimo di tutta la questione, un aspetto che tutti noi non solo ignoriamo, ma che che proprio non vogliamo accettare perché ci pare impossibile e perché ne diamo una connotazione negativa sotto il nostro punto di vista.

Dio infatti ha messo loro in cuore

Dio mette nella mente un suo pensiero,come fosse un chiodo fisso.

di realizzare

di portare a termine, questo suo pensiero, di renderlo reale e concreto.
il suo disegno

realizzano il suo disegno, cioè la sua volontà, ciò che Egli l'onnipotente reputa giusto, per ottenere qualcosa di meglio.

e di accordarsi per affidare
il loro regno alla bestia,

Quindi si devono accordare con chi?
Dobbiamo leggere il versetto 16
Le dieci corna che hai viste e la bestia

I 10 re si accorderanno con la bestia per trasferire ad essa le loro nazioni.


finché si realizzino le parole di Dio.”

In questo modo si realizzerà la volontà e il disegno di Dio.
Qualcuno dirà che è Dio che vuole tutto questo, da un certo punto di vista si, ma c'è anche da dire, per quale ragione Dio vuole che si compia questa distruzione! I motivi sono diversi, principalmente perché l'umanità ha tradito Dio, lo ha rinnegato nella persona del Figlio Suo, per quanto Egli Dio, ha fatto per salvarci, per richiamarci, per far si che tutti noi potessimo essere salvati, usando sia Suo Figlio, sia la Sua Sposa e anche lo Spirito Santo, e gli angeli e i santi, ma l'uomo non ha capito, se non in pochi, per cui fin dall'inizio, Egli sapeva già come le cose sarebbero andate a finire, e questa frase lo fa capire molto bene. Ma questa frase ci dice anche che questa gravosa prova che Dio ha messo un cuore alla bestia da realizzare, è fatta perché Egli da la possibilità a tutti noi, e a tutti di potersi salvare, oltre quello che Egli conosce già, Dio spera che vi siano esseri umani, che possano essere in grado di accettare la “sorte” imposta e preparata, così spera che altri possano superare questa soglia da esso stesso, prefissata.

Oltretutto, mette in cuore alla bestia di realizzare il suo disegno perché se attendesse che la bestia realizzi il suo, il rischio sarebbe che la bestia riesca nel suo intento a distruggere tutta la razza umana, per cui meno tempo ha la bestia di allungare i tempi, e più umani potranno salvarsi, per cui si può capire che Dio ama, l'uomo molto di più di quanto noi tutti potremo mai capire. Inoltre non vuole soffrire, ne far soffrire alla Madre del Figlio Suo ancora molto per lo strazio che noi gli causiamo, nel vedere che tantissimi suoi figli si perderanno a causa delle tentazioni del maligno.



Ecco perché mette in cuore al maligno di abbreviare i tempi. Non vuole perdere troppi figli



Potremo dire quasi che questa nostra esistenza serve a Dio per reclutare nuove appartenenti del suo regno,  solo chi supererà le prove otterrà il premio.


Consideriamo un aspetto in tutto questo è solo Dio che comanda, satana non comanda nulla, fa il suo lavoro di tentatore, come meglio può, ma esso è sottoposto alla volontà di Dio, che è Re dei Re, cioè imperatore di tutto, per cui , i suoi disegni sono già impostati, per altro l'apocalisse è un disegno già predeterminato che fa comprendere che il Padre Celeste ha già gettato le basi, per come deve andare, per cui ci da a noi l'opportunità di cambiare il nostro destino, ma Egli stesso sa che noi molte cose che lui affermò, le ignoreremo, per cui sa anche già come queste si evolveranno, quindi ha messo in cuore alla bestia di agire in quel modo, perchè il Signore vuole ottenerne le primizie, degne del sacrificio del Figlio Suo e ovviamente della Sua Maestà, non tutti arriveranno nel suo regno, perchè si sa che esistono figli di Dio e figli del maligno su questo piccolo pianeta. Noi non siamo qui per divertici, ma nella nostra libertà di scegliere tra un bene o un male, di salvarci o dannarci, molti invece credono che la vita sulla terra sia una libertà che ci viene concessa, nella libertà più totale, completamente errato questo pensiero. Per realizzare il Suo disegno di salvezza finalizzato ad ottenere anime migliori e sante, ha già indicato sia all'uomo che alla Bestia di attuarlo in toto, quindi ha fissato nella mente del mondo i passaggi obbligatori, per ottenere le primizie, anche da una situazione di dolore e sofferenza, infatti è solo mediante questa che si ottengono le primizie migliori.