martedì 7 gennaio 2014

La preghiera cela un segreto che l’uomo non conosce!


L’importanza della preghiera!

Come già detto la preghiera è molto importante ma un opera è più importante, però, se Gesù e sua Madre danno preghiere significa che mediante queste noi possiamo lucrare grandi grazie, anche se siamo impossibilitati nel fare opere, però questo non  deve togliere la possibilità di fare opere di bene verso i fratelli. La preghiera è una manna che scende dal cielo per dare a noi, la possibilità di migliorarci di avvicinarci a Dio, di ringraziarlo e dargli gloria. Ma quale segreto cela una preghiera che l’uomo non conosce? Partiamo dal dire che la preghiera si esercita mediante la voce, il canto e il desiderio, l’amore, la compassione, la misericordia e ogni altro sentimento che agisce sul cuore di Dio. Ma la voce cos'è ? 
La voce è come il verbo di Dio, è suono è vibrazione sonoro, sono onde, onde che esercitano un potere, onde capaci di penetrare la materia e suscitare in essa mutazioni, cambiamenti, aumentare l’energia di qualsiasi cosa, onde capaci di mutare, sia il visibile che l’invisibile, onde che agiscono mediante la parte spirituale che esiste in noi, ma anche fuori di noi, per tanto una preghiera esercita il suo potere mediante l’invisibile che controlla in visibile. Alcune preghiere più di altre scatenano onde più energetiche di altre, non basta solo il nostro sentire o credere serve la musica delle onde per esercitare, un cambiamento fisico del vivere ed agire umano. La parola è suono, il canto è suono, la musica è suono, per tanto la preghiera è suono che genera e crea, che richiama a se, la potenza di Dio, che fa suscitare la sua misericordia verso di noi, ma certamente se questa preghiera è recitata bene con fede ed amore vero, certezza che Egli l’Onnipotente è Dio! Noi otterremo senza nessuno problema la grazia chiesta! Naturalmente è fondamentale anche la lingua con cui si chiede e con cui si emette questo suono, Gesù non nasce in Israele per nulla, Dio non insegna la lingua antica ad Adamo, perché essa non sia riportata anche poi in Israele. Dio insegna una lingua che trasporta nel suo seno, delle specifiche sonorità e lettere capaci di muovere l’universo, generare e distruggere, ogni cosa. L’aramaico ma anche l’ebraico sono il fulcro di questa vocalizzazione di questo sonoro che emette potere, ma anche altre lingue contengono parti della lingua antica risalente alla genesi, anche il latino stesso, ha in se questa funzione, ma meno marcata dell’ebraico. Ecco che un preghiera detta in ebraico , in latino ha una maggiore potenza e un maggiore richiamo verso Dio. Ecco che quella sonorità esercita un potere che l’uomo vuole solo nascondere, impedirne l’uso. L’abolizione del latino, ha proprio questo scopo, impedire l’uso di queste parole che esercitano un potere regale.  Recitare un Padre Nostro o altre preghiere in ebraico, ha una netta diversità che recitarle in italiano. La sonorità della parola detta nelle lingua di Dio, è ben diversa da quella detta da qualsiasi lingua moderna, perché l’ebraico cela in se il seme della forza di Dio. Per questo è bene dire le preghiere in latino, anziché in Italiano! Meglio ancora in ebraico.
Ogni lettera ebraica è in grado di scatenare un vero e proprio potere se esso è imbrigliato con la giusta frequenza musicale. In questo modo la preghiera non è più solo vocale ma diventa in canto, infatti gli angeli cantano più che parlano. Inoltre il cantare è la caratteristica di emettere il suono in senso melodioso e producendo quelle vibrazioni che pervadono ogni cosa. Di conseguenza si ha che, l’insieme delle lettere delle vocali e forma delle parole che provocano un cambiamento dello stato della realtà, ma bisogna conoscere le parole giuste, le frasi corrette, diciamo che già il Padre Nostro e altre preghiere producono questo effetto! Poi, anche la componente umana, intenzionale, e sentimentale incide molto su quello che è determinazione del pensiero-potere.
Non serve magia, non serve stregoneria, non serve nulla, ma basta saper pronunciare e cantare delle lettere, delle parole in un modo ben preciso per richiamare ed esercitare il potere di Dio, in noi e sugli altri, o nel mondo!
Vi invito a tradurre la mia piccola giaculatoria in ebraico e provare ;) ricordatevi che ogni volta si può cambiare la parola Dio, con uno dei tanti nomi di Dio, ognuno provoca una effetto diverso! Naturalmente il primo nome di Dio, forse c’è qualcuno sulla terra che lo sa, ma sarebbe irrispettoso usarlo troppo frequentemente, visto che l’uomo è propenso a bestemmiare Dio con tante facilità! E’ bene che rimanga celato. Anche perché il suo uso potrebbe veramente essere estremamente pericoloso!
Se si vuole cantare dovete individuare prima la frequenza giusta … anche questa è celata dai nomi di Dio.
Ma non si canta o si recita solo con la voce una preghiera, ma la più potente di tutte le preghiere è quella dell’anima, ma questa genere di preghiera è preclusa agli angeli, o a chi Dio la rivela, questo genere di preghiera è intima e pervade così profondamente l’animo umano che l’uomo perde la cognizione del suo essere, e addirittura passa ad uno stato estatico profondo, con grande facilità. Anche se conosco il modo per farlo, non è facile spiegare, diciamo che ognuno deve trovarlo dentro di se, chiedendo a Dio aiuto, se Egli sarà disposto benignamente ve lo insegnerà, altrimenti accontentatevi di ciò che avete già.
Vi posso solo dire che si parte pregando normalmente per poi passare a entrare nel canto con una cadenza particolare, per poi rendere tutto estremamente melodioso e calmo, quando la vostra mente collimerà con il vostro cuore(qui ognuno si sforzi nel capire cosa intendo), la porta dell’anima si spalancherà e voi percepirete la potenza di Dio penetrare in voi, allora la voce svanisce, e una delicatezza soave vi prenderà tutto il corpo,  un tepore dolce, avvolgente, estatico vi accarezzerà dolcemente, e se riuscirete a proseguire sarete fortunati, perché questo genere di preghiera non dura molto, per il fatto che Dio ti prende e ti porta la dove nessuno ha mai visto! Allora il tuo canto, la tua voce non la sentirai più, e potrai udire cosa che la mente nemmeno contiene. Posso dirvi una vera fusione con lo Spirito Santo! Avvertirete la potenza di Dio, e la sua gloria straordinaria sarà su di voi! Ma attenzione se non siete puri, non tentate! Può essere bellissimo tanto quanto pericolosissimo! Si perché le persone che non sono in grazia di Dio e non solo con la confessione e la Santa comunione, ma anche con quello che sono nel loro intimo profondo. Meglio che si accontentino della preghiera in latino o in ebraico che è già tanto. Inoltre il pericolo sta nel fatto che se vi accingete a questo genere di preghiera usando l’anima, e non siete in grazia di Dio, invece di aver contatto con Dio, potrebbe entrare in voi altri spiriti che è meglio non  dar loro disponibilità. Questo genere di preghiera è simile per certi versi agli esorcismi.  Ma certamente mi piacerebbe che anche altri la provassero. Io più di così non posso dire, perché ognuno deve scoprire da se come pregare. Cmq fin da bambino Gesù e Sua Madre mi insegnarono che ogni persona quando prega deve chiedere a Dio, di invitare i suoi angeli preposti ad esso di prostrarsi innanzi al trono dell’Altissimo, l’Onnipotente, al posto di chi prega, gli angeli lo faranno senza esitare! Si può anche per rafforzare maggiormente le vostre preghiere chiedere agli angeli di recitare con voi, le preghiere, lo faranno, e ne saranno anche contenti! Se poi aggiungere alle vostre preghiere la pregherà dettatami dalla Vergine Maria “O Signore Beatissimo” Lei come ha promesso a me, La reciterà con voi, e siate certi che è così, perché ogni volta che io la recito, lei si pone al mio fianco, se sono seduto in chiesa si siede al mio fianco e si sente, se sono a casa alle volte mi siedo sul letto, e al mio fianco si vede che il materasso si comprime, come se qualcuno si fosse seduto vicino a me(sempre alla mia destra), questo l’ha notato anche mia madre, ma anche altre persone, se ne sono accorte di sentire una presenza. Quindi pregate, le preghiere che mi sono state donate sono tutte bellissime non attendete che qualcuno vi dica si o no, se si prega nulla si fa di male!  Poi sono preghiere fatte per noi umani, per ottenere tante grazie!!!
E Dio non vede l’ora di donarle a noi!
Ma ricordate le opere sono necessarie perché quelle vi fanno accumulare crediti, presso la banca di Dio, in paradiso! E quella banca non fallisce mai!

Considerate la Madre di Gesù la vostra dolce mammina, una madre così Gesù, non poteva averla se non fosse stata creata fin dall'inizio dei tempi nella mente del Padre, date Gloria a Dio in Eterno!