domenica 8 gennaio 2017

SEGNI APOCALITTICI

IL MONDO SEMPRE PIÙ 
SULL'ORLO DELLA PAZZIA




La gente è impazzita, c'è chi aspetta l'uscita dei nuovi Tv, dei cellulari, delle auto nuovi modelli, e ogni scemenza che faccia tendenza in questo mondo, la gente non si controlla più, poi c'è chi va di qua e di la a divertirsi, senza sapere che giorno è, se sarà il suo ultimo, c'è chi gioca in borsa pensando che forse un giorno poter gioire delle ricchezze che va accumulando, c'è chi da via di testa terrorizzato per gli eventi che in tutto il mondo si stanno susseguendo oramai ai ritmo sostenuto, eventi strani, misteriosi, inspiegabili, morti sospette, malati abbandonati a se stessi, incuranza degli stati verso i loro stessi cittadini, le nazioni una contro l'altra aleggia nell'aria lo spettro della guerra, non parliamo del terrorismo che avanza sempre più, eppure ancora nulla lo ferma, come cavallette pronte per l'assalto finale, si preparano e il mondo spaesato non sa dove battere la testa, ma dietro le quinte la massoneria in tutto questo caos prodotto e sostenuto da essa stessa, continua con questa logica al massacro; La chiesa che dovrebbe essere solida dal canto suo sta sbandando  paurosamente, oramai l'incertezza aleggia nelle menti di tutti, dei si mescolano tra di loro, ognuno si creala sua religione, in un caos inverosimile, quasi non si crede più in nulla, in tutto questo caos accelerazioni degli eventi climatici, sismici, astronomici si accavallano, sembra quasi una corsa furibonda di cavalli lanciati al galoppo senza redimi e senza confini,  chi arriverà primo? Nessuno! Questa gara nessuno uscirà vittorioso. La scienza è sconvolta tante cose sfuggono, tante cose sono misteriose, ancora brancolano nel buoi delle tenebre della loro povere menti e vogliono andare su Marte, e vogliono conquistare lo spazio, e vogliono arrivare dove non è possibile arrivare, vorrebbero tutto, ma non avranno nulla. Eppure nessuno che pensi, nessuno che si fermi, tutti terrorizzati da o tutti indifferenti, i due estremi, il terrore da un lato e l'indifferenza dall'altro. Nessuno che si fermi, nessuno che rifletta, nessuno che pieghi le ginocchia e chieda Pietà a l'unico che ci può salvare tutti, Dio nel Suo Cristo Gesù nessuno che implori pietà con vera fede, tutti lo chiamano solo perchè sono terrorizzati, perchè temono di perdere le loro masserizie, quel poco di ricchezza che ognuno di noi ha, ma non temono di perdere le loro anime, per cui un giorno costoro, lasceranno che per un pugno di dollari, un altro li conquisterà. Chi oggi ha vera fede sa dare la sua vita anche al Signore, questa è la fede dei santi, per salvare l'umanità. I segni sono attorno a noi ogni giorno, eppure non li vediamo. Molti scambiano i segni per cose normali, molti confondo l'eccesso per normale e il normale diviene errato, per cui l'eccesso diviene normale e il giusto diviene ingiusto, si preferisce vedere lo sporco pulito, l'indegno degno, si è alzato il marcio sugli altari, e il santo lo si pesta sotto i  piedi, si arriverà a distruggere il dogma di colei che è Immacolata nei cieli, per assecondare il volere degli stolti che comandano, gli umili e i santi per esaltare i perversi, il mondo si è prostituito a satana. Ha perso la retta via, ha perso la sua luce, l'unica luce vera che illumina le nostra povere anime, viene trattata come se fosse la luce della morte, il mondo sta scivolando sempre più in basso e tra non molto inizieremo a sentir urla terrificanti risuonare dalla terra, fin dentro le nostre case, ed anche coloro che rigettavano l'idea di un Dio sovrano dell'universo dovranno arrendersi all'evidenza, quando alla loro porta si presenterà non un amico, un fratello un uomo ma un demone. 

Non temete l'uomo, temete il giudizio di Dio

Non tardate, finché avete tempo pregate e chiedete perdono a Dio che vi perdoni.