mercoledì 23 ottobre 2013

Apocalisse....Chi è Babilonia, la chiesa?


Apocalisse 17
«Vieni, ti farò vedere la condanna della grande prostituta che siede presso le grandi acquesiede presso le grandi acque, si capisce bene che è un luogo, bagnato dal mare.

Con lei si sono prostituiti i re della terra e gli abitanti della terra si sono inebriati del vino della sua prostituzione»”con leiè una città che porta un nome femminile.

 “L'angelo mi trasportò in spirito nel deserto” perché l’angelo lo portò nel deserto, ha sicuramente un senso preciso il deserto, indica na zona desolata, una desolazione, vi è un altro riferimento a questo.

Là vidi una donna seduta sopra una bestia scarlatta, coperta di nomi blasfemi, con sette teste e dieci corna.”  La donna come detto è una città, però ha un riferimento curioso, da questo riferimento si capisce che non è solo una città dal nome femminile. Dice infatti seduta sopra la bestia scarlatta…ciò significa che domina la bestia scarlatta. Si parla della bestia scarlatta, il termine scarlatto sta ad indicare il sangue e la regalità del luogo, però dice anche che porta su di se, nomi blasfemi. Dice poi sette teste e dieci corna, cosa sono queste teste e le corna? Le teste più avanti dice che sono colline, e le corna 10 re, ma di che collina parla? Saranno veramente le colline romane? No! Non sono le colline romane. Non sono i sette colli di Roma. Ma la città è a cui fa riferimento è Roma, allora chi sono realmente questi sette colli? O teste? Sono sette soggetti, che rappresentano qualcosa di simile alla bestia scarlatta. Chi sono i le dieci corna , sono 10 re, come ben dice, ma questi re chi sono in realtà?

“La donna era ammantata di porpora e di scarlatto, adorna d'oro, di pietre preziose e di perlespiega di come si presenta questa donna ”Roma apocalittica” vestita di oro, pietre preziose, perle e porpora e scarlatto.  “, teneva in mano una coppa d'oro, colma degli abomini e delle immondezze della sua prostituzione.”  il riferimento alla chiesa è molto diretto!  Considerando le ultime battute sulla lobby gay, in Vaticano.

“Sulla fronte aveva scritto un nome misterioso: «Babilonia la grande, la madre delle prostitute e degli abomini della terra». nell’antica Roma le prostitute portavano sulla fronte dei nomi.
“E vidi che quella donna era ebbra del sangue dei santi e del sangue dei martiri di Gesù. Al vederla, fui preso da grande stupore”. Qui il riferimento è assolutamente assodato che si tratti della chiesa !

” La bestia che hai visto era ma non è più, salirà dall'Abisso, ma per andare in perdizione. già questo ci fa capire che la Chiesa subirà la sua distruzione. Però questo passaggio va in contrasto con una nota profezia detta a più non posso da molti,” che le porte degli inferi non prevarranno,” ma stando alle parole dell’apocalisse pare tutto il contrario, quindi su questa frase c’è da chiedersi di quale chiesa parlava? Sicuramente le porte degli inferi non prevarranno sulla chiesa di Dio, cioè sul paradiso.

E gli abitanti della terra, il cui nome non è scritto nel libro della vita fin dalla fondazione del mondo, stupiranno al vedere che la bestia era e non è più, ma riapparirà”. Qui abbiamo diversi discorsi da fare, prima di tutto parla chiaramente che non tutti gli abitanti della terra si salveranno dall’inferno, perché solo alcuni si salveranno e sono coloro che sono scritti nel libro della vita eterna fin dalla fondazione del mondo. Certo per fortuna che nessuno di noi sa chi siano, e questo è una cosa molto positiva. Però fa capire chi sono! Cioè coloro che rimarranno meravigliati al vedere la bestia che era e non è più, ma riapparirà, come già spiegato in altra nota, quella della traduzione del 666.

“Le dieci corna che hai viste sono dieci re, i quali non hanno ancora ricevuto un regno, ma riceveranno potere regale, per un'ora soltanto insieme con la bestia”. Chi sono questi 10 re? Dice “non hanno ancora ricevuto un regno,” cioè significa che il regno non c’è l’hanno! “ma riceveranno potere regale”, pur non avendo un regno! Quindi sono 10 soggetti veri umani. Non hanno regno, ma avranno potere di Re per un breve periodo. Quindi la bestia conferirà loro potere regale, su un regno che non gli appartiene.  Ma di quale regno parla? Il regno rappresentato da un dominio non di natura politica.

“Questi hanno un unico intento: consegnare la loro forza e il loro potere alla bestia”.  Il loro intento è quello di concentrare sulla bestia, il potere economico e militare, dei regni assegnati. Praticamente un trasferimento di poteri. La bestia non può farlo di persona ha bisogno di ambasciatori per attuare quest’opera.

“Essi combatteranno contro l'Agnello, ma l'Agnello li vincerà, perché è il Signore dei signori e il Re dei re e quelli con lui sono i chiamati, gli eletti e i fedeli” La frase è chiara essi combatteranno, cioè ci sarà una specie di guerra, contro i figli della luce cioè dell’agnello, cioè coloro che rimarranno fedeli a Dio.

“ Poi l'angelo mi disse: «Le acque che hai viste, presso le quali siede la prostituta, simboleggiano popoli, moltitudini, genti e lingue” è chiarissima anche questa parte, tutti costoro si prostituiranno con Babilonia.

Le dieci corna che hai viste e la bestia odieranno la prostituta”,  i 10 re, e la bestia odieranno la prostituta che sarà diventata potente,

la spoglieranno e la lasceranno nuda, ne mangeranno le carni e la bruceranno col fuocoparla della distruzione di Roma, mediante il fuoco.

“Dio infatti ha messo loro in cuore di realizzare il suo disegno e di accordarsi per affidare il loro regno alla bestia” qui indica la sottomissione di tutti i popoli, re della terra alla bestia, perché i popoli saranno presi d’ammirazione.


° Nostro Signore continua a trasmettermi la sua sapienza e conoscenza mediante lo Spirito Santo.

Dice : le bestie sono sovrani, i 7 colli sono 7 culti, la donna è citta e soggetto.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

A voi ogni pensiero…io non dirò, nulla di più …. Attendo l’evolversi della situazione ….

Questo però vi fa capire in che punto dell’apocalisse ci troviamo attualmente!