sabato 26 ottobre 2013

La parola d'ordine è Normalizzare la fede !


Normalizzare la fede?

Però il concetto della normalizzazione della fede, non è un bel concetto, ho letto giusto ieri sera, un intervista a Papa Francesco, e devo dire ben poco limpida nel suo concetto generale, l'ho trovata faraginosa, secondo ha espresso dei pensieri che non mi sono per nulla piaciuti, cioè si intravvede che mira a normalizzare la fede, lui non vuole che si parli troppo di comandi, ne di precetti, mi chiedo come fai ad annunciare la salvezza di Gesù hai fratelli, se non dici anche quello che Gesù vuole? Capisco che non bisogna annoiare la gente, ma se questa ha bisogno, di sentire la parola di Gesù che fai gli racconti una barzelletta al posto di dirgli i precetti o i comandi? Forse alle volte far ridere le persone su cose "sceme" sortisce un effetto migliore che non parlare dei comandamenti, ma se la gente ha voglia di Spirito, perchè rifiutarglielo? Se la chiesa non fa esperienze sul campo, e non le traduce nell'opera di Gesù ovvio che poi non sanno comunicare e sono privi di capacità di intrattenere e interessare i giovani, diventando pure noiosi. Ma non si può non comunicare la volontà di Dio e le sue leggi, è come distorcere la sua Missione! Poi non m'è piaciuto nemmeno il pensiero di normalizzazione di tutti i soggetti, gay, separati, divorziati, aborto, ecc, come si fa a mettere tutto nello stesso calderone e per non affrontare più queste spinose tematiche, un bel colpo di spugna e via, che tutto si sistema, la normalizzazione!, ma facendo questo te ne lavi le mani, per non essere continuamente attaccato, forse la chiesa non vuole sentirsi attaccata da tutte le parti sui soliti temi, "barbosi" che affliggono la morale della società di oggi, ma ahimè la società si evolve, cresce e muore, non siamo immortali, che quello che viene detto una volta sola , va bene per sempre, siamo ciclici, per cui le nuove generazioni, vogliono capire sempre le stesse cose, ovvio è così, se non hai la pazienza di ridirle 100000 volte chi le dice, ai giovani, dei giovani.... nessuno con questa logica di Papa Francesco si approda all'annullamento totale di tutto. Normalizzare significa appiattire il pensiero di Gesù! Uniformarlo al pensiero comune, della società renderlo uguale a tutto il resto, capisco che non si voglia dar fastidio alla gente, e qiundi si vuole assecondarli, ma così facendo la chiesa perde la sua identità, la sua fede.

ora di pubblicazione: 11:35