lunedì 1 agosto 2016

CHIESA ISLAMICIZZATA

LA CHIESA HA GIÀ CALATO LE BRAGHE INNANZI ALL'ISLAM  E NON SIAMO ANCORA AL LASSATIVO!


 Le vicende di questi giorni indicano con molta chiarezza che la chiesa di Bergoglio ha deciso di abbassare la testa all'islam di cedere il passo, e di sottomettersi all'islam, dite di no! Ma certo che si, le funzioni religione svoltesi questa domenica in diverse chiese, stanno dimostrando proprio questo, la chiesa per sua diretta volontà ha dato chiara dimostrazione di essere disposta a cedere il passo all'Islam, ma soprattutto ha dimostrato come i Credenti quelli soft, sono tutti ben disposti a cedere al credo Islamico, pur di non perdere la testa fisicamente parlando.

Ma i peggiori non sono tanto i civili i credenti, quanto i preti stessi che si sono lasciati convincere e assecondare l’islam sia una buona cosa, quando in realtà questo è un tradimento, verso Cristo stesso e tutti tacciono a  Roma! Non si è ancora levato un fiato da chi deve e potrebbe volendo!
In pratica sta avvenendo la stessa cosa che è avvenuta circa 2000 anni fa con Cristo, Giuda vedette Cristo per 30 danari d’argento, oggi La chiesa di Bergoglio sta svendendo un'altra volta Cristo per tutelare se stessa e le proprie teste, che secondo loro valgono molto più di quella di Cristo!

Quindi visto che i preti ritengono che la loro testa valga di più di quella di Cristo, sicuramente la perderanno, visto che non gli serve a nulla, e saranno le loro stesse azioni che li condannerà. Nessuno li toccherà nemmeno con un dito, ci penseranno a tempo debito proprio i cari amici islamici, che loro ora credono di poter comperare, con queste false messe, credono  e si illudono che costoro li risparmieranno, si sbagliano di grosso! Troveranno un modo elegante per eliminare i preti e quanti a loro sono avversi, perché questo popolo ha sete di sangue e vedetta, lo dimostrano tante cose, e gli stessi pensieri degli Imam che sbandierano con sicurezza alle Tv di mezzo mondo, specie quelle italiane che sono anch'esso prone all'islam. Quando scrissi alcune decine di anni orsono che le chiese sarebbero divenuto un luogo di giustizia e morte per l’islam ora stiamo solo assistendo alla prima parte di quanto avevo affermato e so per certo certissimo che tutto accadrà come la Madre di Dio mi ha pre-annunciato. Quando le chiese diverranno loro, istituiranno la ghigliottina un mezzo esemplare molto grande visibile per dimostrare la loro forza, e terrorizzare ancora meglio il popolo da sottomettere, per divenir rapidamente soggiogati, vedrete, non mi credete fate pure.
Continuate tanto so già come va a finire.

Poveri politici voi credete veramente di sopravvivere, poveretti, non sapete che anche voi sarete passati a fil di spada come il resto della popolazione. Continuate pure a prendervi in giro, tanto cosa conta oramai più nulla, le cose stanno prendendo sempre più una velocità vertiginosa, e nessuno ha la forza di fermare, sia per interessi che per incapacità e non volontà. Lo stato che si isolerà dal mondo espellendo costoro forse ha la possibilità di salvarsi in parte, ma senza Cristo non si va da nessuna parte.

Ma i veri colpevoli come al tempo di Gesù furono i sacerdoti, anche oggi è lo steso, i preti si sono venduti e avete tradito quel Cristo che è morto anche per voi.

Oramai il limite sta per essere valicato, e oltre a quello non si torna più in dietro.
Ai cristiani continuo dire, siate sempre pronti, perché non sapete quando arriverà la vostra ora!
Avevo detto che il 2015 sarebbe stato l’anno dell’inizio della fine, infetti così è stato!
L’inizio della fine! E nessuno vuole fermarsi.

Temo che a vincere le elezioni americane sarà la Clinton, e avremo quello che deve venire, anche se io sostengo Trump, proprio perché so già. La chiesa aveva la possibilità di cambiare fin dal 1960 ha voluto essere disubbidiente e così ora siamo belli che fregati, la chiesa non vuole intendere e si continua finché non arriverà il distruttore, solo dopo vedrete Cristo non prima come molti credono!.  
L’uomo ha ancora molto da soffrire, e prossimo anni sarà ancora peggio di ora, ma di molto, chi può farsi un bunker consiglio di farselo e presto. Quando l’uomo è ribelle al suo creatore e Dio, e segue il Dio danaro e il figlio delle tenebre, questi sono i risultati.

Da quando il fumo di satana è entrato nella sommità della chiesa, ecco che la massoneria ha preso il sopravvento.

Vi dico in anticipo che il mondo così come ora  lo conosciamo sparirà! Non mi credete vedrà chi sopravvivrà!

Per non parlare di tutti gli eventi climatici, ohhh quelli che sono ora, fanno ridere rispetto a quelli che verranno, non voglio dire di più, siamo già abbastanza spaventati.

Non serve a nulla aspettare le profezie di veggenti fantasiosi, tanto quello che deve venire viene, nessuno sfugge. Non pensate che un avvertimento possa evitarvi qualcosa, se la gente non cambia in toto e la chiesa non torna alla sua origine, nulla cambia e vi dico che non cambierà, nulla, le potenze delle terra non hanno in cuore di cambiare e non accadrà, purtroppo!

Vi chiederete cosa serve allora pregare, serve per salvarvi l’anima prima di tutto, se ci tenete, perché gli orrori che stanno per arrivare, tingeranno di rosso i pensieri. Se volete essere salvati, se volere che i vostri cari siano salvi pregate. E se no sia fatta la vostra volontà.
La gente è solo presa dal satanismo, solo presa dalla tecnologia che sa facendo andar via si testa tutti, è solo presa dal essere contro tutto e tutti.

C’è una malvagità diffusa che è una cosa nemmeno da credere, ma è ancora poco, ovvio sono quasi stati liberati più 2/4  dei demoni che sono all'inferno il resto arriverà con l’anticristo, quando saranno tutti liberi dalle loro catene, compreso satana, la pazzia nel mondo sarà tale che meglio rinchiudersi nelle case e non uscire mai più.


Ogni giorno penso che arriverà presto il giorno che non scriverò più nulla, il mio interesse è solo quello di parlare del Signore, però come non dire quello che è giusto, il mio dispiacere che sapendo tutte queste cose, non posso fare nulla che non dire, altro non posso fare, ma arriverà il giorno che non parlerò più.