martedì 28 gennaio 2014

IL RICORDO PESANTE COME UN MACIGNO!




E bene non dimenticare i 6 milioni di morti ebraici, ma allora è bene non dimenticare anche altre cose, come per esempio le stragi che hanno fatto i comunisti nel mondo, 30 milioni di persone morte!! Di quelle nessuno fa un dramma! Però sarebbe bene iniziare a perdonare, perchè questo sistema serve per continuare a alimentare odio e rancore, verso tutti i popoli responsabili indirettamente di quegli orrori. Gesù Cristo non ci insegna di odiare, ma bensì di amare e perdonare, sono passati oramai decenni, da questi orrori, porteremo avanti nell'odio, nel rancore, ancora questo ricordo, che alla fine si trasformerà in un ossessione insopportabile per chiunque? Già ora molti sono insofferenti per il martellante ricordo di questi eventi funesti, che è bene ricordare, ma non è bene istillare con un macigno sulle vite di popoli oramai non più responsabili per tali eventi. Oppure devo pensare che gli ebrei da vittime sacrificali vogliono essere ricordati come i nuovi persecutori del mondo? Non credo!

Penso che gli Ebrei, debbano pensare a quello che porterà nel tempo questo sistema di cose, a quali risvolti porterà questo incessante martellare di ricordi funesti a questa ghigliottina che loro pongono sul capo di tutti gli uomini del mondo, la gente prima poi si rivolterà a questo sistema di cose ed allora loro vivranno una nuova shoah. Non siate voi, i nuovi oppressori, insegnate invece di opprimere! 

Se gli Israeliani vogliono che il mondo li ami, che essi imparino a farlo, perchè questo sistema serve solo per farsi odiare!